Archivio Autore

ROSIGNANO (GROSSETO) : DONNE ALLIEVE ED ESORDIENTI

 

 

Villa e Dainelli, festa per due a Rosignano

 

Splendida seconda edizione del Trofeo Costa Etrusca per allieve ed esordienti. La società di casa sfiora il successo con la Del Ghianda

08.08.2010 Giada Del Ghianda Donna Esordiente

 

 

Adesioni da grandi numeri e soddisfazione all’interno dell’Acd Costa Etrusca per una riuscitissima seconda edizione del Trofeo Costa Etrusca per allieve ed esordienti, organizzato dal club livornese presieduto da Paolo Venturi e diretto da Renzo Parietti. Due gare vivaci con due soluzioni differenti hanno caratterizzato un pomeriggio sportivo molto intenso sulle strade di Rosignano che, ancora una volta, con la propria Amministrazione Comunale, ha patrocinato l’intero evento.

La gara delle esordienti è stata improntata alla soluzione conclusiva a ranghi compatti, che ha visto l’intero gruppo giocarsi il successo sul rettilineo finale. A spuntarla la veloce Beatrice Dainelli (Polisportiva Milleluci Ciclismo), che ha battuto di un soffio l’enfant du pays Giada Del Ghianda, portacolori dell’Acd Costa Etrusca. Mentre a completare il podio al terzo posto spuntava alle spalle delle prime due classificate Valeria Arzilli per i colori della Sc Gastone Nencini. “Indubbio onore alla Dainelli, che non scopriamo certo oggi sul nostro traguardo di Rosignano – ha commentato Renzo Parietti – ma altrettanti complimenti alla nostra Giada Del Ghianda che ha gareggiato in maniera superba”.

 

Svolgimento assai differente per le gara delle allieve con la coppia di fuggitive che ha preso il largo nel corso del settimo giro del circuito locale tracciato nell’abitato di Rosignano. Ad evadere dal gruppo la lombarda Sara Villa (Team Valcar) e la modenese Sara Ferrari (Ac Serramazzoni). La coppia in breve ha acquisito un vantaggio consistente, ben sopra i tre minuti, con il gruppo in atteggiamento rinunciatario. Lo sprint a due sulla fettuccia di Via della Costituzione a Rosignano ha premiato la più veloce Villa sulla Ferrari. Mentre a poco più di quattro minuti il gruppo è stato regolato dalla cuneese Corinna Defilé (Canavesi Ornavasso), che si è aggiudicata la terza piazza.

Soddisfatto ed entusiasta per l’ottimo andamento della giornata Renzo Parietti, direttore tecnico dell’Acd Costa Etrusca e vera anima dell’organizzazione della formazione livornese: “L’andamento regolare delle due gare in programma e l’adesione più che buona da parte di numerose società venute anche da fuori regione ci hanno soddisfatto appieno – ha dichiarato Parietti – . Devo come sempre ed in maniera mai scontata rendere merito a chi rende possibile realizzare manifestazioni come questa. All’Amministrazione Comunale di Rosignano, sempre più sensibile verso lo sport e nei confronti del ciclismo femminile in modo particolare. Ai nostri sponsor, che ci permettono al tempo stesso di affrontare con la nostra piccola squadra una stagione impegnativa ricca di trasferte. Ma anche di poterci mettere bene in gioco in qualità di organizzatori. Ed infine, ma non certo da ultimi, a tutti coloro che per volontariato, ci affiancano nell’organizzazione. Indispensabili aiuti senza i quali non potremmo realizzare i nostri progetti di sviluppo del ciclismo nella nostra Costa Etrusca”.

Gli ordini d’arrivo

 

Allieve:

  1. Villa Sara (Team Valcar) km 45 in 1h20’ media 33,750
  2. Ferrari Sara (Ac Serramazzoni) s.t.
  3. Defilé Corinna (Sc Canavesi Ornavasso ) a 4’10”
  4. Grillo Natasha (Viner Factory Team) s.t.
  5. Pierattini Selene (Vaiano Tepso Solaristech)
  6. Fuccini Alessandra (Sc Olimpia Valdarnese)
  7. Balducci Michela (Gs Butese)
  8. Della Tommasina Elena (Uc Ponte a Egola Polycolor)
  9. Boldrini Gloria (Team Valcar)
  10.  Rescali Greta (Team Valcar)

 

Esordienti:

  1. Dainelli Beatrice (Polisporiva Milleluci Ciclismo) km 35 in 1h05” media 34,00
  2. Del Ghianda Giada (Acd Costa Etrusca) s.t.
  3. Arzilli Valeria (Sc Gastone Nencini)
  4. Vece Miriam (Team Valcar)
  5. Capobianchi Giorgia (Gs Cicli Capobianchi)
  6. Balducci Francesca (Gs Butese)
  7. Comi Laura (Team Valcar)
  8. Allieri Gessica (Team Valcar)
  9. Veneziani Deborah (As Cadeo Carpeneto)
  10.  Panzeri Paola (Team Valcar)

 

I media

 

–      Ampia sintesi all’interno della trasmissione televisiva Toscana Sprint in onda su Toscana Tv giovedì 12 agosto alle ore 21

–      Sintesi in streaming su www.toscanatv.it

–      Sintesi in streaming su www.videojenny.com

Castiglioncello (Livorno), 08 agosto 2010

___________________________________________________________________

Ufficio Stampa Acd Costa Etrusca

Photo De Cola – www.photodecola.it

Alberto Rigamonti     +39 339 6957958 

Ugo De Cola    +39 393 5526422

E mail: press@photodecola.it

Web www.cyclingcostaetrusca.eu

 

 

 

QUINZANO DI SUMIRAGO (VARESE) : ALESSIO BAUCCIO – UNA VITTORIA DEDICATA ALLA (BIS) NONNA “FRANCESCA”

scusami ma siamo rientrati oggi dalla montagna

PUBBLICHIAMO CON GRANDE PIACERE QUESTE DUE FOTO E NOTIZIE DI ALESSIO BAUCCIO, GIOVANNISIMO DELLA SC GALLIATESE.
NEI LIMITI DEL POSSIBILE DEDICHEREMO SPAZIO ANCHE AD ALTRI CORRIDORI.
FATECI AVERE NOTIZIE ORDINI D’ARRIVO E FOTO.
AL RESTO CI PENSIAMO NOI!
BUONE VACANZE ANCHE DA PARTE NOSTRA A TUTTI VOI.
Vito Bernardi  ( bernardi.vito@libero.it )  347-8436465
                                                                                01/08/2010 QUINZANO DI SUMIRAGO
                                                                 ALESSIO & ANDREA CORRONO IN CASA
 

01.08.2010 Bauccio Alessio a Quinzano di Sumirago

01/08/2010 Questa mattina a Quinzano frazione di “SUMIRAGO” un piccolo paesino alle porte di Varese si disputa il 6° TROFEO DEL COMUNE DI SUMIRAGO.
La giornata si presenta favorevole all’attività giovanile sulle colline del Varesotto con una bella temperatura attorno ai 20° gradi, prendendo inizio alle gare con la categoria G1 dove il porta colori della Galliatese “Alessio Bauccio” ci stà abituando alla tenuta che lui preferisce quella della “MTB” con una partenza a razzo lascia subito i suoi rivali alla prima curva,  per poi imprimere l’andatura come lui sa fare andando a passare al primo giro con un netto vantaggio, al secondo giro Alessio non molla ma cerca di aumentare il distacco e ci riesce per poi al terzo ed ultimo giro andare a vincere in solitario facendo una volata in solitario, Alessio questa vittoria la dedica sua Bisnonna “BRECCIA FRANCESCA” venuta a mancare all’età di 91 anni il giorno 07/01/2008 a Quinzano di Sumirago. ALESSIO SEI SPAZIALE 
 
Nella Categoria G4 è la volta del fratello ed il tracciato non è a suo favore con i sali e scendi caratteristiche del Varesotto, i giri da fare sono 9 ed il circuito misura circa attorno ai 900 metri, il giudice fischia il via ed la partenza per lui non è delle migliori e fatica già al primo giro stare con il gruppetto di testa, per poi inserirsi nel secondo gruppo per il restante dei giri chiudendo nella coda del gruppo. Bravi ai ragazzi  ad riuscire a chiudere il primo quadrimestre nei migliori dei modi, e guadagnarvi una bella vacanza. Arrivederci al 29/08/2010 al Trofeo Lombardia alla gara di MTB di Bellagio.
 
 
                                                                   BUONE VACANZE A TUTTI      

 

01.08.2010 Bauccio Alessio a Quinzano di Sumirago

SANTUARIO MADONNA DEL GHISALLO E MUSEO DEL CICLISMO-GHISALLO : DA OGGI PIU’ RICCHI CON LA MAGLIA IRIDATA DI CADEL EVANS E QUELLA VERDE DI MATTHEW LLOYD

                                                      Santuario Madonna del Ghisallo, 06 Agosto 2010.

Cadel Evans ha offerto la sua maglia iridata al Santuario della Madonna del Ghisallo e al Museo del Ciclismo-Madonna Del Ghisallo.

 Non sono religioso, provengo da una famiglia atea ma con ciò non significa che io non apprezzi tutti i principi della moralità cristiana ed è con questo spirito che oggi ho l’onore di offrire questa maglia a questo Santuario che rappresentatanti valori del ciclismo e della vita quotidiana.

06.08.2010 Don Luigi Farina benedice la maglia iridata di Cadel Evans

Con queste parole il Campione del Mondo, Cadel Evans, accompagnato dalla moglie Chiara e dal nipote Sebastiano, ha consegnato la propria maglia “Arcobaleno” (come preferisce denominarla), alle cure di Don Luigi Farina, Rettore del Santuario affinchè la esponga al fianco dei cimeli di tanti altri Campioni del Ciclismo.

06.08.2010 Don Luigi Farina accoglie Cadel Evans sul piazzale del Santuario

La manifestazione religiosa si è tenuta per merito dei dirigenti del GS Museo del Ghisallo, oggi rappresentato dal vicepresidente Enrico Lainati alla presenza del Consigliere Regionale della Lombardia Gaffuri (in rappresentanza del Presidente Formigoni), del Consigliere della Provincia di Como, Paolo Frigerio, (in rappresentanza del Presidente Corioni e dell’Assessore allo Sport Moioli), del Sindaco di Magreglio, Comune ove hanno sede sia il Santuario che il Museo del Ghisallo, Giovanna Arrigoni, di Mirko Monti e Daniela Cavalli, dirigenti del GS Madonna del Ghisallo.

La manifestazione è stata seguita da un foltissimo gruppo di fedeli, tifosi e turisti stranieri che hanno applaudito Cadel Evans nel piazzale del Santuario dove si è svolta una seconda cerimonia, promossa da “ciclismoinrosa.net”,  per la raccolta del calco della mano e dell’autografo di Cadel Evans su due piastrelle che saranno posizionate nel Santuario e in un acciotolato speciale che è in corso di costruzione e dove saranno custodite tutte le riproduzioni dei calco delle mani dei Campioni del Ciclismo, un’iniziativa che sarà inaugurata proprio col calco della mano di Evans, prima di quella che sarà sicuramente una lunga serie.

06.08.2010 L'iniziativa di "ciclismoinrosa.net" col calco della mano di Cadel Evans

Dopo questa toccante iniziativa religiosa, Cadel Evans si è recato presso il Museo del Ciclismo-Madonna del Ghisallo dove è stato accolto dal Curatore Floriano Albè che lo ha accompagnato nella visita al Museo dove Cadel Evans ha dimostrato una profonda conoscenza della storia del ciclismo soffermandosi a commentare le foto, i cimeli e le biciclette che toccava con mano, con fortissima emozione, come lui stesso ha dichiarato, perché mi tornano in mente tante gare che ho seguito da ragazzo in televisione e tanti racconti letti su libri, riviste specializzate e in numerosi documentari televisivi.

06.08.2010 Albè mostra ad Evans una bici "Gigante" gioiello di suo papà Giannino

Forte emozione e competenza è stata dimostrata da Evans quando Floriano Albè ha introdotto Cadel nel settore dedicato agli attrezzi di lavoro che i meccanici costruttori e riparatori di biciclette usavano 50/60 anni fa ed esposti con modelli di biciclette ed abbigliamento che il padre di Floriano Albè, Giannino, usava negli anni sessanta quando gestiva un rinomato negozio/officina a Legnano col marchio “Gigante”.

Poi, con un “Caspita!!” pronunciato in perfetto italiano, ha notato la maglia verde consegnata tre giorni fa dall’australiano Mattew Llloyd, conquista dal suo connazionale al recente Giro d’Italia ed ha dichiarato : “Mattew mi ha battuto, è arrivato prima di me in questo bellissimo Museo.

Mattehew Lloyd autografa la sua maglia verde

Complimenti a lui per questa bellissima performance”

Dopo avere amorevolmente parlato del figlio adottato a distanza, Tashi, tibetano di 7 anni, da lui conosciuto due anni fa, Cadel Evans ha parlato dei suoi progetti per il 2011, anno in cui si concentrerà sul Tour De France al quale parteciperà con una squadra molto compatta alla quale stà già lavorando il nostro Tecnico Fabio Baldato.

Con i compagni di squadra italiani come Santambrogio e Ballan, oltre a Baldato, mi trovo molto bene e, posso anticipare, senza fare nomi però che, sicuramente, ci sarà qualche innesto di corridori italiani nella BMC per la prossima stagione.

Intanto sto seguendo un percorso fisioterapico per riprendere la funzionalità agonistica del gomito sinistro, penso di riprendere con la Parigi Bruxelles poi, parteciperò soltanto a 5 o 6 corse prima di recarmi in Australia dove prenderò parte ad altre gare prima del Mondiale

Prima di lasciare il Ghisallo, Cadel Evans ha voluto indirizzare un saluto ed un augurio ad Aldo Sassi : “Proprio due giorni fa è venuto a trovarmi a casa mia in bicicletta, sono rimasto meravigliato e commosso, ciò significa che si stà riprendendo, tutti vogliamo rivederlo tra noi in serenità e salute”.

                                   Vito Bernardi

( bernardi.vito@libero.it )  cell.  347-8436465

06.08.2010 Don Farina Giovanna Arrigoni Evans Enrico Lonati

Matthew Lloyd e Floriano Albè

Lloyd Albè e la bici "Gigante" di papà Giannino Albè

06.08.2010 Albè riceve maglia iridata dalle mani di Cadel Evans

ALPE DI MERA : ULTIMA GARA “PRE FERIE” : SI RIPRENDE A CANDELO

A MERA SI SCIA E SI..PEDALA

Non c’è alcun dubbio: il Velo Valsesia è una giovane società gestita da un altrettanto giovane Presidente, Franco Mango , con un’ idea chiara e ferma che gli frulla in testa come un Mulinex,  una sorte di ..follia come quella di trasformare una località sciistica in una pista da mountain – bike per la l’ennesima prova dello  Sport & Sports  con tutte le immancabili difficoltà che ha saputo affrontare con stile , aggiungendo un tocco prezioso al fascino del Master  ridando alla bici da fuoristrada il sua habitat naturale: la montagna e più precisamente, quella di Alpe Di Mera.

Una splendida giornata accoglie novanta   incalliti biker   che si giocano il Trofeo BCC e allacciano il chip all’ombra del massiccio del Monte Rosa che fa da sentinella e ci appaga di una vista incredibile  mettendo  in subbuglio il cuore all’idea  che  su questi  alpeggi, ora rinomate piste da sci, dovranno confrontarsi tutti,  ben sapendo che queste tostissime salite saranno indigeste per alcuni e oro colato per altri.

E’ il caso per esempio del Debuttante  bum bum Filippo Negro  che si prende l’oro e i fiori  e dopo questa gara ci è lecito affermare :” Avete dieci euro da giocare? In un prossimo futuro puntateli su di lui, non vi deluderà”. Chissà se Guido Ganbacorta e Giacomo Cavalieri arrivati nell’ordine , sono d’accordo!

Quella dei Veterani è stata una gara tutta da godere, una sfida fisica, psicologica e  tattica che  alla fine premia il più regolare, il più forte, Agostino Carfora  che realizza il miglior tempo  centellinando  lo sforzo , ma anche Carmelo Cerruto  può affermare che c’è e con lui anche  Marco Oglina, sempre  competitivo.

Il team Scout  è tornato a sorridere grazie all’impresa del Senior  Luca Giani che dopo tanta sfortuna trova una stagione  di grazia e la sua maglia tricolore brilla e trionfa  ai danni di un ottimo Simone Salvato e un tenace  Ivan Ciocca e  tutti e tre  vivono  perennemente in corsia di sorpasso, esattamente  come lo Junior  Andrea Prelli  che non nasconde la sua gioia all’obbiettivo di nonno Arnaldo quando taglia il percorso a braccia levate e ben distese, un fermo immagine perfetto impreziosito dal podio di lusso completato da Fabio Bruno e Luca Torresani . 

La vittoria di Alessandro Fumagalli, leader dei Cadetti , è un nubifragio sulle aspirazioni di Mattia Bardone che ha cercato, come del resto Cristian Boggiani e Jacopo  Bissoli di contenerne la furia,  inutilmente, come inutilmente hanno cercato di opporsi Attilio Bedogni , penalizzato da una foratura e Attilio Montagner , tutti Gentleman  dal pedigree di rango ma,  Renato Borsani,  oggi è stato  un concentrato di cuore, abilità e forza che lo proietta nell’olimpo  del ristretto gruppo dei grandi, un … giardino  nel quale potrebbe entrare in un futuro prossimo anche l’educatissimo Fabietto Borgatta,  Primavera dal talento marcato che sta crescendo su ottime basi, quelle solide della Iride cycling team .

Oggi  vince sul campione italiano Francy Barbotti , vittima della sua stessa foga. E paga pegno!

A vederla, Silvia Barbero, “Donna “A” , fragile come uno Swarovschi, pallida come un’ostia e leggera come una libellula, non si direbbe che è una delle più forti atlete del panorama amatoriale e  anche oggi , con una pedalata ..felpata si trasforma in “pantera” e graffia una pur tenace Alessia Della Valle, subito imitata nell’altro  emisfero, quello “B”,  da Monica Grendene che fa sua la gara, l’ennesima, giusto per festeggiare i suoi primi quarant’anni. 

Il supergentleman “A” Fausto Bellotti, ha sgranato un altro seme del suo rosario di vittorie e non ha intenzione di smettere di ..pregare  e batte di un misero stupido minuto  Daniele Senigallia che se non cadeva rovinosamente poteva anche farcela, più indietro Marino Airoldi .

Nel mondo della saggezza, quello dei Super “B”,  arrivano in volata Giulio Moretti e Augusto Formenti  e una decina di centimetri  li separano,  tre centesimi di secondi che sono fatali allo stradista polivalente Formenti, dietro di loro un vuoto incolmabile per Dante Gallinelli, Giovanni De Agostini e Luigi Colombo , i quali non hanno neanche la forza di arrabbiarsi, stremati da un percorso  da uomini duri, per quelli che non devono chiedere . Mai!

In sede di premiazione, il  Sig.r  sindaco Paolo Ferraris  ha parole di elogio per l’operato del team Velo Valsesia,  noi per quello di Franco Mango, il gruppo per quello dello Sport & Sports che invita tutti , tornati dalle ferie, a Candelo , in quella che si preannuncia una bella Gran- Fondo, con molti premi e tanta allegria.

Carmine Catizzone

ALPE DI MERA 1/8/2010  
  PRIMAVERA  
     
1 BORGATTA FABIO IRIDE CYCLING
2 BARBOTTI FRANCESCO MTB  OMEGNA
     
  DEBUTTANTI  
     
1 NEGRO FILIPPO TEAM LOCCA
2 GAMBACORTA GUIDO MTB OMEGNA
3 CAVALIERI GIACOMO TEAM PINATO
     
  CADETTI  
     
1 FUMAGALLI ALESSANDRO TEAM LOCCA
2 BARDONE MATTIA TEAM LOCCA
3 BOGGIANI CRISTIAN LESSONA
4 BISSOLI JACOPO GARBAGNATESE
5 DE BORRI ALESSIO TEAM LOCCA
     
  JUNIOR  
     
1 PRELLI ANDREA VELO VALSESIA
2 BRUNO FABIO TEAM LOCCA
3 TORRESANI LUCA SKORPIONI
4 MANCINI MRCO TEAM LOCCA
5 ELLIONI MATTEO HR TEAM BORTOLAMI
     
  SENIOR  
     
1 GIANI LUCA SCOUT
2 SALVATO SIMONE SKORPIONI
3 CIOCCA IVAN IRIDE CYCLING  TEAM
4 BRANCALEON DAVIDE NEWCICLISMO.COM
5 TORE FRANCESCO MTB OLEGGIO
     
  VETERANI  
     
1 CARFORA AGOSTINO MTB OLEGGIO
2 CERRUTO CARMELO MTB OLEGGIO
3 OGLINA MARCO MTB LAGO MAGGIORA
4 BORINI ANGELO ALBERTONI FAR
5 BARBERO RICCARDO MTB OLEGGIO
     
  GENTLEMAN  
     
1 BORSANI NRENATO UNIONE SPORTIVA S.G.
2 BEDOGNI ATTILIO SKORPIONI
3 MONTAGNER ATTILIO VELO VALSESIA
4 SIMIONATO MAURO SKORPIONI
5 MINOLETTI MORENO MTB LAGO MAGGIORE
     
  SUPER “A”  
     
1 BELLOTTI FAUSTO SKORPIONI
2 SINIGALLIA DANIELE BICITIME RACING
3 AIROLDI MARINO BICITIME RACING
4 GIUDICI CLAUDIO EMMEDUE BICYCLE
5 YACHETTI ALDO VELO VALSESIA
     
  SUPER “B”  
     
1 CERUTTI GIANFRANCO CASSINA RIZZARDI
2 FORMENTI AUGUSTO TORNACO
3 GALLINELLI DANTE CLAMAS TEAM
4 GIOVANNI DE AGOSTINI ALBERTONI FAR
5 COLOMBO LUIGI CLAMAS TEAM
     
  DONNE  
     
1 BARBERO SILVIA MTB OLEGGIO
2 DELLA VALLE ALESSIA SKORPIONI
3 GRENDENE MONICA LESSONA       

 

 

 

TEAM "VELOVALSESIA"

GS CICLI FIORIN-DESPAR : LA COPPIA CONFALONIERI & VANNUCCI IN AZZURRO AI MONDIALI SUL TONDINO DI MONTICHIARI

Le due atlete del GS Cicli Fiorin Despar-Eurotarget-Guerciotti-Skoda Galimberti FSA convocate per il Collegiale Pre-Mondiale con la Nazionale Italiana su Pista

 

 “Iride” si ! … “Iride” no !!  Vannucci & Confalonieri si “giocano” il Mondiale su Pista !!

Baruccana di Seveso (MB) – Siamo alla “stretta finale”… se fino a ieri si poteva parlare di “collegiali di allenamento” con la Nazionale Italiana su Pista in vista del Campionato Mondiale Juniores… ora per le due forti atlete bianco-nero-celesti sevesine Maria Giulia Confalonieri & Chiara Vannucci (GS Cicli Fiorin Despar-Eurotarget-Guerciotti-Skoda Galimberti FSA) si deve parlare ufficialmente di convocazione al Collegiale Pre-Mondiale.

Ridendo e scherzando siamo infatti arrivati a poco più di una settimana dall’inizio della manifestazione iridata che si terrà al Velodromo di Montichiari (Brescia) dall’11 al 15 di agosto e questa sarà la settimana decisiva… quella che sancirà se le due portacolori sevesine riusciranno a “staccare il pass” per partecipare al Campionato Mondiale.

In casa bianco-nero-celeste, seppur facendo i dovuti scongiuri, si spera che almeno una delle due atlete possa prendervi parte, ma non è persa la speranza nemmeno che entrambe possano parteciparvi visto che in queste ultime due settimane di collegiali, sia Chiara che Maria Giulia venivano date in crescendo di condizione dagli stessi tecnici azzurri.

Per il sodalizio sevesino di patron Guido Fiorin quindi, dopo il Mondiale Ciclocross di St. Wendel  (Germania) 2005 con Simone Pavan…  il Mondiale su Pista di Vienna (Austria) 2005 con Fabrizio Braggion, che disputò le specialità della Madison e dello Scratch… il Mondiale Ciclocross di Zeddam (Olanda) 2006 con Andrea Caimi (ndr: ove la Donna Junior sevesina Valeria Tagliabue fu riserva addirittura nella categoria assoluta delle Donne Elite)… il Mondiale su Pista di Cape Town (Sudafrica) 2008 con addirittura 3 atleti (ndr: la Donna Junior Stefania Vecchio, che gareggiò nell’Inseguimento Individuale; nonchè gli junior Andrea Prati e Daniele Neroni, quest’ultimo in virtù di un’affiliazione in collaborazione con il team marchigiano Team Ceci Dreambike)… si profila così, anche in questo 2010, la possibilità di vedere i propri atleti raggiungere il grande obiettivo di gareggiare nella massima competizione, il Campionato Mondiale di categoria, con l’ambita maglia azzurra della Nazionale Italiana.

Questione di pochi giorni, visto che il collegiale Pre-Mondiale si terrà da lunedì 2 a sabato 7 agosto, e si saprà se in casa sevesina si avvererà anche questo “sogno”, “singolo” o addirittura “duplice” che sia !!

In bocca al lupo ragazze !!

da sc Confalonieri e Vannucci

mori (trento) : sull’anello dei prossimi tricolori brilla la stella di MARTINA TASSONI

 

Martina Tassoni

 

Trionfo di Martina Tassoni a Mori

 

La campionessa regionale toscana della pista domina la prova della velocità sull’anello che ospiterà i prossimi campionati italiani. Successo completato dal terzo posto della Del Ghianda

 

 

Prove di tricolore con pieno successo per le ragazze dell’Acd Costa Etrusca. Nella manifestazione che ha assegnato i titoli provinciali di Trento sul rinnovato velodromo di Mori (Trento), le atlete del club livornese diretto da Renzo Parietti hanno brillato nella prova della velocità per le esordienti. La vittoria della laziale Martina Tassoni, campionessa regionale toscana della categoria, ha caratterizzato ottimamente la trasferta trentina, completata con il terzo posto nella medesima specialità di Giada Del Ghianda. Un successo particolare quello delle ragazze dell’Acd Costa Etrusca, ottenuto proprio sull’anello di Mori che dal 22 al 28 agosto prossimi ospiterà la rassegna tricolore. “Un successo davvero benaugurante in vista dei prossimi campionati italiani di Mori – ha commentato Renzo Parietti – . In pista siamo competitivi. Lo abbiamo dimostrato nella nostra regione, la Toscana, infilando due successi che ci sono valsi due titoli regionali. Ora anche nel confronto interregionale riusciamo a rimanere davanti. Tutto gira dalla parte giusta, arriviamo sereni alle prove tricolori sapendo di poter dire ancora una volta la nostra”.

Castiglioncello (Livorno), 06 agosto 2010

___________________________________________________________________

Ufficio Stampa Acd Costa Etrusca

Photo De Cola – www.photodecola.it

Alberto Rigamonti     +39 339 6957958 

Ugo De Cola    +39 393 5526422

E mail: press@photodecola.it

Web www.cyclingcostaetrusca.eu

 

 

 

GIRO DI POLONIA 06 AGOSTO 2010 : SIAMO ALLA PENULTIMA TAPPA

TOUR DE POLOGNE

A BAUKE MOLLEMA LA TAPPA REGINA DELL’EDIZIONE 2010

Martin in giallo con 8” di vantaggio su Bole

06.08.2010 : Mollema vince sesta tappa Giro di Polonia

Domani tappa conclusiva a Cracovia

06 agosto 2010 – L’olandese Bauke Mollema (Rabobank) ha vinto la sesta e penultima tappa del Tour de Pologne. Quella odierna è stata la tappa regina dell’edizione 2010. Partenza da Oswiecim, la città della pace, e dopo la toccante sosta ad Auschwitz per il ricordo delle vittime dell’Olocausto i corridori hanno affrontato 228,5 km, con sei gpm della montagna, prima dell’arrivo in salita a Terma Bukovina Tatrazanka, località turistica termale a pochi chilometri di distanza da Zakopane nota stazione sciistica sede dei campionati del mondo di sci alpino nel 1939.

Tappa caratterizzata dall’iniziale fuga composta dall’immancabile Jhonny Hoogerland con il compagno Michal Goias (Vacansoleil), il polacco Marcin Sapa (Lampre), l’australiano Mathew Hayman (Sky), gli spagnoli Gorka Izagirre con il compagno Javier Aramendia (Euskaltel Euskadi) e Alberto Losada (Caisse d’Epargne). A circa 30 km dall’arrivo Hoogerland e Izagirre sono stati i più coraggiosi ha portare avanti da soli l’azione inseguiti dal gruppo dei migliori prima in coppia e poi con il tentativo solitario  di Izagirre. Annullata la fuga sotto la spinta del Team Garmin Transitions della maglia gialla Daniel Martin nel circuito finale (2 giri x 11,8 km) sono stati tanti gli attacchi. In azione anche Oscar Pereiro (Astana) e soprattutto il polacco Marek Rutkiewicz (Polska BGZ) che nell’ultimo giro si è involato da solo verso il traguardo. Negli ultimi 5 km sono rientrati su di lui il kazako Bazayev (Astana) , l’italiano Marcato (Vacansoleil) e il russo Gusev (Katusha) ma nulla da fare, tutti  ripresi. Ma l’attacco decisivo è arrivato ai meno 3 km dall’arrivo con l’olandese Bauke Mollema (Rabobank) che con una splendida azione personale ha tagliato da solo il traguardo precedendo di 7 secondi lo svizzero Michael Albasini (Htc-Columbia), lo sloveno Grega Bole (Lampre) e l’italiano Mauro Santambrogio (BMC Racing).

“Ho provato l’azione per vincere tappa senza pensare troppo alla classifica - dice Mollema classe 1986, alla terza stagione tra i pro e vincitore del Tour de l’Avenir 2007 –. Considerate le caratteristiche del percorso penso di avere scelto il momento idelae per sferrare il mio attacco. Sono molto contento, questa è la mia prima vittoria stagionale, sicuramente la più importante della mia carriera. Sono anche molto soddisfatto del terzo posto nella classifica generale”.

Daniel Martin (Garmin Transitions) conserva la maglia gialla “Skandia” e guida la classifica generale con 8 secondi di vantaggio su Grega Bole e 10 secondi su Mollema.

06.08.2010 Martin in maglia gialla

“E’ stata una giornata lunga e impegnativa – dice Martin – su un percorso che nel finale era molto tecnico. Sono contentissimo perché oggi non sono mai rimasto solo e la squadra mi ha scortato in modo impeccabile. Domani ci sarà ancora battaglia ma proverò a difendere questa maglia fino alla fine. Sono onorato di avere indossato la maglia gialla nella tappa odierna. Non mi dimenticherò tanto facilmente la sosta e il passaggio presso il campo di concentramento di Auschwitz. Tutti sappiamo quello che è accaduto in quel luogo ed è giusto ricordalo anche attraverso lo sport e il ciclismo”.

L’ultima tappa di domani, che  propone il veloce circuito di Cracovia dove Grega Bole cercherà di sprintare per guadagnare secondi preziosi di abbuono in classifica, diventerà decisiva per decretare il vincitore del Tour de Pologne 2010.“Sono caduto proprio sulla linea del traguardo – dice Bole, nuova maglia blu Plus della classifica a punti -. Spero che questa caduta non comprometta le mie possibilità per la tappa di domani” .

Grazie alla fuga odierna Hoogerland ha rafforzato il suo primato nella classifica della maglia ciclamino “Tauron” dei gpm e inoltre ha meritatamente conquistato anche la maglia rossa “Fiat” che contraddistingue il corridore più attivo del gruppo. Nella classifica a squadre comanda il Team Garmin Transitions.

06.08.2010 Bole sul podio del Giro di Polonia

 

Photos attached, © Tour de Pologne (free usage). High resolution pictures available on request.

 

Stage classification

1 Bauke Mollema (Ned) Rabobank 5:54:30  

2 Michael Albasini (Swi) Team HTC – Columbia 0:00:07  

3 Grega Bole (Slo) Lampre-Farnese Vini    

4 Mauro Santambrogio (Ita) BMC Racing Team    

5 Tiago Machado (Por) Team Radioshack 0:00:09  

6 Alessandro Ballan (Ita) BMC Racing Team    

7 Daniel Martin (Irl) Garmin – Transitions    

8 Lars Petter Nordhaug (Nor) Sky Professional Cycling Team    

9 Sylvester Szmyd (Pol) Liquigas-Doimo    

10 Marek Rutkiewicz (Pol) Poland BGZ

 

General classification after 6 stages

1 Daniel Martin (Irl) Garmin – Transitions 26:46:50  

2 Grega Bole (Slo) Lampre-Farnese Vini 0:00:08  

3 Bauke Mollema (Ned) Rabobank 0:00:10  

4 Michael Albasini (Swi) Team HTC – Columbia 0:00:20  

5 Alessandro Ballan (Ita) BMC Racing Team 0:00:21  

6 Sylvester Szmyd (Pol) Liquigas-Doimo 0:00:26  

7 Mauro Santambrogio (Ita) BMC Racing Team 0:00:28  

8 Marek Rutkiewicz (Pol) Poland BGZ 0:00:30  

9 Diego Ulissi (Ita) Lampre-Farnese Vini    

10 Thomas Danielson (USA) Garmin – Transitions

 

 

Standings & more info at: www.tourdepologne.pl 

 

—————————————–

Tour de Pologne Media Relations

ATCommunication

Tel: +39 0437939933

Mobile: +48 601769979 or +39 389.7984365

e-mail: info@atcommunication.it 

web: www.tourdepologne.pl

CAMAIORE (LUCCA) : DOMANI, SABATO 07 AGOSTO 2010 A CAMPAIORE TUTTI SFIDANO IVAN BASSO

 
TUTTO PRONTO PER UNA GRANDE EDIZIONE DEL G.P. CAMAIORE
Con Ivan Basso determinato a bissare il successo di Carnago, Riccò e Visconti pronti a gettare il guanto di sfida al capitano della Liquigas-Doimo.
06.08.2010 Poche ore alla partenza del G.P. Camaiore. Dopo il maltempo di ieri, è tornato a splendere il sole in Versilia. Come ogni anno, sono attesi tanti tifosi e appassionati lungo i tornanti del Monte Pitoro e del Monte Magno. Una corsa che nelle battute iniziali si trasferirà sul lungomare di Lido di Camaiore per vivere le spettacolari volate delle ruote veloci del gruppo. Particolarmente atteso in quel contesto, il corridore di casa Francesco Chicchi. L’atleta della Liquigas vive infatti a pochi chilometri da Viale Oberdan, dove è posto il rettilineo d’arrivo e farà di tutto domattina, per dare spettacolo davanti ai suoi tifosi. 

 Una sfida che si annuncia incerta, con Ivan Basso che, a due giorni dal successo di Carnago, potrebbe concedere il bis in una corsa nella quale, per sua stessa ammissione, tiene a lasciare il segno. 

I tornanti del Monte Pitoro potrebbero essere per il capitano della Liquigas-Doimo, il naturale trampolino di lancio per un assolo verso Camaiore. Tra gli avversari più agguerriti del vincitore dell’ultimo Giro d’Italia, il campione italiano Giovanni Visconti, il rientrante Riccardo Riccò e la forte triade del team Androni Giocattoli, costituita da Bertagnolli, Ginanni e Serpa Perez. Una starting-list che soddisfa appieno l’Organizzazione, fortemente decisa a puntare sulla qualità, a scapito di una quantità sul cui valore si sarebbero addensati dubbi e perplessità. 

In sede di verifica licenze, la Giuria ha deciso di sospendere l’ammissione del team Amore & Vita, in attesa di verificare presso l’UCI, la regolarità della posizione di alcuni suoi atleti. In caso di risposta negativa, verrebbe meno il numero minimo di partenti, che potrebbe consentire alla formazione di Ivano Fanini di essere schierata al via. La partenza ufficiosa è prevista intorno alle ore 11,00 dallo stadio comunale di Camaiore.

La telecronaca Rai affidata ad Andrea De Luca, che si avvarrà del commento tecnico di Silvio Martinello, prevede un’ampia sintesi di circa 45 minuti e sarà proposta alle ore 16,50 su Raiuno e alle ore 18,10 su Rai Sport1.Raiuno e alle ore 18,10 su Rai Sport1.

-L’elenco dei partenti

-La guida tecnica della corsa 

  —–
  EVERYTHING’S RIGHT FOR A GREAT G.P. CAMAIORE’S EDITION
With a determined Ivan Basso in giving a “bis” after the success in Carnago, Riccò and Visconti are ready to challenge the Capitain of Liquigas-Doimo.
06.08.2010 Only some hours at the start of Camaiore’s G.P. After the bad weather conditions of yersterday the sun came back to shine on Versilia. As every year on Pitoro and Magno’s Hill lots of supporters will arrive.During the first sections of the race the riders will face some passionate sprint on Camaiore’s Lido seafront.
In these occasion some particular attention should be paid to Francesco Chicchi, “home” rider.
Liquigas’s team rider lives, in fact, near Viale Oberdan where the finish line will be drawn, and the rider will make his best to give a “show” to his supporters.

A challenge excpected to be not so sure, with Ivan Basso that, two days after Carnago’s victory, may give his “bis” in a race in which, as himself expects, want to leave his sign.
Pitoro’s Hill hairpin bend may be, for Liquigas Doimo’s capitain, the natural springboard toward the victory in Camaiore.
Among the opponents of the last winner of Giro d’Italia, the Italian national Champion Giovanni Visconti, the coming back Riccardo Riccò, and the triad of Androni Giocattoli’s team make by Bertagnoli, Ginanni and Serpa Perez. The organizers are fully satisfied with the starting list, strongly decided to point the attention on quality and not at “quantity” of riders in which there will be some doubts.

During licence’s check, the Jury decided to suspend the admission of Amore&Vita Team, in attent to verify the positions of some of their athletes.
In case of negative answear the minimum number of the riders will not be regular, as far as this occasion, Ivano Fanini’s team could be admitted in the race.
The unofficial start has been fixed around 11.00 from the municipal stadium of Camaiore.
Television’s coverage has been given to Andrea De Luca that will avails himself of the technical commentary of Silvio Martinello, with 45 minutes long summary that will be proposed at 16.50 on RaiUno and at 18.10 on Raisport1.
-STARTING LIST
-TECHNICAL GUIDE OF THE RACE.

(translation by Viola Nardi)

  —–
  TOUT EST PRÊT POUR UNE GRANDE ÉDITION DU G.P. CAMAIORE
Avec un Ivan Basso déterminé à trouver la victoire après celle de Carnago, Ricco et Visconti seront, eux, prêts à défier le capitaine de la Liquigas-Doimo.
06.08.2010 Nous sommes maintenant à peu d’heures du départ du GP. Camaiore. Après le mauvais temps d’hier, le soleil brille maintenant en Versilie. Comme chaque année, de nombreux supporters et passionnés sont attendus le long des virages du Monte Pitoro et du Monte Magno. Une course qui dans un premier temps, ira rejoindre les routes le  long de la mer de Lido di Camaiore pour vivre les sprints spectaculaires des hommes rapides du peloton.Dans ce contexte, le coureur « di casa », Francesco Chicchi, est particulièrement attendu. En effet, l’athlète de la Liquigas vit à peu de kilomètres de la Viale Oberdan, là où est placé la ligne d’arrivée. Demain, il fera tout pour faire le spectacle devant ses supporters.

La course s’annonce aussi incertaine pour la victoire finale. Deux jours après son succès à Carnago, Ivan Basso pourrait chercher le bis sur un parcours où selon lui, il tient à laisser son empreinte.

Les virages du Monte Pitoro pourraient être, pour le capitaine de la Liquigas-Doimo, la rampe de lancement idéale pour une arrivée en solitaire. Parmi les adversaires les plus aguerris du vainqueur du dernier Giro d’Italia, on recensera le champion d’Italie Giovanni Visconti, Riccardo Ricco de retour à la compétition et enfin l’excellent trio du team Androni-Giocattoli composé par Bertagnolli, Ginanni et Serpa Perez. Une liste de partants qui satisfait pleinement l’organisation qui a vraiment décidé de miser sur la qualité, au dépens de la quantité qui aurait suscité des doutes et des perplexités.

Lors de la vérification des licences, le jury a décidé de suspendre l’admission du team Amore & Vita dans l’attente de vérifier la régularité de quelques-uns de ses athlètes auprès de l’UCI. En cas de réponse négative, la formation de Ivano Fanini ne pourrait être sélectionnée au départ car il aurait un nombre trop petit de coureurs inscrits.Le départ officieux est prévu à 11 heure au stadio comunale de Camaiore. Le retransmission télévisée de la RAI, avec les commentaires de Andrea De Luca et de Silvio Martinello, prévoit une ample synthèse de 45 minutes et sera proposée à 16h50 sur Raiuno et à 18.10 sur Rai Sport1.

-La liste des partants

-Le guide technique de la course 

(Traduction réalisée par Jérôme Christiaens)

  I contenuti di questo messaggio di posta elettronica sono riservati e confidenziali e ne è vietata qualsiasi tipo di diffusione. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio è destinato, La invitiamo ad eliminarlo e a non leggerlo, dandone gentilmente comunicazione al mittente.

The information contained in this e-mail and any attachments are confidential and may well also be legally privileged. If you are not among the named recipients, please notify the sender immediately by reply e-mail and then delete this message from your system, do not use the contents for any purpose whatsoever nor disclose them to anyone else.

Les contenus de ce messages de boîtes électroniques sont réservés et confidentiels et tout type de diffusion en est interdit. Si vous n’êtes pas la personne à qui ce message est destiné, nous vous nvitons à l’éliminer et ne pas le lire, en donnant gentiment une communication à l’émetteur.

  a cura di:
   
  PRESS VELOBIKE

Roberto Sardelli

mobile +39 393 9324659

mobile +39 328 8294742

press@velobike.it

PEC: mail@pec.velobike.it

OFFIDA 06.08.2010 : CAMPIONATI MONDIALI JUNIORES CRONOINDIVIDUALE

                                                                                                   Offida, 06 Agosto 2010

CAMPIONATI MONDIALI JUNIORES : CRONOINDIVIDUALE

06.08.2010 Offida : Podio Campionato del Mondo Juniores cronometro individuale

Bob Jungels in azione

06.08.2010 Offida : il neo campione del mondo cronoindividuale juniores Bob Jungels

GIRO DI POLONIA : 6 AGOSTO 2010 OMAGGIO AL CAMPO DI CONCENTRAMENTO DI AUSCHWITZ

 

IL TOUR DE POLOGNE AD AUSCHWITZ PER NON DIMENTICARE

LA TRAGEDIA DELL’OLOCAUSTO

Giro di Polonia ad Auschwiz

 

06 agosto 2010 - Oggi, venerdì 6 agosto, in occasione della 6a tappa da Oswiecim a Terma Bukowina Tatrzanska di 228,5 km gli organizzatori del 67° Tour de Pologne  hanno voluto ricordare e rendere omaggio alle vittime della tragedia dell’Olocausto.

Foto Scanferla : Auschwiz

Dopo avere preso il via da Oswiecim, la città della pace, i corridori hanno effettuato il trasferimento fino all’ex campo di concentramento di Auschwitz II Birkenau dove tutto il Tour de Pologne ha osservato un minuto di silenzio con schierato in prima fila un corridore per ogni nazione a deporre una rosa bianca davanti al filo spinato di recinzione del campo di Birkenau. Dopodichè la carovana del Tour de Pologne è ripartita alla volta di Auschwitz I dove il gruppo ha effettuato una passerella composta e ordinata sfilando davanti al campo contraddistinto dalla tristemente nota frase “Arbeit macht frei” (Il lavoro rende liberi).

Ricordare per non dimenticare e non commettere mai più gli stessi errori. “Ad Auschwitz si è consumata una delle pagine più tristi della storia dell’umanità – spiega il direttore del TdP Czeslaw Lang -. Con questa iniziativa abbiamo voluto cercare di trasmettere un messaggio di pace universale, uguaglianza, fratellanza e transnazionalità. Valori importanti più forti delle differenze di lingua, ideologia o religione, valori che sono alla base dello sport e del ciclismo e che lo sport e il ciclismo possono e devono contribuire a diffondere in tutto il mondo”.

Foto Scanferla : Il Gruppo transita di fianco al Campo di Auschwitz in Polonia

In mattinata prima del via della tappa il Tour de Pologne ha dato la possibilità alle squadre e a tutto lo staff al seguito della corsa di visitare il campo di concentramento Auschwitz.

Attached please find photos (free usage), © TdP.

—————————————–

Tour de Pologne Media Relations

ATCommunication

Tel: +39 0437939933

Mobile: +48 601769979 or +39 389.7984365

e-mail: info@atcommunication.it 

web: www.tourdepologne.pl

 

CASTELSEPRIO : 4° ED ULTIMA TAPPA DEL GIRO DELLA PROVINCIA DI VARESE








 





 



 



   












Designed by:












    Joomla Templates










 



 


.


 



 



 


 



 


 



ULTIMA TAPPA DEL GIRO DELLA PROVINCIA di VARESE


 



 


 



Termina a Castelseprio, il giro della provincia di Varese con un tracciato di dieci chilometri da ripetere sei volte per entrambe le gare, il tracciato quasi pianeggiante, che ha consentito agli atleti della prima gara di viaggiare ad una media vicina ai quarantaquattro orari, anche se ad onor del vero la media la stabiliscono i terribili ragazzi della Pata nuova Arka di Brescia Massimo Picco, il Magnaghese che conosce a menadito le strade percorse, in compagnia del fresco campione del mondo Francesco Moruzzi, con loro viaggia in perfetta armonia Roberto Faroni, il ragazzone della polisportiva Besanese che con la sua impresa ha rotto l’egemonia del Tedesco Timo Kreiger, che con le tre vittorie di tappa e il secondo posto finale ottiene il miglior punteggio complessivo del giro, e veste quindi la maglia che per le categorie della prima fascia è stata offerta e fatta indossare dall’ex professionista Varesino Francesco Frattini, ospite e sponsor della manifestazione.


 



Non c’è volata tra i due “Pata” e Massimo Picco coglie la seconda vittoria in due giorni, le prime due sono andate a Gianluca Vezzoli, e ironia della sorte la classifica finale premia il campione Lombardo Guido Grandi, che in virtù della sua regolarità nella gara finale scavalca il leader Vezzoli che si vede superare per la piazza d’onore anche dal regolare Francesco Gionfriddo.


 



Il gruppo che ha sempre viaggiato compatto all’inseguimento dei tre battistrada si sfalda nelle fasi finali, sull’unica lieve ascesa, un manipolo di coraggiosi prende un lieve margine e si presenta sul rettilineo d’arrivo con poco vantaggio ma sufficiente per tagliare il traguardo senza essere raggiunti, tra loro anche il senior Christian Ceralli vincitore di categoria, che mette il suo nome nell’albo del giro dopo quelli di Alberto Tota, Cesare Bevilacqua, e il compagno Gianangelo Pisani, quattro vincitori diversi, ma la maglia finale và sulle spalle del regolarissimo Enrico Biganzoli del team Carimate di Como.


 



Nella seconda gara, la media iniziale è sotto i quaranta, la stanchezza delle quattro tappe si fa sentire, poi i mattatori del giro Massimo Valsesia e Francesco Uberti danno la sveglia e se ne vanno, scena già vista il solo super “A” Fabio Carcano coglie l’attimo e si aggrega al trenino della Bassotoce di Verbania.


 



Epilogo finale con l’Europeo Francesco Uberti solitario all’arrivo, le vittorie sono due a testa con il compagno d’avventura, Massimo Valsesia ma il punteggio gli consente di vestire la maglia offerta dalle ceramiche Favinca e tocca al vice sindaco di Castelseprio Fabrizio Ponti il compito della vestizione.


 



Trionfale arrivo del super “A” Fabio Carcano, tre vittorie e il colpo a vuoto di Travedona gli consentono di porsi ai vertici della classifica seppur con solo otto punti di vantaggio sul regolarissimo Tiziano Ferrari e su Giorgio Castoldi, compagni che si ritrova al fianco sul podio sia nella classifica finale che in quella di tappa. Per la cronaca la terza tappa è andata a Dino Andreotti.


 



Nella categoria dei super “B” le due vittorie di Mario Corti, che ha partecipato solo alle due tappe conclusive non scalfiscono la leadership del tricolore Roberto Gnoatto, che ha indossato la maglia il primo giorno a Jerago per portarla sino alla fine con dieci punti sul regolare Vittorio Salata e venti su Vincenzo Vezzoli, il vincitore di Cassano Romualdo Barbangelo chiude in quinta posizione.


 



Alle vestizioni finali era presente il coordinatore regionale Elco Volpi che con il presidente provinciale Mauro Vanoni, il vice sindaco Francesco Ponti e Francesco Frattini si sono alternati nella vestizione e consegna dei pregiati prodotti ai vincitori di tappa e di classifica con i fiori consegnati dalla miss Valeria.


 







CLASSIFICA GARA DI CASTELSEPRIO


 















































































































CADETTI JUNIOR 

 



 



1

 



 



ROBERTO

 



 



FARONI

 



 



POL. BESANESE VA

 



 



2

 



 



TIMO

 



 



KRIGER

 



 



SAN BERNARDINI

 



 



3

 



 



DANIELE

 



 



FACCIO

 



 



CER. LEMER MI

 



 



4

 



 



LORENZO

 



 



GUANZIROLI

 



 



EQUIPE CORBETTESE MI

 



 



5

 



 



MARCO

 



 



NARDELLO

 



 



DUE VALLI VA

 



 



6

 



 



DANIELE

 



 



BORELO

 



 



TEAM AIRMAX VA

 



 



7

 



 



DANIELE

 



 



VINCITORIO

 



 



TEAM AIRMAX VA

 



 



8

 



 



FRANCESCO

 



 



VITRANI

 



 



ADM TEAM

 



 



9

 



 



MAURO

 



 



MASERATI

 



 



TEAM RASCHIANI PC

 



 



10

 



 



ERIO

 



 



MAGNONI

 



 



ALL 4 CYCLING VA

 



 















































































































SENIOR 

 



 



1

 



 



CHRISTIAN

 



 



CERALLI

 



 



CERAMICHE LEMER MI

 



 



2

 



 



EDOARDO

 



 



ROMANO’

 



 



GARBAGNATESE MI

 



 



3

 



 



PAOLO

 



 



CALABRIA

 



 



POL. BESANESE VA

 



 



4

 



 



ENRICO

 



 



BIGANZOLI

 



 



TEAM CARIMATE CO

 



 



5

 



 



GABRIELE

 



 



GUIDALI

 



 



CLAMAS TEAM VA

 



 



6

 



 



FLAVIO

 



 



BAGGIO

 



 



NEWSCICLISMO.COM VA

 



 



7

 



 



GIOVANNI

 



 



MIRIONI

 



 



VELOPLUS MAKAKO TEAM CO

 



 



8

 



 



MASSIMO

 



 



TOLA

 



 



V.C. CADORAGO CO

 



 



9

 



 



UMBERTO

 



 



COGO

 



 



TEAM GURU PI

 



 



10

 



 



ALESSANDRO

 



 



BERTO

 



 



OLYMPUS PV

 



 















































































































VETERANI

 



 



1

 



 



MASSIMO

 



 



PICCO

 



 



PATA NUOVA ARKA BS

 



 



2

 



 



FRANCESCO

 



 



MORUZZI

 



 



PATA NUOVA ARKA BS

 



 



3

 



 



GUIDO

 



 



GRANDI

 



 



BORTOLAMI MI

 



 



4

 



 



FRANCESCO

 



 



GIONFRIDDO

 



 



CERAMICHE LEMER MI

 



 



5

 



 



MASSIMO

 



 



ELBI

 



 



BICI SPRINT MI

 



 



6

 



 



CLAUDIO

 



 



MONTI

 



 



VELOPLUS MAKAKO TEAM CO

 



 



7

 



 



ALESSANDRO

 



 



LOCATELLI

 



 



NEWSCICLISMO.COM VA

 



 



8

 



 



MAURO

 



 



MINCHIO

 



 



VELOPLUS MAKAKO TEAM CO

 



 



9

 



 



SIMONE

 



 



CACCIA

 



 



G.M. CERAMICHE VA

 



 



10

 



 



GIANLUCA

 



 



VEZZOLI

 



 



BORTOLAMI MI

 



 















































































































GENTLEMEN 

 



 



1

 



 



FRANCESCO

 



 



UBERTI

 



 



BASSOTOCE VB

 



 



2

 



 



MASSIMO

 



 



VALSESIA

 



 



BASSOTOCE VB

 



 



3

 



 



FABIO

 



 



CACCIA

 



 



LE CERE DI FINASSI BG

 



 



4

 



 



PIERGIORGIO

 



 



BARONI

 



 



LE CERE DI FINASSI BG

 



 



5

 



 



FRANCESCO

 



 



BITETTI

 



 



BORTOLAMI MI

 



 



6

 



 



FRANCESCO ANDREA

 



 



CATTANEO

 



 



NOVARA CHE PEDALA

 



 



7

 



 



ENRICO

 



 



DE ANGELI

 



 



RIDE TO FINISE RM

 



 



8

 



 



ROMANO

 



 



ZANZI

 



 



POL. BESANESE VA

 



 



9

 



 



DARIO

 



 



CORNAGLIA

 



 



CERTOSA BRAZZO PV

 



 



10

 



 



MASSIMO

 



 



CORTI

 



 



CELLAR TEAM TREDICI CO

 



 















































































































SUPER GENTLEMEN “A”

 



 



1

 



 



FABIO

 



 



CARCANO

 



 



POL. BESANESE VA

 



 



2

 



 



TIZIANO

 



 



FERRARI

 



 



KIA MOTORS NO

 



 



3

 



 



GIORGIO

 



 



CASTOLDI

 



 



POL. BESANESE VA

 



 



4

 



 



FRANCESCO

 



 



BRAMBILLA

 



 



ROBBIANO SALVARANI

 



 



5

 



 



ANGELO

 



 



CASOLA

 



 



CIMBRO

 



 



6

 



 



VITTORIO

 



 



BERTOLI

 



 



BORTOLAMI MI

 



 



7

 



 



GIUSEPPE

 



 



FRANZETTI

 



 



TEAM PERUFFO VA

 



 



8

 



 



ADELIO

 



 



TARTAGLIA

 



 



CICLI BALLARDIN VA

 



 



9

 



 



MARCO GIOVANNI

 



 



PALADINI

 



 



VELOPLUS MAKAKO TEAM CO

 



 



10

 



 



ENRICO

 



 



GHISLANDI

 



 



LE CERE DI FINASSI BG

 



 















































































































SUPER GENTLEMEN “B”

 



 



1

 



 



MARIO

 



 



CORTI

 



 



LE CERE DI FINASSI BG

 



 



2

 



 



ROBERTO

 



 



GNOATTO

 



 



CER. SONAGLIO AL

 



 



3

 



 



VITTORIO

 



 



SALATA

 



 



CARIMATE CO

 



 



4

 



 



GIANCARLO

 



 



BONALUMI

 



 



GRUPPO BERRA

 



 



5

 



 



VINCENZO

 



 



VEZZOLI

 



 



BORTOLAMI MI

 



 



6

 



 



GREGORIO

 



 



SOTTOCORNA

 



 



DALL’OSTE VA

 



 



7

 



 



GIORGIO

 



 



BERTOLASO

 



 



BORSANO VA

 



 



8

 



 



ELIO

 



 



AMOROSO

 



 



POL. BESANESE VA

 



 



9

 



 



GIANCARLO

 



 



SANTANDREA

 



 



DALL’OSTE VA

 



 



9

 



 



AUGUSTO

 



 



FORMENTI

 



 



TORNACO LA VICHIMICA NO

 



 







 


 



VINCITORI DELLE QUATTRO PROVE


 



































































































CADETTI JUNIOR

 



 



JERAGO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



TIMO KREIGER

 



 



SAN BERNARDINO

 



 



TIMO KREIGER

 



 



CASSANO MAGNAGO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



TIMO KREIGER

 



 



SAN BERNARDINO

 



 



TIMO KREIGER

 



 



TRAVEDONA MONATE

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



TIMO KREIGER

 



 



SAN BERNARDINO

 



 



TIMO KREIGER

 



 



CASTELSEPRIO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



ROBERTO FARONI

 



 



POL. BESANESE VA

 



 



TIMO KREIGER

 



 































































































































































































SENIOR

 



 



JERAGO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



ALBERTO TOTA

 



 



BORTOLAMI

 



 



ALBERTO TOTA

 



 



CASSANO MAGNAGO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



CESARE BEVILACQUA

 



 



MAKAKO TEAM CO

 



 



CESARE BEVILACQUA

 



 



TRAVEDONA MONATE

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



GIANANGELO PISANI

 



 



CERAMICHE LEMER

 



 



CESARE BEVILACQUA

 



 



CASTELSEPRIO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



CHRISTIAN CERALLI

 



 



CERAMICHE LEMER

 



 



BIGANZOLI ENRICO

 



 



VETERANI

 



 



JERAGO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



GIANLUCA VEZZOLI

 



 



BORTOLAMI

 



 



GIANLUCA VEZZOLI

 



 



CASSANO MAGNAGO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



GIANLUCA VEZZOLI

 



 



BORTOLAMI

 



 



GIANLUCA VEZZOLI

 



 



TRAVEDONA MONATE

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



MASSIMO PICCO

 



 



PATA NUOVA ARKA BS

 



 



GIANLUCA VEZZOLI

 



 



CASTELSEPRIO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



MASSIMO PICCO

 



 



PATA NUOVA ARKA BS

 



 



GUIDO GRANDI

 



 







































































































































































































































































































GENTLEMEN

 



 



JERAGO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



MASSIMO VALSESIA

 



 



BASSOTOCE VB

 



 



MASSIMO VALSESIA

 



 



CASSANO MAGNAGO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



FRANCESCO UBERTI

 



 



BASSOTOCE

 



 



FRANCESCO UBERTI

 



 



TRAVEDONA MONATE

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



MASSIMO VALSESIA

 



 



BASSOTOCE VB

 



 



FRANCESCO UBERTI

 



 



CASTELSEPRIO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



FRANCESCO UBERTI

 



 



BASSOTOCE

 



 



FRANCESCO UBERTI

 



 



SUPER GENTLEMEN “A”

 



 



JERAGO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



FABIO CARCANO

 



 



BESANESE

 



 



FABIO CARCANO

 



 



CASSANO MAGNAGO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



FABIO CARCANO

 



 



BESANESE

 



 



FABIO CARCANO

 



 



TRAVEDONA MONATE

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



DINO ANDREOTTI

 



 



KIA MOTORS NO

 



 



FABIO CARCANO

 



 



CASTELSEPRIO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



FABIO CARCANO

 



 



BESANESE

 



 



FABIO CARCANO

 



 



SUPER GENTLEMEN “B”

 



 



JERAGO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



ROBERTO GNOATTO

 



 



SONAGLIO

 



 



ROBERTO GNOATTO

 



 



CASSANO MAGNAGO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



ROMUALDO BARBANGELO

 



 



ZIBIDO S.G.

 



 



ROBERTO GNOATTO

 



 



TRAVEDONA MONATE

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



MARIO CORTI

 



 



LE CERE DI FINASSI

 



 



ROBERTO GNOATTO

 



 



CASTELSEPRIO

 



 



VINCITORE

 



 



SOCIETA

 



 



MAGLIA

 



 



1

 



 



MARIO CORTI

 



 



LE CERE DI FINASSI

 



 



ROBERTO GNOATTO

 



 

         






 


 



 


 



 


 



 


 



 


 



CLASSIFICA FINALE GIRO DI VARESE


 





























































CADETTI JUNIOR

 



 



1

 



 



TIMO

 



 



KRIGER

 



 



SAN BERNARDINO

 



 



2

 



 



DANIELE

 



 



FACCIO

 



 



CER. LEMER MI

 



 



3

 



 



LORENZO

 



 



GUANZIROLI

 



 



EQUIPE CORBETTESE MI

 



 



4

 



 



ROBERTO

 



 



FARONI

 



 



POL. BESANESE VA

 



 



5

 



 



MARCO

 



 



NARDELLO

 



 



DUE VALLI VA

 



 





























































SENIOR

 



 



1

 



 



ENRICO

 



 



BIGANZOLI

 



 



TEAM CARIMATE CO

 



 



2

 



 



CESARE

 



 



BEVILACQUA

 



 



VELOPLUS MAKAKO TEAM CO

 



 



3

 



 



MASSIMO

 



 



TOLA

 



 



V.C. CADORAGO CO

 



 



4

 



 



GIANANGELO

 



 



PISANI

 



 



CERAMICHE LEMER MI

 



 



5

 



 



GRAZIANO

 



 



PARIS

 



 



VELOPLUS MAKAKO TEAM CO

 



 





























































VETERANI

 



 



1

 



 



GUIDO

 



 



GRANDI

 



 



BORTOLAMI MI

 



 



2

 



 



FRANCESCO

 



 



GIONFRIDDO

 



 



CERAMICHE LEMER MI

 



 



3

 



 



GIANLUCA

 



 



VEZZOLI

 



 



BORTOLAMI MI

 



 



4

 



 



CLAUDIO

 



 



MONTI

 



 



VELOPLUS MAKAKO TEAM CO

 



 



5

 



 



ALESSANDRO

 



 



LOCATELLI

 



 



NEWSCICLISMO.COM VA

 



 







































































GENTLEMEN 

 



 



1

 



 



FRANCESCO

 



 



UBERTI

 



 



BASSOTOCE VB

 



 



2

 



 



MASSIMO

 



 



VALSESIA

 



 



BASSOTOCE VB

 



 



3

 



 



FRANCESCO

 



 



BITETTI

 



 



BORTOLAMI MI

 



 



4

 



 



FRANCESCO ANDREA

 



 



CATTANEO

 



 



NOVARA CHE PEDALA

 



 



3

 



 



FABIO

 



 



CACCIA

 



 



LE CERE DI FINASSI BG

 



 



5

 



 



MASSIMO

 



 



CORTI

 



 



CELLAR TEAM TREDICI

 



 





























































SUPER GENTLEMEN “A”

 



 



1

 



 



FABIO

 



 



CARCANO

 



 



POL. BESANESE VA

 



 



2

 



 



TIZIANO

 



 



FERRARI

 



 



KIA MOTORS NO

 



 



3

 



 



GIORGIO

 



 



CASTOLDI

 



 



POL. BESANESE VA

 



 



4

 



 



ANGELO

 



 



CASOLA

 



 



CIMBRO

 



 



5

 



 



FRANCESCO

 



 



BRAMBILLA

 



 



ROBBIANO SALVARANI

 



 





























































SUPER GENTLEMEN “B”

 



 



1

 



 



ROBERTO

 



 



GNOATTO

 



 



CER. SONAGLIO AL

 



 



2

 



 



VITTORIO

 



 



SALATA

 



 



CARIMATE CO

 



 



3

 



 



VINCENZO

 



 



VEZZOLI

 



 



BORTOLAMI MI

 



 



4

 



 



GIANCARLO

 



 



BONALUMI

 



 



GRUPPO BERRA

 



 



5

 



 



ROMUALDO

 



 



BARBANGELO

 



 



ZIBIDO SAN GIACOMO MI

 



 









































SOCIETA

 



 



1

 



 



BORTOLAMI BIKE ACTION MI

 



 



2

 



 



CERAMICHE LEMER MI

 



 



3

 



 



POLISPORTIVA BESANESE VA

 



 



4

 



 



BASSOTOCE VB

 



 



5

 



 



VELOPLUS MAKAKO TEAM CO

 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 




 



Valid XHTML and CSS.

TRAVEDONA MONATE – 3° TAPPA DEL GIRO DELLA PROVINCIA DI VARESE

Volti nuovi al giro della provincia di Varese

 

Travedona Monate ospita la terza tappa del giro della provincia di Varese, con un tracciato semi pianeggiante, e sono quasi due centurie gli atleti che rispondono all’appello del primo lunedì di Agosto.

Le previsioni meteo danno acqua e Tiziano Malvestio, promotore della manifestazione guarda preoccupato il cielo, pensando alla scorsa edizione quando un nubifragio annullo la seconda gara di giornata, ma ben presto si capisce che il cielo si sta aprendo e il sole fa sentire il suo caldo afoso tipico di agosto.

Primi a partire i meno giovani e alla seconda tornata il super “A” Dino Andreotti passa con una manciata di secondi sul gruppo sfilato, pochi chilometri e il gentlemen Francesco Uberti si lancia al suo inseguimento, ben presto imitato dal compagno di colori Massimo Valsesia, il terzetto è quanto di meglio si potesse sperare, l’accordo è comune e il vantaggio continua da aumentare sino a toccare i due minuti e mezzo.

Dino Andreotti s’impegna sin sulla fettuccia dove è preceduto di pochi centimetri da Massimo Valsesia, che pur con due vittorie deve lasciare la maglia di leader all’amico compagno di squadra Francesco Uberti, mentre tra i super “A” nonostante la non buona prestazione di giornata Fabio Carcano solo dodicesimo al traguardo conserva la leaderscip della sua categoria.

Un Orobico in vetta alla classifica dei super “B” Mario Corti, dove in seconda posizione si colloca Gianfranco Pavanello, che precede il Lariano Vittorio Salata, mentre Roberto Gnoatto con il quarto posto consolida il suo primato in classifica.

Partono i giovani, il sole torna a scaldare come da stagione e tutti cercano le poche zone d’ombra, solo gli atleti devono pedalare sotto una cappa di umidità intensa.

Al secondo degli otto passaggi Cesare Bevilacqua cerca l’assolo, ma è al giro successivo che nasce la fuga buona con sette atleti e con tutte le categorie rappresentate.

Il vantaggio resta sempre contenuto ma i fuggitivi non verranno più raggiunti e anzi alle loro spalle il gruppo si frazionerà in tanti gruppettinii, che renderanno arduo tenere la gara in sicurezza anche in virtù dell’intenso traffico, comunque tutto regolare e tutto sotto controllo del direttore di gara Roberto Marengoni.

Nella volata finale il veterano Massimo Picco ha la meglio su Gianangelo Pisani che coglie la vittoria nei senior, al terzo posto il locale Alessandro Locatelli il portacolori della neonata Asd Newsciclismo.com di Varese.

Quarto ma primo dei cadetti-junior Timo Krieger, il tedesco di Stoccarda, unico atleta ad avere vinto tutte e tre le prove del giro sin ora disputate, domani a lui il compito di fare poker.

Nella seconda gara restano invariate le classifiche provvisorie, con Krieger che allunga, mentre Gianluca Vezzoli (veterano) e Cesare Bevilacqua (senior) che pur con un piazzamento discreto conservano il comando della classifica del giro

Premiazioni con le medaglie alla memoria di Gino Miglierina e Angelo Zotti, due locali amanti delle due ruote con la figlia Marisa Miglierina e la moglie Paola Citterio alla consegna delle medaglie d’oro a ricordo, coadiuvate dall’assessore allo sport di Travedona Monate Angela Lombardi, con le graziose miss Alessia e Aurora, e domani a Castelseprio ultimo atto del giro della provincia di Varese 2010.

                                                                  Arnaldo Priori

 

CADETTI JUNIOR
1 TIMO KRIGER SAN BERNARDINI
2 DANIELE RICCARDO TEAM SAETTA LO
3 LORENZO GUANZIROLI EQUIPE CORBETTESE MI
4 ERIO MAGNONI ALL 4 CYCLING VA
5 DANIELE BORELLO TEAM AIRMAX VA
6 ROBERTO FARONI POL. BESANESE VA
7 DAVIDE GABELLOTTO CICLI BALLARDIN VA
8 MARCO NARDELLO DUE VALLI VA
9 DANIELE FACCIO CER. LEMER MI
10 BORIS NIELI TEAM ZAP 02 BG

 

SENIOR
1 GIANANGELO PISANI CERAMICHE LEMER MI
2 GRAZIANO PARIS VELOPLUS MAKAKO TEAM CO
3 EMANUELE MORANZONI NEWSCICLISMO.COM VA
4 MASSIMO TOLA V.C. CADORAGO CO
5 MIRKO PINTON NEWSCICLISMO.COM VA
6 DAVIDE PERTEGATO CERAMICHE LEMER MI
7 MASSIMILIANO MESITI TEAM HOGEBERG
8 SAMUEL ZANINETTI GLORIA ARTEC TEAM CORSE
9 UMBERTO COGO TEAM GURU PI
10 GIANLUCA GUARMERI MICHELI CERAMICHE CO

 

VETERANI
1 MASSIMO PICCO PATA NUOVA ARKA BS
2 ALESSANDRO LOCATELLI NEWSCICLISMO.COM VA
3 CLAUDIO MONTI VELOPLUS MAKAKO TEAM CO
4 GUIDO GUIDI BORTOLAMI MI
5 LUCA CERUTI LOGOS TRE MAGENTA MI
6 PARIDE LEALI GLORIA ARTEC TEAM CORSE
7 RENATO BONAUDI TEAM AURORA NO
8 MARTINO CERVELLERA POL. BESANESE VA
9 SIMONE CACCIA G.M. CERAMICHE VA
10 LINO FABIO RETTORE BORTOLAMI MI

 

GENTLEMEN
1 MASSIMO VALSESIA BASSOTOCE VB
2 FRANCESCO UBERTI BASSOTOCE VB
3 FRANCESCO ANDREA CATTANEO NOVARA CHE PEDALA
4 MASSIMO CORTI CELLAR TEAM 13 VA
5 FRANCESCO BITETTI BORTOLAMI MI
6 MARCO SOFFRITTI VELOPLUS MAKAKO TEAM CO
7 ROMANO ZANZI POL. BESANESE VA
8 MASSIMO ZUCCOLO CLAMAS TEAM VA
9 ENZO STUCCHI KIA MOTORS VA
10 CLAUDIO SCABBIA MOTORS CYCLING TEAM

 

SUPER GENTLEMEN “A”
1 DINO ANDREOTTI KIA MOTORS NO
2 TIZIANO FERRARI KIA MOTORS NO
3 VITTORIO BERTOLI BORTOLAMI MI
4 ANGELO CASOLA COMBRO
5 GIORGIO CASTOLDI POL BESANESE VA
6 FRANCESCO BRAMBILLA ROBBIANO SALVARANI
7 ADELIO BERTAGLIA CICLI BALLARDIN VA
8 GIUSEPPE FRANZETTI TEAM PERUFFO VA
9 DOMENICO FELTRIN DEL BOCA NO
10 MARCO GIOVANNI PALADINI VELOPLUS MAKAKO TEAM CO

 

SUPER GENTLEMEN “B”
1 MARIO CORTI LE CERE DI FINASSI BG
2 GIANFRANCO PAVANELLO FUGAZZA BIELLE ASFALTI
3 VITTORIO SALATA CARIMATE CO
4 ROBERTO GNOATTO CER. SONAGLIO AL
5 RENATO BENECCHI ARREDO CASA VA
6 VINCENZO VEZZOLI BORTOLAMI MI
7 GIORGIO BERTOLASO BORSANO VA
8 FRANCO PARINI DUE VALLI VA
9 ROMUALDO BARBANGELO ZIBIDO SAN GIACOMO MI
10 ELIO AMOROSO POL. BESANESE VA

 

 Situazione dopo le prime TRE tappe

CADETTI JUNIOR
JERAGO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 TIMO KREIGER SAN BERNARDINO TIMO KREIGER
CASSANO MAGNAGO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 TIMO KREIGER SAN BERNARDINO TIMO KREIGER
TRAVEDONA MONATE
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 TIMO KREIGER SAN BERNARDINO TIMO KREIGER
CASTELSEPRIO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1      

 

SENIOR
JERAGO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 ALBERTO TOTA BORTOLAMI ALBERTO TOTA
CASSANO MAGNAGO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 CESARE BEVILACQUA MAKAKO TEAM CO CESARE BEVILACQUA
TRAVEDONA MONATE
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 GIANANGELO PISANI CERAMICHE LEMER CESARE BEVILACQUA
CASTELSEPRIO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1      
VETERANI
JERAGO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 GIANLUCA VEZZOLI BORTOLAMI GIANLUCA VEZZOLI
CASSANO MAGNAGO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 GIANLUCA VEZZOLI BORTOLAMI GIANLUCA VEZZOLI
TRAVEDONA MONATE
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 MASSIMO PICCO PATA NUOVA ARKA BS GIANLUCA VEZZOLI
CASTELSEPRIO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1      

 

GENTLEMEN
JERAGO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 MASSIMO VALSESIA BASSOTOCE VB MASSIMO VALSESIA
CASSANO MAGNAGO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 FRANCESCO UBERTI BASSOTOCE FRANCESCO UBERTI
TRAVEDONA MONATE
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 MASSIMO VALSESIA BASSOTOCE VB FRANCESCO UBERTI
CASTELSEPRIO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1      
SUPER GENTLEMEN “A”
JERAGO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 FABIO CARCANO BESANESE FABIO CARCANO
CASSANO MAGNAGO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 FABIO CARCANO BESANESE FABIO CARCANO
TRAVEDONA MONATE
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 DINO ANDREOTTI KIA MOTORS NO FABIO CARCANO
CASTELSEPRIO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1      
SUPER GENTLEMEN “B”
JERAGO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 ROBERTO GNOATTO SONAGLIO ROBERTO GNOATTO
CASSANO MAGNAGO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 ROMUALDO BARBANGELO ZIBIDO S.G. ROBERTO GNOATTO
TRAVEDONA MONATE
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1 MARIO CORTI LE CERE DI FINASSI ROBERTO GNOATTO
CASTELSEPRIO
VINCITORE SOCIETA MAGLIA
1      
SOCIETA
1 SOLO CLASSIFICA FINALE
2  
3  
4  
5  
         

 

 FOTOSERVIZIO DI ARNALDO PRIORI

CASSANO MAGNAGO : 2° TAPPA DEL GIRO DELLA PROVINCIA DI VARESE UDACE

Cassano Magnago 2° tappa del giro della provincia di Varese

 

Cassano Magnago, a due passi dalla casa di Ivan basso, nel quartiere sant’Anna, ospita la seconda tappa del giro della provincia di Varese, con la regia del G.S. San Pietro, e la collaborazione del Comitato di Varese con il sempre presente presidente Mauro Vanoni.

La prima gara vede ai nastri di partenza quasi centocinquanta atleti, a contendersi le vittorie su di un tracciato con una sola salita, che unitamente al gran caldo rende la corsa estremamente dura, tra i più attivi si segnala Enrico Biganzoli, sempre in prima fila e partecipe di numerosi tentativi, tutti sotto il vigile controllo del Tedesco di Stoccarda Timo  Kreiger, che dopo la vittoria di Jerago è sorvegliato speciale.

All’ultimo giro Kreiger (cad-jun) mette tutti in fila indiana, e il senior Cesare Bevilacqua, è il solo in grado di tenere la ruota sin sul rettilineo d’arrivo, impresa che gli vale la vittoria di categoria.

Nelle prime posizioni del gruppo, frazionato in più tronconi brilla la maglia di leader di capo-classifica di Gianluca Vezzoli, anche il veterano della Bortolami bissa il successo del giorno prima consolidando la sua posizione nella classifica del giro.

Anche la seconda gara di giornata ha il suo mattatore, nel gentlemen Francesco Uberti che stà attraversando un momento di forma straordinaria, gli riesce tutto facile, come stare per molti giri ai vertici, mentre alle sua spalle il gruppo si sgretola in più tronconi con il grosso ad oltre due minuti.

Ultima tornata, stesso copione della gara precedente con Francesco Uberti che allunga e alla sua ruota resiste il solo Fabio Carcano, il super “A” più in palla del gruppo che supera il compagno di colori Giorgio Castoldi, mentre Uberti sfila la maglia a Massimo Valsesia nonostante il pregevole terzo posto.

In uno dei gruppetti in avanscoperta viaggia il primo dei super “B”, quel Romualdo Barbangelo che proprio a Cassano Magnago conquistò l’iride nell’edizione del 2008.

Il battuto è il tricolore Roberto Gnoatto che si consola mantenendo il primato in classifica.

Da segnalare una caduta del concorrente Umberto Attilio Nava dell’Asd Trabattoni calzature di Como, che uscito di strada a duecento metri dall’arrivo, travolgeva uno spettatore, per entrambi è stato necessario il ricovero ospedaliero con ambulanza, nella speranza di dare domani notizie rassicuranti sull’evento.

Premiazioni presso l’accogliente struttura della festa del PD, con le medaglie d’oro offerte dalla cromatura di Cassano e la vestizione delle maglie effettuata dal presidente Mauro Vanoni, con la miss Renata a dispensare fiori e baci, domani terza tappa a Travedona Monate.

                                                                                     Arnaldo Priori

 

Maglie di capoclassifica dopo la seconda tappa

Cadetti-junior

Timo Krieger

Senior

Cesare Bevilacqua

Veterani

Gianluca Vezzoli

Gentlemen

Francesco Uberti

Super “A”

Fabio Carcano

Super “B”

Roberto Gnoatto

 

CADETTI JUNIOR
1 TIMO KRIEGER SAN BERNARDINO
2 EMILIANO AMADEO BORTOLMI BIKE ACTION MI
3 DANIELE FACCIO CER. LEMER MI
4 MARCO NARDELLO DUE VALLI VA
5 GIACOMO ALBISETTI SAN BERNARDINO
6 DAVIDE GABELLOTTO CICLI BALLARDIN VA
7 ROBERTO FARONI POL. BESANESE VA
8 ERIO MAGNONI ALL 4 CYCLING VA
9 SIMONE PIANA CER.LEMER MI
10 MARCO EBENE ALL 4 CYCLING VA

 

SENIOR
1 CESARE BEVILACQUA VELOPLUS MAKAKO TEAM CO
2 ENRICO BIGANZOLI TEAM CARIMATE CO
3 MASSIMO TOLA V.C. CADORAGO CO
4 FLAVIO BAGGIO NEWSCICLISMO .COM VA
5 PAOLO PIAZZA BICI SPRINT MI
6 CHRISTIAN CERALLI POL. BESANESE VA
7 MIRKO PINTON NEWSCICLISMO.COM VA
8 GIOVANNI MIRIONI VELOPLUS MAKAKO TEAM CO
9 EDOARDO ROMANO’ GARBAGNATESE MI
10 LUIGI IRCO TEAM SCOUT MI

 

VETERANI
1 GIANLUCA VEZZOLI BORTOLMI BIKE ACTION MI
2 FRANCESCO GIONFRIDDO CER. LEMER MI
3 CLAUDIO MONTI VELOPLUS MAKAKO TEAM CO
4 GUIDO GRANDI BORTOLMI BIKE ACTION MI
5 MARCELLO TOTA BORTOLMI BIKE ACTION MI
6 FABRIZIO FACCIOTTI CER. LEMER MI
7 ALESSANDRO LOCATELLI NEWSCICLISMO.COM VA
8 LUCA CERUTI LOGOS TRE MAGENTA MI
9 PAOLO CRESPI G.M. CERAMICHE VA
10 TIZIANO MANCINI VELOPLUS MAKAKO TEAM CO

 

GENTLEMEN
1 FRANCESCO UBERTI BASSOTOCE VB
2 RODOLFO ADAMOLI PED. PAULLESE MI
3 MASSIMO VALSESIA BASSOTOCE VB
4 GAETANO MARTINELLO GAGGIANO MI
5 FRANCO ZIZLIOLI TEAM CICLISSIMO MI
6 FRANCESCO CATTANEO NOVARA  CHE PEDALA
7 MASSIMO CORTI CELLAR TEAM CO
8 FRANCESCO BITETTI BORTOLMI BIKE ACTION MI
9 ENZO STUCCHI KIA MOTORS NO
10 ROMANO ZANZI BESANESE VA

 

SUPER GENTLEMEN “A”
1 FABIO CARCANO POL. BESANESE VA
2 GIORGIO CASTOLDI POL. BESANESE VA
3 TIZIANO FERRARI KIA MOTORS NO
4 ANGELO CASOLA CIMBRO
5 FRANCESCO BRAMBILLA SALVARANI
6 VITTORIO BERTOLI BORTOLMI BIKE ACTION MI
7 LUIGI LO VANO TEAM 99 MILANO
8 ENIO GENTILI CICLI MATA BS
9 MAURO VERRI KIA MOTORS NO
10 GIUSEPPE FRANZETTI TEAM PERUFFO VA

 

SUPER GENTLEMEN “B”
1 ROMUALDO BARBANGELO ZIBIDO SAN GIACOMO MI
2 ROBERTO GNOATTO CER SONAGLIO AL
3 VINCENZO VEZZOLI BORTOLMI BIKE ACTION MI
4 VITTORIO SALATA CARIMATE CO
5 SILVANO D’ANDREA TEAM 99 MILANO
6 GIANCARLO BONALUMI GRUPPO GBERRA NO
7 RENATO BENECCHI ARREDO CASA VA
8 GIORGIO BERTOLASO BORSANO VA
9 GREGORIO SOTTOCORNA DALL’OSTE VA

 

 Fotoservizio di Arnaldo Priori

GIRO DELLE VALLI CUNEESI : BATTUTE FINALI

Da: Ufficio Stampa “33° Giro delle Valli Cuneesi nelle Alpi del Mare”  per Elite/Under 23 (31 luglio-4 agosto 2010)

 

 

COMUNICATO-STAMPA  n. 6/10 del 3 agosto 2010

 

IL COLLE FAUNIERA INCORONA ANTONIO SANTORO. IL LUCANO VINCE LA TAPPA DAVANTI AL MINUMENTO DI MARCO PANTANI E IPOTECA LA VITTORIA FINALE. DOMANI LA CONCLUSIONE ALLE TERME DI VINADIO.

COLLE FAUNIERA. Colpo grosso di Antonio Santoro ai 2481 metri di altitudine del Colle Fauniera, la dura e interminabile salita che con ogni probabilità ha designato il vincitore del 33° Giro delle Alpi Cuneesi nelle Alpi del Mare per Elite e Under 23. Grazie ad un  perentorio allungo a 3 chilometri e mezzo dal traguardo, il brevilineo scalatore lucano della Mastromarco-Chianti Sensi non solo si è imposto a mani alte davanti al monumento di Marco Pantani, bissando il successo ottenuto ieri alle Sorgenti del Maira, ma ha anche conquistato la maglia bianca Self di capoclassifica, strappandola al campione venezuelano Jonathan Monselve, suo compagno di squadra, e ipotecando la vittoria finale. In virtù della sua convincente progressione vittoriosa, sulla sommità del Fauniera Santoro ha preceduto di 56’’ la coppia formata dal bergamasco Stefano Locatelli e dallo stesso Monsalve, che nel finale della tappa si è scrupolosamente attenuto agli ordini di scuderia, restando a controllare le mosse di colui che alla vigilia del Giro veniva considerato come il principale favorito per la vittoria finale. Ottimo quarto il trentino Moreno Moser, nipote di Francesco, che grazie a questo lusinghiero piazzamento nella tappa-regina si è insediato anche al quarto posto della classifica generale.

La quarta frazione del “Valli Cuneesi” ha preso le mosse da Fossano e si è animata dopo soli 4 chilometri quando, su iniziativa del brasiliano Affonso Murilo della Progettociclismo, si è formato al comando un plotoncino di 11 corridori, comprendente anche Puccio, Di Corrado, Anzalone, Collodel, Testi, Barbero Piantino, Durbano, Guderzo, Grava e Penasa. Pedalando di buon accordo, questo gruppetto ha guidato la corsa fino ai piedi della salita conclusiva, toccando un vantaggio massimo di 2’25’’ dopo 73 km. Alle prime svolte del Fauniera l’aretino Testi è stato l’ultimo ad arrendersi all’incalzare del gruppo, che si alfine è ricomposto a 17 chilometri dalla conclusione. Poi la lunga scalata si è trasformata in una gara ad eliminazione, con i migliori della classifica ancora insieme a 5 chilometri dalla vetta. Ad un primo deciso allungo di Santoro ha saputo replicare solo l’italo-brasiliano Pichetta, il quale tuttavia ha poi dovuto lasciare via libera al portacolori della Mastromarco quando il lucano, poco dopo, ha nuovamente accelerato. Gli ultimi 3000 metri di durissima ascesa hanno delineato chiaramente la scala dei valori, che difficilmente potrà essere modificata domani nel corso della tappa conclusiva, Cuneo-Terme di Vinadio di 146 chilometri.

ORDINE D’ARRIVO: 1° Antonio SANTORO (Mastromarco-Chianti Sensi), km 115 in 3h15’23’’, media 35,315; 2° Stefano Locatelli (De Nardi-Colpack-Bergamasca) a 56’’; 3° Jonathan Monsalve (Ven, Mastromarco-Chianti Sensi) s.t.; 4° Moreno Moser (Lucchini-Maniva) a 59’’; 5° Fabio Aru (Team Palazzago) a 1’07’’; 6° Enrico Battaglin (Zalf-Desirèe) a 1’36’’; 7° Stefano Agostini (idem) a 1’45’’; 8° Gianfranco Zilioli (De Nardi-Colpack-Bergamasca) a 1’52’’; 9° Ricardo Pichetta (Team Cerone-Rafi) a 2’05’’; 10° Edoardo Zardini (Mantovani Cycling) a 2’59’’.

 

CLASSIFICA GENERALE: 1° Antonio SANTORO (Mastromarco-Chianti Sensi) in 13h04’49’’; 2° Jonathan Monsalve (Ven, Mastromarco-Chianti Sensi) a 49’’; 3° Stefano Locatelli (De Nardi-Colpack-Bergamasca) a 1’; 4° Moreno Moser  (Lucchini-Maniva) a 1’31’’; 5° Enrico Battaglin (Zalf-Desirèe) a  1’43’’; 6° Fabio Aru (Team Palazzago)  1’56’’; 7° Stefano Agostini (Zalf-Desirèe) a  2’17’’; 8° Ricardo Pichetta (Cerone-Rafi)  a 3’; 9° Edoardo Zardini (Mantovani Cycling) a 3’27’’; 10° Thomas Damuseau (Fra, Chambey Cyclisme) a 4’16’’.

 

Il Giro delle Valli Cuneesi nelle Alpi del Mare prosegue così:

Mercoledì 4 agosto: quinta e ultima tappa, Cuneo- Terme di Vinadio di km. 146,700. Partenza alle ore 9. Arrivo in dolce salita a quota 1247. Gli ultimi 5 km presentano una pendenza media del 5,65%, massima dell’11,50%.

Segnaliamo inoltre che è operativo il Sito internet www.girodellevallicuneesi.it, interamente dedicato alla nostra manifestazione, sul quale si possono trovare tutte le informazioni generali (tappe, profili altimetrici, tabelle orarie, squadre partecipanti, elenco iscritti, sponsor, alberghi squadre ecc.). Dopo la conclusione di ogni tappa sarà possibile conoscere la situazione aggiornata con l’ordine d’arrivo e le varie classifiche generali.

 

 

 

 

 

 

 

Ufficio Stampa 33° Giro delle Valli Cuneesi nelle Alpi del Mare – Elite/Under 23

Franco Bocca –  339.5476314                             girovallicuneesi@infinito.it

 

PREMIO SPORT NELL’AMBITO DEL GIRO NEL CUNEESE

 

 
DOMANI SERA A LIDO DI CAMAIORE L’ASSEGNAZIONE DEL “PREMIO SPORT”
Un riconoscimento che il Comune di Camaiore ha voluto rilasciare per l’edizione 2010 a “RAI SPORT” per il grande contributo che la Testata giornalistica ha dato negli anni alla diffusione dello sport del ciclismo.
05.08.2010 Completata È incominciato il conto alla rovescia in Versilia. Mancano ormai meno di quarantotto ore al G.P. Camaiore. Una corsa storica del nostro calendario che si appresta a festeggiare la 61a edizione. Ore intense e impegnative per gli organizzatori e per l’Amministrazione Comunale della città versiliese, totalmente coinvolta nell’evento.Evento che non sarà soltanto ciclismo, ma un’occasione per sottolineare anche il contesto che ruota intorno al mondo dello sport delle due ruote. Per questo motivo, è stato deciso dallo scorso anno di far convergere nella serata di vigilia, l’assegnazione del “Premio Sport”. Un ambito riconoscimento che il Comune di Camaiore decise nell’ormai remoto 1966,  di rilasciare a personalità che si distinguono nel promuovere e diffondere attraverso il loro operato, i valori più alti e nobili dello sport. Riservando ovviamente, una particolare attenzione al mondo del ciclismo. Perseguendo a tutt’oggi tale logica, appare pertanto molto significativo il riconoscimento che è stato voluto riservare per l’edizione 2010, alla Testata giornalistica di “Rai Sport”. Grazie allo sviluppo delle tecnologie che hanno consentito la creazione di maggiori piattaforme comunicative; dal satellitare, al digitale terrestre sino al mondo web, il ciclismo si è visto incrementare e riconoscere sempre più spazio dalla nostra Emittente di Stato. Uno sport itinerante che ha consentito già negli anni ’50, di far entrare nelle case immagini del nostro paese, in tutte le sue diversità. Variegando dal contesto sportivo a quello prettamente territoriale e sociale. Andando a scovare i luoghi più reconditi della nostra penisola. Oltre di conseguenza, a consentire sempre una maggiore diffusione dello sport ciclistico.Una particolare sensibilità che il Comune di Camaiore ha sempre dimostrato, istituendo in epoche più recenti, anche il “Premio De Zan”, l’indimenticabile “voce” del ciclismo, che l’Amministrazione comunale della città della Versilia intende onorare e ricordare attraverso riconoscimenti a Istituzioni e Personalità che si sono distinte per l’abnegazione e l’impegno nei confronti del sociale.Per la cerimonia di domani sera è stata scelta la splendida location del Park Hotel Villa Ariston di Lido di Camaiore. Una serata che sarà condotta dal giornalista e presentatore televisivo Fabrizio Diolaiuti. A ritirare il premio per conto di “Rai Sport”, sarà presente il giornalista Rai, Auro Bulbarelli. Erede del grande Adriano De Zan, il giornalista mantovano ricopre da quest’anno il ruolo di vice direttore della Testata. Saranno presenti importanti personalità legate all’ambiente del ciclismo: dal mitico Alfredo Martini a grandi ex quali Michele Bartoli e Andrea Tafi. Sarà presente nell’occasione anche Beppe Conti, penna storica di “Tuttosport” e da quest’anno collaboratore in veste di opinionista di “Rai Sport”. 

Le assegnazioni del Premio Sport nel corso degli anni:
1966 Fiorenzo Magni
1967 Carlo Carini
1968 Mario Ricci
1969 Elio Rimedio
1970 Adriano De Zan
1971 Nino Greco
1972 Vincenzo Torriani
1973 Guido Balloni
1974 Pieri Bassano
1975 Adriano Rodoni
1976 Giuliano Pacciarelli
1977 Alfredo Martini
1978 non assegnato
1979 Franco Carraro
1980 Tito Stagno  (Domenica Sportiva)
1981 Adriano De Zan
1982 Agostino Omini
1983 Gino Bartali
1984 Giorgio Martino
1985 Felice Gimondi
1986 Claudio Ferretti
1987 “La Gazzetta Dello Sport”
1988 Gastone Nencini  (alla Memoria)
1989 Francesco Moser
1990 Alcide Cerato
1991 Giuseppe Saronni
1992 “Il Moro Di Venezia”
1993 Gianni Bugno
1994 Gianfranco De Laurentis
1995 “Giro Di Sera”
1996 “Cicli Bianchi”
1997 Franco Baresi
1998 Alfredo Martini
1999 Ercole Baldini
2000 Fiorenzo Magni
2001 Eddy Merckx
2002 Andrea Tafi
2003 Paolo Bettini
2004 Damiano Cunego
2005 Alessandro Petacchi
2006 Ivan Basso
2007 Franco Ballerini
2008 Paolo Bettini
2009 Gianpaolo Ormezzano

2010 “RAI SPORT”

download del presente comunicato al seguente link:

http://www.admin-og.com/file_sottosezioni/velobike/comunicato%202010,08,05a.pdf

  —–
  TOMORROW WILL BE ASSIGNER THE “PREMIO SPORT”
A reward that the Municipality of Camaiore wanted to give, for 2010 edition, to Rai Sport thanking it for the great input given during the years to spread cycling.
05.08.2010 It has started the count down in Versilia.Less than 48 hours are missing to the G.P. Camaiore. A historical race of our calendar that will celebrate his 61th edition.These hours are busy for the organizers and fot the Municipality that has been totally involved in the event.The event will not only be made by cycling but it will be another chance to subline all what turns around the world of cycling.For this reason it has been decided to assign the “Premio Sport” at the eve of the event since last year’s edition.This is a great award assigned since 1966 to people that made their best to spread all the values of sport in the world, giving great attention at cycling.For these reasons 2010 edition has been assigned to “Rai Sport”.Thanks to the development of technologies that allowed the creaction of new communicative platforms of satellite and terrestial digital toward websites, cycling grew up untill having even more attention on National Television.A travelling sport that allowed, in the fiftyes, to bring in the house all the images of our country in all his diversity.The context has been varied from the sportive to the social one, going to discover the most unexpected places of our peninsula and helping cycling to spread always more.A particular sensation that Camaiore’s municipality has always showed creating during last edition “De Zan Award”, unforgettable voice of cycling, that the municipality of the city of Versilia wants to honour and remember toward awards to some Institutions and Personalities that has made their best in the social ingagement.Tomorrow’s cerimony will be placed in Villa Ariston’s Park Hotel in Camaiore.The night will be lead by the journalist and television’s announcer Fabrizio Diolaiuti.Auro Bulbarelli will take the Award given to Rai Sport.Auro Bulbarelli take the heritage of the great Adriano De Zan, Mantova’s journalist since this year has the role of vice-director of Rai Sport.At the night there will be some important protagonist of cycling:from the mythical Alfredo Martini to some ex Champions as Michele Bartoli and Andrea Tafi. Also Beppe Conti will be there during the event, historical pen of “Tuttosport”and since this year collaborator and columnist in RaiSport.

The assignement of Sport Award during last year:

1966 Fiorenzo Magni
1967 Carlo Carini
1968 Mario Ricci
1969 Elio Rimedio
1970 Adriano De Zan
1971 Nino Greco
1972 Vincenzo Torriani
1973 Guido Balloni
1974 Pieri Bassano
1975 Adriano Rodoni
1976 Giuliano Pacciarelli
1977 Alfredo Martini
1978 non assegnato
1979 Franco Carraro
1980 Tito Stagno  (Domenica Sportiva)
1981 Adriano De Zan
1982 Agostino Omini
1983 Gino Bartali
1984 Giorgio Martino
1985 Felice Gimondi
1986 Claudio Ferretti
1987 “La Gazzetta Dello Sport”
1988 Gastone Nencini  (alla Memoria)
1989 Francesco Moser
1990 Alcide Cerato
1991 Giuseppe Saronni
1992 “Il Moro Di Venezia”
1993 Gianni Bugno
1994 Gianfranco De Laurentis
1995 “Giro Di Sera”
1996 “Cicli Bianchi”
1997 Franco Baresi
1998 Alfredo Martini
1999 Ercole Baldini
2000 Fiorenzo Magni
2001 Eddy Merckx
2002 Andrea Tafi
2003 Paolo Bettini
2004 Damiano Cunego
2005 Alessandro Petacchi
2006 Ivan Basso
2007 Franco Ballerini
2008 Paolo Bettini
2009 Gianpaolo Ormezzano

2010 “RAI SPORT”

download of this press release to the following link:

http://www.admin-og.com/file_sottosezioni/velobike/comunicato%202010,08,05a.pdf

(translation by Viola Nardi)

  —–
  GP CAMAIORE: BEAUCOUP D’INFORMATIONS POUR UN DÉFI QUI S’ANNONCE INTÉRESSANT
De nombreux champions, en recherche de confirmations ou de rachats, viendront en Versilie pour laisser leur marque sur la 61e édition du GP Camaiore.
05.08.2010 Le compte à rebours a débuté en Versilie. Désormais, dans 48 heures aura lieu le GP Camaiore. Une course historique du calendrier qui s’apprête à fêter sa 61e édition. Des heures intenses et beaucoup de travail pour les organisateurs et pour l’Administration communale de la ville de Versilie, totalement impliquée dans l’évènement.De plus, celui-ci ne se résume pas seulement au cyclisme car c’est également l’occasion de souligner le contexte qui tourne autour du monde de la petite reine. Pour ce motif, depuis l’année passée a lieu, la veille de la course, une cérémonie pour attribuer le « prix sport ». Une reconnaissance importante que la Commune de Camaiore a décidé, depuis 1966, d’offrir à une personnalité qui se distingue dans la promotion et la diffusion des valeurs les plus hautes et les plus nobles du sport au travers son média. Bien évidemment avec une attention toute particulière au monde du cyclisme. Continuant aujourd’hui dans cette même logique, il apparaît ainsi très significatif l’attribution que l’édition 2010 a voulu réserver à la rédaction journalistique « Rai Sport ». Grâce au développement des technologies qui lui ont permis la création des plus grandes plates-formes de communication, du satellite au digital terrestre en passant par le web, le cyclisme a vu son espace fréquemment augmenter au sein de la Télévision d’Etat. Ce sport itinérant qui a déjà permis dans les années 50 de faire entrer dans nos maisons des images de notre pays, dans toute sa diversité : du contexte sportif à celui territoriale et sociale et en allant même dénicher des lieux les plus inconnus de notre péninsule. Et donc de conséquence à permettre une diffusion toujours plus grande du cyclisme.Une sensibilité particulière que la Commune de Camaiore a toujours démontrée en mettant en place, plus récemment, le « Premio De Zan », l’inoubliable « voix » du cyclisme que l’Administration communale de la ville de Versilie entend honorer et rappeler par des reconnaissances à des institutions et des personnalités qui se sont distinguées par leur abnégation et leur engagement sociale.Pour la cérémonie de demain soir, le Park Hotal Villa Ariston de Lido di Camaiore a été choisi comme lieur de rendez-vous. Cette soirée sera présentée par le journaliste et animateur télévisé Fabrizio Diolaiuti. Ce sera Auro Bulbarelli qui viendra rechercher le prix pour le compte de « Rai Sport ». Héritier du grand Adriano De Zan, le journaliste originaire de Mantova a depuis cette année le rôle de vice-directeur de la rédaction. De nombreuses personnalités du milieu du cyclisme seront également présentes : du mythique Alfredo Martini aux pensionnés comme Michele Bartoli et Andrea Tafi. Beppe Conti, signature historique de « Tuttosport » et depuis cette année collaborateur de « Rai Sport », sera aussi de la partie.

Voici les attributions du Prix Sport au cours des dernières années:

1966 Fiorenzo Magni

1967 Carlo Carini
1968 Mario Ricci
1969 Elio Rimedio
1970 Adriano De Zan
1971 Nino Greco
1972 Vincenzo Torriani
1973 Guido Balloni
1974 Pieri Bassano
1975 Adriano Rodoni
1976 Giuliano Pacciarelli
1977 Alfredo Martini
1978 non assegnato
1979 Franco Carraro
1980 Tito Stagno  (Domenica Sportiva)
1981 Adriano De Zan
1982 Agostino Omini
1983 Gino Bartali
1984 Giorgio Martino
1985 Felice Gimondi
1986 Claudio Ferretti
1987 “La Gazzetta Dello Sport”
1988 Gastone Nencini  (alla Memoria)
1989 Francesco Moser
1990 Alcide Cerato
1991 Giuseppe Saronni
1992 “Il Moro Di Venezia”
1993 Gianni Bugno
1994 Gianfranco De Laurentis
1995 “Giro Di Sera”
1996 “Cicli Bianchi”
1997 Franco Baresi
1998 Alfredo Martini
1999 Ercole Baldini
2000 Fiorenzo Magni
2001 Eddy Merckx
2002 Andrea Tafi
2003 Paolo Bettini
2004 Damiano Cunego
2005 Alessandro Petacchi
2006 Ivan Basso
2007 Franco Ballerini
2008 Paolo Bettini
2009 Gianpaolo Ormezzano

2010 “RAI SPORT”

Download du présent communiqué au lien suivant : 

http://www.admin-og.com/file_sottosezioni/velobike/comunicato%202010,08,05a.pdf
(Traduction réalisée par Jérôme Christiaens)

  I contenuti di questo messaggio di posta elettronica sono riservati e confidenziali e ne è vietata qualsiasi tipo di diffusione. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio è destinato, La invitiamo ad eliminarlo e a non leggerlo, dandone gentilmente comunicazione al mittente.

The information contained in this e-mail and any attachments are confidential and may well also be legally privileged. If you are not among the named recipients, please notify the sender immediately by reply e-mail and then delete this message from your system, do not use the contents for any purpose whatsoever nor disclose them to anyone else.

Les contenus de ce messages de boîtes électroniques sont réservés et confidentiels et tout type de diffusion en est interdit. Si vous n’êtes pas la personne à qui ce message est destiné, nous vous nvitons à l’éliminer et ne pas le lire, en donnant gentiment une communication à l’émetteur.

  a cura di:
   
  PRESS VELOBIKE

Roberto Sardelli

mobile +39 393 9324659

mobile +39 328 8294742

press@velobike.it

PEC: mail@pec.velobike.it

 

 

 

 

DOMANI SERA A LIDO DI CAMAIORE L’ASSEGNAZIONE DEL “PREMIO SPORT”

Un riconoscimento che il Comune di Camaiore ha voluto rilasciare per l’edizione 2010 a “RAI SPORT” per il grande contributo che la Testata giornalistica ha dato negli anni alla diffusione dello sport del ciclismo.
05.08.2010 Completata È incominciato il conto alla rovescia in Versilia. Mancano ormai meno di quarantotto ore al G.P. Camaiore. Una corsa storica del nostro calendario che si appresta a festeggiare la 61a edizione. Ore intense e impegnative per gli organizzatori e per l’Amministrazione Comunale della città versiliese, totalmente coinvolta nell’evento.Evento che non sarà soltanto ciclismo, ma un’occasione per sottolineare anche il contesto che ruota intorno al mondo dello sport delle due ruote. Per questo motivo, è stato deciso dallo scorso anno di far convergere nella serata di vigilia, l’assegnazione del “Premio Sport”. Un ambito riconoscimento che il Comune di Camaiore decise nell’ormai remoto 1966,  di rilasciare a personalità che si distinguono nel promuovere e diffondere attraverso il loro operato, i valori più alti e nobili dello sport. Riservando ovviamente, una particolare attenzione al mondo del ciclismo. Perseguendo a tutt’oggi tale logica, appare pertanto molto significativo il riconoscimento che è stato voluto riservare per l’edizione 2010, alla Testata giornalistica di “Rai Sport”. Grazie allo sviluppo delle tecnologie che hanno consentito la creazione di maggiori piattaforme comunicative; dal satellitare, al digitale terrestre sino al mondo web, il ciclismo si è visto incrementare e riconoscere sempre più spazio dalla nostra Emittente di Stato. Uno sport itinerante che ha consentito già negli anni ’50, di far entrare nelle case immagini del nostro paese, in tutte le sue diversità. Variegando dal contesto sportivo a quello prettamente territoriale e sociale. Andando a scovare i luoghi più reconditi della nostra penisola. Oltre di conseguenza, a consentire sempre una maggiore diffusione dello sport ciclistico.Una particolare sensibilità che il Comune di Camaiore ha sempre dimostrato, istituendo in epoche più recenti, anche il “Premio De Zan”, l’indimenticabile “voce” del ciclismo, che l’Amministrazione comunale della città della Versilia intende onorare e ricordare attraverso riconoscimenti a Istituzioni e Personalità che si sono distinte per l’abnegazione e l’impegno nei confronti del sociale.Per la cerimonia di domani sera è stata scelta la splendida location del Park Hotel Villa Ariston di Lido di Camaiore. Una serata che sarà condotta dal giornalista e presentatore televisivo Fabrizio Diolaiuti. A ritirare il premio per conto di “Rai Sport”, sarà presente il giornalista Rai, Auro Bulbarelli. Erede del grande Adriano De Zan, il giornalista mantovano ricopre da quest’anno il ruolo di vice direttore della Testata. Saranno presenti importanti personalità legate all’ambiente del ciclismo: dal mitico Alfredo Martini a grandi ex quali Michele Bartoli e Andrea Tafi. Sarà presente nell’occasione anche Beppe Conti, penna storica di “Tuttosport” e da quest’anno collaboratore in veste di opinionista di “Rai Sport”. 

Le assegnazioni del Premio Sport nel corso degli anni:
1966 Fiorenzo Magni
1967 Carlo Carini
1968 Mario Ricci
1969 Elio Rimedio
1970 Adriano De Zan
1971 Nino Greco
1972 Vincenzo Torriani
1973 Guido Balloni
1974 Pieri Bassano
1975 Adriano Rodoni
1976 Giuliano Pacciarelli
1977 Alfredo Martini
1978 non assegnato
1979 Franco Carraro
1980 Tito Stagno  (Domenica Sportiva)
1981 Adriano De Zan
1982 Agostino Omini
1983 Gino Bartali
1984 Giorgio Martino
1985 Felice Gimondi
1986 Claudio Ferretti
1987 “La Gazzetta Dello Sport”
1988 Gastone Nencini  (alla Memoria)
1989 Francesco Moser
1990 Alcide Cerato
1991 Giuseppe Saronni
1992 “Il Moro Di Venezia”
1993 Gianni Bugno
1994 Gianfranco De Laurentis
1995 “Giro Di Sera”
1996 “Cicli Bianchi”
1997 Franco Baresi
1998 Alfredo Martini
1999 Ercole Baldini
2000 Fiorenzo Magni
2001 Eddy Merckx
2002 Andrea Tafi
2003 Paolo Bettini
2004 Damiano Cunego
2005 Alessandro Petacchi
2006 Ivan Basso
2007 Franco Ballerini
2008 Paolo Bettini
2009 Gianpaolo Ormezzano

2010 “RAI SPORT”

download del presente comunicato al seguente link:

http://www.admin-og.com/file_sottosezioni/velobike/comunicato%202010,08,05a.pdf

  —–
  TOMORROW WILL BE ASSIGNER THE “PREMIO SPORT”
A reward that the Municipality of Camaiore wanted to give, for 2010 edition, to Rai Sport thanking it for the great input given during the years to spread cycling.
05.08.2010 It has started the count down in Versilia.Less than 48 hours are missing to the G.P. Camaiore. A historical race of our calendar that will celebrate his 61th edition.These hours are busy for the organizers and fot the Municipality that has been totally involved in the event.The event will not only be made by cycling but it will be another chance to subline all what turns around the world of cycling.For this reason it has been decided to assign the “Premio Sport” at the eve of the event since last year’s edition.This is a great award assigned since 1966 to people that made their best to spread all the values of sport in the world, giving great attention at cycling.For these reasons 2010 edition has been assigned to “Rai Sport”.Thanks to the development of technologies that allowed the creaction of new communicative platforms of satellite and terrestial digital toward websites, cycling grew up untill having even more attention on National Television.A travelling sport that allowed, in the fiftyes, to bring in the house all the images of our country in all his diversity.The context has been varied from the sportive to the social one, going to discover the most unexpected places of our peninsula and helping cycling to spread always more.A particular sensation that Camaiore’s municipality has always showed creating during last edition “De Zan Award”, unforgettable voice of cycling, that the municipality of the city of Versilia wants to honour and remember toward awards to some Institutions and Personalities that has made their best in the social ingagement.Tomorrow’s cerimony will be placed in Villa Ariston’s Park Hotel in Camaiore.The night will be lead by the journalist and television’s announcer Fabrizio Diolaiuti.Auro Bulbarelli will take the Award given to Rai Sport.Auro Bulbarelli take the heritage of the great Adriano De Zan, Mantova’s journalist since this year has the role of vice-director of Rai Sport.At the night there will be some important protagonist of cycling:from the mythical Alfredo Martini to some ex Champions as Michele Bartoli and Andrea Tafi. Also Beppe Conti will be there during the event, historical pen of “Tuttosport”and since this year collaborator and columnist in RaiSport.

The assignement of Sport Award during last year:

1966 Fiorenzo Magni
1967 Carlo Carini
1968 Mario Ricci
1969 Elio Rimedio
1970 Adriano De Zan
1971 Nino Greco
1972 Vincenzo Torriani
1973 Guido Balloni
1974 Pieri Bassano
1975 Adriano Rodoni
1976 Giuliano Pacciarelli
1977 Alfredo Martini
1978 non assegnato
1979 Franco Carraro
1980 Tito Stagno  (Domenica Sportiva)
1981 Adriano De Zan
1982 Agostino Omini
1983 Gino Bartali
1984 Giorgio Martino
1985 Felice Gimondi
1986 Claudio Ferretti
1987 “La Gazzetta Dello Sport”
1988 Gastone Nencini  (alla Memoria)
1989 Francesco Moser
1990 Alcide Cerato
1991 Giuseppe Saronni
1992 “Il Moro Di Venezia”
1993 Gianni Bugno
1994 Gianfranco De Laurentis
1995 “Giro Di Sera”
1996 “Cicli Bianchi”
1997 Franco Baresi
1998 Alfredo Martini
1999 Ercole Baldini
2000 Fiorenzo Magni
2001 Eddy Merckx
2002 Andrea Tafi
2003 Paolo Bettini
2004 Damiano Cunego
2005 Alessandro Petacchi
2006 Ivan Basso
2007 Franco Ballerini
2008 Paolo Bettini
2009 Gianpaolo Ormezzano

2010 “RAI SPORT”

download of this press release to the following link:

http://www.admin-og.com/file_sottosezioni/velobike/comunicato%202010,08,05a.pdf

(translation by Viola Nardi)

  —–
  GP CAMAIORE: BEAUCOUP D’INFORMATIONS POUR UN DÉFI QUI S’ANNONCE INTÉRESSANT
De nombreux champions, en recherche de confirmations ou de rachats, viendront en Versilie pour laisser leur marque sur la 61e édition du GP Camaiore.
05.08.2010 Le compte à rebours a débuté en Versilie. Désormais, dans 48 heures aura lieu le GP Camaiore. Une course historique du calendrier qui s’apprête à fêter sa 61e édition. Des heures intenses et beaucoup de travail pour les organisateurs et pour l’Administration communale de la ville de Versilie, totalement impliquée dans l’évènement.De plus, celui-ci ne se résume pas seulement au cyclisme car c’est également l’occasion de souligner le contexte qui tourne autour du monde de la petite reine. Pour ce motif, depuis l’année passée a lieu, la veille de la course, une cérémonie pour attribuer le « prix sport ». Une reconnaissance importante que la Commune de Camaiore a décidé, depuis 1966, d’offrir à une personnalité qui se distingue dans la promotion et la diffusion des valeurs les plus hautes et les plus nobles du sport au travers son média. Bien évidemment avec une attention toute particulière au monde du cyclisme. Continuant aujourd’hui dans cette même logique, il apparaît ainsi très significatif l’attribution que l’édition 2010 a voulu réserver à la rédaction journalistique « Rai Sport ». Grâce au développement des technologies qui lui ont permis la création des plus grandes plates-formes de communication, du satellite au digital terrestre en passant par le web, le cyclisme a vu son espace fréquemment augmenter au sein de la Télévision d’Etat. Ce sport itinérant qui a déjà permis dans les années 50 de faire entrer dans nos maisons des images de notre pays, dans toute sa diversité : du contexte sportif à celui territoriale et sociale et en allant même dénicher des lieux les plus inconnus de notre péninsule. Et donc de conséquence à permettre une diffusion toujours plus grande du cyclisme.Une sensibilité particulière que la Commune de Camaiore a toujours démontrée en mettant en place, plus récemment, le « Premio De Zan », l’inoubliable « voix » du cyclisme que l’Administration communale de la ville de Versilie entend honorer et rappeler par des reconnaissances à des institutions et des personnalités qui se sont distinguées par leur abnégation et leur engagement sociale.Pour la cérémonie de demain soir, le Park Hotal Villa Ariston de Lido di Camaiore a été choisi comme lieur de rendez-vous. Cette soirée sera présentée par le journaliste et animateur télévisé Fabrizio Diolaiuti. Ce sera Auro Bulbarelli qui viendra rechercher le prix pour le compte de « Rai Sport ». Héritier du grand Adriano De Zan, le journaliste originaire de Mantova a depuis cette année le rôle de vice-directeur de la rédaction. De nombreuses personnalités du milieu du cyclisme seront également présentes : du mythique Alfredo Martini aux pensionnés comme Michele Bartoli et Andrea Tafi. Beppe Conti, signature historique de « Tuttosport » et depuis cette année collaborateur de « Rai Sport », sera aussi de la partie.

Voici les attributions du Prix Sport au cours des dernières années:

1966 Fiorenzo Magni

1967 Carlo Carini
1968 Mario Ricci
1969 Elio Rimedio
1970 Adriano De Zan
1971 Nino Greco
1972 Vincenzo Torriani
1973 Guido Balloni
1974 Pieri Bassano
1975 Adriano Rodoni
1976 Giuliano Pacciarelli
1977 Alfredo Martini
1978 non assegnato
1979 Franco Carraro
1980 Tito Stagno  (Domenica Sportiva)
1981 Adriano De Zan
1982 Agostino Omini
1983 Gino Bartali
1984 Giorgio Martino
1985 Felice Gimondi
1986 Claudio Ferretti
1987 “La Gazzetta Dello Sport”
1988 Gastone Nencini  (alla Memoria)
1989 Francesco Moser
1990 Alcide Cerato
1991 Giuseppe Saronni
1992 “Il Moro Di Venezia”
1993 Gianni Bugno
1994 Gianfranco De Laurentis
1995 “Giro Di Sera”
1996 “Cicli Bianchi”
1997 Franco Baresi
1998 Alfredo Martini
1999 Ercole Baldini
2000 Fiorenzo Magni
2001 Eddy Merckx
2002 Andrea Tafi
2003 Paolo Bettini
2004 Damiano Cunego
2005 Alessandro Petacchi
2006 Ivan Basso
2007 Franco Ballerini
2008 Paolo Bettini
2009 Gianpaolo Ormezzano

2010 “RAI SPORT”

Download du présent communiqué au lien suivant : 

http://www.admin-og.com/file_sottosezioni/velobike/comunicato%202010,08,05a.pdf
(Traduction réalisée par Jérôme Christiaens)

  I contenuti di questo messaggio di posta elettronica sono riservati e confidenziali e ne è vietata qualsiasi tipo di diffusione. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio è destinato, La invitiamo ad eliminarlo e a non leggerlo, dandone gentilmente comunicazione al mittente.

The information contained in this e-mail and any attachments are confidential and may well also be legally privileged. If you are not among the named recipients, please notify the sender immediately by reply e-mail and then delete this message from your system, do not use the contents for any purpose whatsoever nor disclose them to anyone else.

Les contenus de ce messages de boîtes électroniques sont réservés et confidentiels et tout type de diffusion en est interdit. Si vous n’êtes pas la personne à qui ce message est destiné, nous vous nvitons à l’éliminer et ne pas le lire, en donnant gentiment une communication à l’émetteur.

  a cura di:
   
  PRESS VELOBIKE

Roberto Sardelli

mobile +39 393 9324659

mobile +39 328 8294742

press@velobike.it

PEC: mail@pec.velobike.it

GS MASTROMARCO : CONQUISTA DEL GIRO DELLE VALLI CUNEESI

     
     
     

ANTONIO SANTORO SI AGGIUDICA IL GIRO DELLE VALLI CUNEESI 

Quinta tappa. Il giorno dell’apoteosi. Qualcosa che resterà negli annali e nei ricordi di gloria, nella pur lunga storia del GS Mastromarco. Santoro e Monsalve – rispettivamente il primo e il secondo della classifica generale del Giro delle Valli Cuneesi – in questi cinque giorni hanno firmato grandi imprese sulle grandi montagne piemontesi. Anche l’ultima tappa con arrivo a Terme di Vinadio, non scherzava quanto a pendenze e difficoltà. La squadra è stata comunque abile nell’amministrare la posizione di leader del corridore potentino.In classifica generale Santoro ha preceduto di 46” il compagno Monsalve. Staccati a più di un minuto Locatelli, Moser e Battaglin.Contento ed euforico il tecnico Giuseppe Di Fresco, l’artefice e regista della proficua campagna tra le Alpi Cuneesi. «Sono ragazzi giovani, ma già estremamente professionali – ha sottolineato il diesse siciliano -. Un ottimo lavoro collettivo svolto con un affiatamento eccezionale. Sono stati questi gli ingredienti del nostro successo. Senza dimenticare tutto lo staff che ci è stato vicino. Dal Presidente Bruno Malucchi a tutto il personale, che hanno contribuito a tenere il morale alto e i ragazzi sempre ultra motivati». Un pensiero particolare Di Fresco ha voluto poi rivolgerlo agli sponsor: «In un momento molto critico per l’economia, i nostri sponsor ci hanno supportato e hanno sempre condiviso le nostre scelte. Anche quando come in questo caso, si è trattato di trasferte abbastanza onerose. Grazie a loro, nell’immediato futuro abbiamo potuto mettere in programma anche il Giro della Val d’Aosta. Questi nostri successi penso possano rappresentare la risposta migliore per la fiducia che essi ci hanno concesso».

-L’ordine d’arrivo della quinta tappa del Giro delle valli Cuneesi

-La classifica generale finale del Giro delle Valli Cuneesi

Tutte le news: www.gsmastromarco.com

Mastromarco, 04 agosto 2010
I contenuti di questo messaggio di posta elettronica sono riservati e confidenziali e ne è vietata qualsiasi tipo di diffusione. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio è destinato, La invitiamo ad eliminarlo e a non leggerlo, dandone gentilmente comunicazione al mittente.

The information contained in this e-mail and any attachments are confidential and may well also be legally privileged. If you are not among the named recipients, please notify the sender immediately by reply e-mail and then delete this message from your system, do not use the contents for any purpose whatsoever nor disclose them to anyone else.

a cura di:
  PRESS VELOBIKE

Roberto Sardelli

mobile +39 393 9324659

mobile +39 328 8294742

press@velobike.it

PEC: mail@pec.velobike.it

 
 

SC MADONNA DI CAMPAGNA : NEWS SETTIMANALI

Categorie Allievi-Juniores 

Oggetto: COMUNICATO-STAMPA n. 39/10 del 5 agosto 2010

 

GLI ALLIEVI OK IN LOMBARDIA: MIRKO TORTA PRIMO A VERGIATE (VA), MATTIA VIEL 2° NELLA CRONOSCALATA ALMENNO S.B.-VALLE IMAGNA (BG).

  

Gli Allievi del Madonna di Campagna continuano a farsi onore anche fuori dai confini regionali. Domenica scorsa è arrivato il primo successo stagionale di Mirko Torta (nella foto) impostosi a Vergiate (Varese) sul traguardo del 5° Memorial Simonetta Elmo, dove ha preceduto allo sprint il cuneese Nicolò Testa dell’Esperia-Rolfo al termine di una entusiasmante fuga a due.

A distanza di due giorni, a tenere alta la bandiera del Madonna di Campagna ci ha pensato ancora una volta Mattia Viel, giunto nella cronoscalata Almenno San Bartolomeo-Valle Imagna in provincia di Bergamo. Svoltasi su un tracciato molto impegnativo di km 5,300, la prova ha fatto registrare il successo del bresciano Luca Gamba della Soprazocco, che ha percorso la distanza in 11’14’’13, alla media di km 28,303, precedendo Viel di 9’’. Anche in questa occasione, ad ogni modo, Mattia si è rivelato nettamente il migliore tra i ragazzi del primo anno.

Domenica prossima la squadra Allievi del Madonna di Campagna sarà di scena a Carezzano (Alessandria) nel Memorial Serse Coppi, che si svolgerà su un percorso molto impegnativo di 70 km e sarà valevole quale terza e ultima prova del Trittico che si era  iniziato con la gara del 4 luglio a Bassignana ed era proseguito la settimana successo a Pecetto di Valenza.

Ufficio Stampa:     3395476314          madonnadicampagna@infinito.it

MORI (TRENTO) – CAMPIONATI PROVINCIALI DI TRENTO SU PISTA

 

MORI 2010: IERI I CAMPIONATI PROVINCIALI TRENTINI

CON GLI ATLETI DI CASA IN CERCA DELLA FORMA “TRICOLORE”

 

 Ultimo importante test, ieri, per i giovani corridori trentini, che si sono dati battaglia sulla pista di Mori per il titolo di campione provinciale in una gara organizzata come sempre dal Centro Pista Mori e che ha visto al via anche alcuni atleti extra regionali. Un’anteprima di quello che si potrà vedere dal 22 al 28 agosto in occasione dei campionati italiani, con gli atleti di casa fermamente intenzionati a far valere il fattore “campo”.

Importanti indicazioni, in questo senso, sono arrivate ancora una volta per l’esordiente del secondo anno dell’Uc Valle di Cembra Luca Lazzeri, che ha conquistato il titolo nella velocità Esordienti al termine di un bel testa a testa con il pari età dell’Us Velo Sport Mezzocorona Paolo Eccher, secondo, con il “primo anno” Simone Chini a completare il podio e dunque ottimo terzo.

Tra gli Allievi, invece, il grande protagonista di giornata è stato il portacolori della Graphic Line Ires Costruzioni Xhuliano Kamberaj, che si è imposto in tre delle quattro gare in programma ma che, essendo corridore di passaporto straniero (pur difendendo i colori di una società trentina), non ha potuto concorrere per la vittoria del titolo di campione provinciale e non potrà essere al via degli Italiani.

Kamberaj si è imposto sia nella prova di velocità che nel keirin, per poi calare il tris nella velocità a squadre assieme al laziale Capati ed al bolzanino Pedrotti, ma la la maglia bianca di campione trentino è andata nei primi due casi al pur forte atleta dell’Us Aurora Francesco Rosa e nella velocità a squadre all’Uc Valle di Cembra del terzetto Mosaner-Ravanelli-Zambanini, che aveva chiuso la propria prova al secondo posto (in 53”69), a soli 57 centesimi dai vincitori (appunto Kamberaj, Capati e Pedrotti).

Nella corsa a punti, invece, l’acuto vincente è stato quello dell’atleta della Time Bike Altolazio Michael Capati, primo con 56 punti davanti al portacolori dell’Uc Valle di Cembra Gianni Moscon: davvero caparbi i due che, dopo numerosi tentativi, sono riusciti a “prendere il giro” al gruppo proprio nel corso dell’ultima tornata. Moscon inoltre, grazie al secondo posto (con 43 punti), ha conquistato il titolo di campione provinciale della specialità, confermando il proprio ottimo stato di forma (domenica scorsa aveva conquistato pure il primo successo stagionale su strada).

Per quanto riguarda le categorie femminili, infine, vittoria per Martina Tassoni (Costa Etrusca) tra le Esordienti (in programma la gara di velocità) e doppietta tra le Allieve per Arianna Fidanza (Eurotarget), che si è imposta sia nella velocità che nel keirin. Il titolo provinciale, in questo caso, è andato all’atleta del Team Femminile Trentino Michela Tavernini per quanto riguarda le Esordienti ed a Simona Bortolotti (doppio titolo) per quanto riguarda le Allieve.

Oggi sarebbe stata in programma la seconda giornata di gare che, visto il maltempo, è stata però annullata. L’attenzione, a questo punto, si sposta sui sempre più vicini campionati italiani (22-28 agosto), pronti a regalare un’intensa settimana all’insegna dello spettacolo sportivo su due ruote.

Velodromo Mori - L'Allievo Xhuliano Kamberaj

 

Tutte le classifiche

Velocità Esordienti maschile: 1. Luca Lazzeri (Uc Valle di Cembra); 2. Paolo Eccher (Velo Sport Mezzocorona); 3. Simone Chini (Us Aurora); 4. Nicola Conci (Uc Valle di Cembra); 5. Davide Manica (Sc Mori); 6. Mirco Sartori (Velo Sport Mezzocorona).

Velocità Esordienti femminile: 1. Martina Tassoni (Costa Etrusca); 2. Michela Tavernini (Team Femminile Trentino); 3. Giada Del Ghianda (Costa Etrusca); 4. Tiziana Brugnara (Uc Valle di Cembra); 5. Giada Capovilla (Uc Valle di Cembra); 6. Sonia Toniatti (Team Femminile Trentino).

Velocità a squadre Allievi: 1. Xhuliano Kamberaj (Graphic Line Ires), Michael Capati (Time Bike Altolazio), Simone Pedrotti (Contri Autozai) in 53″12; 2. Amos Mosaner, Nicholas Ravanelli, Dennis Zambanini (Uc Valle di Cembra) 53″69; 3. Giacomo Tomio, Alessio Bottura, Sebastiano Montibeller (Vc Borgo) 56″68; 4. Alessandro Visintainer, Philippe Chini, Francesco Rosa (Us Aurora) 57″30; 5. Federico Benatti (Forti e Veloci), Riccardo Beozzo (Forti e Veloci), Loris Gottardi (Uc Valle di Cembra) 59″42; 6. Davide Toscana, Sonni Pellegrini, Gabriele Paolazzi (Montecorona) 1’00″41.

Velocità Allievi: 1. Xhuliano Kamberaj (Graphic Line Ires Costruzioni); 2. Francesco Rosa (Us Aurora); 3. Amos Mosaner (Uc Valle di Cembra); 4. Simone Pedrotti (Autozai Tagliaro Contri); 5. Michael Capati (Time Bike Altolazio); 6. Nicholas Ravanelli (Uc Valle di Cembra).

Keirin Allievi: 1. Xhuliano Kamberaj (Graphic Line Ires Costruzioni); 2. Francesco Rosa (Us Aurora); 3. Amos Mosaner (Uc Valle di Cembra); 4. Simone Pedrotti (Autozai Tagliaro Contri); 5. Michael Capati (Time Bike Altolazio); 6. Nicholas Ravanelli (Uc Valle di Cembra).

Corsa a Punti Allievi: 1. Michael Capati (Time Bike Altolazio) punti 56; 2. Gianni Moscon (Uc Valle di Non) 43; 3. Xhuliano Kamberaj (Graphic Line Ires Costruzioni) 19; 4. Giacomo Tomio (Vc Borgo); 5. Loris Gottardi (Uc Valle di Cembra) 8; 6. Marco Rosati (Uc Valle di Non) 3.

Velocità Allieve: 1. Arianna Fidanza (Eurotarget Tx Active); 2. Simona Bortolotti (Team Femminile Trentino).

Keirin Allieve: 1. Arianna Fidanza (Eurotarget Tx Active); 2. Simona Bortolotti (Team Femminile Trentino).

I campioni provinciali: Luca Lazzeri (velocità Esordienti); Francesco Rosa (velocità e keirin Allievi); Gianni Moscon (corsa a punti Allievi); Nicholas Ravanelli, Amos Mosaner, Dennis Zambanini (velocità a squadre Allievi); Michela Tavernini (velocità Esordienti femminile); Simona Bortolotti (velocità e keirin Allieve)

Info: www.mori2010.it

Ufficio Stampa Mori 2010

Luca Franchini

cell. 349/7190267

e-mail: stamp@mori2010.it

Velodromo Mori : L'Esordiente Luca Lazzeri

MORI (TRENTO) – CAMPIONATI ITALIANI CICLISMO SU PISTA : LE NEWS!

 

MORI 2010: GLI ITALIANI SU PISTA BUCANO IL PICCOLO SCHERMO

PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA IN DIRETTA RAI, 3 ORE IN 3 GIORNI

05.08.2010 Velodromo di Mori

I campionati italiani giovanili ed assoluti di Mori devono ancora iniziare ma, a poco meno di venti giorni dal via, fanno già parlare di loro.

Il nuovo impianto trentino, rinnovato e riaperto il maggio scorso, si prepara infatti ad una settimana di grande spettacolo sportivo che, per la prima volta nella storia, verrà trasmesso in diretta dalla RAI, a dimostrazione della grande attenzione che ruota attorno all’evento tricolore organizzato dal Centro Pista Mori di Paolo Bortolotti.

In occasione degli Italiani, in programma dal 22 al 28 agosto prossimi (aperti ad Esordienti, Allievi, Juniores, under 23, Elite e paralimpici), il canale Raisport 1 offrirà infatti agli appassionati tre ore di diretta delle gare tricolori, assoluta novità per il ciclismo su pista, disciplina che spesso ha faticato e fatica a trovare i meritati spazi mediatici ma che, in quanto a spettacolarità, ben poco ha da invidiare a molti altri sport. Spettacolo che, questa volta, sarà disponibile anche attraverso il piccolo schermo.

A fine agosto, quindi, gli amanti delle due ruote su pista potranno seguire i campionati italiani di Mori dal comodo divano di casa e, nello specifico, nelle giornate di giovedì 26, venerdì 27 e sabato 28 agosto, con un’ora di diretta al giorno in orario serale (da definirsi nei prossimi giorni) e due repliche per ciascuna delle tre trasmissioni. La viva voce chiamata a commentare le gare tricolori dovrebbe essere quella di Alessandro Fabbretti, supportata dal commento tecnico di Silvio Martinello, ex corridore che in pista ha costruito gran parte delle proprie fortune e dunque quanto mai indicato al ruolo di “spalla” del telecronista.

Da non dimenticare che, inoltre, gli Italiani troveranno spazio anche su Sky, all’interno della trasmissione “Scratch”, altra importante vetrina mediatica per una rassegna tricolore che – anche in questo caso per la prima volta nella storia – è stata assegnata ancor prima che venisse portato a compimento il nuovo velodromo. Un dato che dimostra la grande fiducia che la Fci ha riposto in Mori e nel rinnovato Centro Pista, pronto a raccogliere la sfida e ad offrire al pubblico sette giorni di grande spettacolo sportivo. Con tanto di diretta televisiva.

Intanto, proprio oggi, sono iniziati i lavori di potenziamento all’impianto di illuminazione, con il posizionamento di tre piattaforme (due all’interno delle due curve ed uno all’altezza del piazzale destinato agli atleti) ed altri fari sul rettilineo d’arrivo, al fine di raggiungere i 500 “lux” necessari per svolgere al meglio le gare in notturna.

Infine, oggi e domani sono in programma sulla pista del velodromo moriano i campionati provinciali trentini, primo importante banco di prova (e di selezione) per gli atleti di casa, che tra poco più di due settimane cercheranno di tenere alti i colori del Trentino.

04.08.2010 Giovani in allenamento al Velodromo di Mori

Per info: www.mori2010.it

Ufficio Stampa Mori 2010

Luca Franchini

cell. 349/7190267

e-mail: stampa@mori2010.it

TEAM FEUDI DI SAN MARZANO-CDC CAVALIERE

 
 

DOPPIO IMPEGNO AGONISTICO PER IL TEAM FEUDI DI SAN MARZANO-CDC CAVALIERE 

Doppio appuntamento per il team Feudi di San Marzano-CDC-Cavaliere. Si profila un intenso mese agonistico, con molte delle classiche più storiche del nostro calendario da disputare. Dopo il Trofeo Matteotti di domenica scorsa che ha aperto il mese di agosto, la formazione marchigiana proseguirà domani con il GP Industria e Commercio Artigianato Carnaghese, al quale farà poi seguito, sabato 7 agosto, il GP Camaiore. Questi gli atleti ai nastri di partenza delle due gare:

GP Carnago: Agosta, Ascani, Bonuccelli, Callegarin, D’Angelo, Loria D., Muraglia e Torosantucci.

GP Camaiore: Agosta, Bonuccelli, Belli, Callegarin, Loria D., Muraglia, Torosantucci e Zanasca.

Montegranaro (AP), 03 agosto 2010
I contenuti di questo messaggio di posta elettronica sono riservati e confidenziali e ne è vietata qualsiasi tipo di diffusione. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio è destinato, La invitiamo ad eliminarlo e a non leggerlo, dandone gentilmente comunicazione al mittente. 

a cura di:

Ufficio Stampa TEAM FEUDI DI SAN MARZANO-CDC CAVALIERE

PRESS VELOBIKE

 

Roberto Sardelli

mobile +39 393 9324659

mobile +39 328 8294742

press@velobike.it

PEC: mail@pec.velobike.it

 

CARNAGO (VARESE) – 39° GRAN PREMIO INDUSTRIA COMMERCIO & ARTIGIANATO CARNAGHESE : 1° IVAN BASSO


Comunicato stampa del  5 agosto 2010

PROFESSIONISTI – 39° GRAN PREMIO CARNAGHESE  – VITTORIA DI IVAN BASSO

 

05.08.2010 : L'arrivo solitario di Ivan Basso a Carnago

Carnago (Varese) Ivan Basso (Liquigas Doimo) trionfa nel 39° Gran Premio Industria Commercio Artigianato Carnaghese – Targa d’Oro DG Weld ed illumina una giornata nel varesotto caratterizzata dalla pioggia. Con un allungo nel corso dell’ultima tornata, prima in compagnia di Daniele Colli ( Ceramica Flaminia), poi in solitudine, il campione di Cassano Magnago conquista una  delle sue vittorie più significative: “ Mi alleno spesso su queste strade e oggi si passava davanti alla sede della Gornatese, la società ciclistica per la quale ho gareggiato nelle categorie giovanili – afferma Ivan – inoltre ai dirigenti della Società Ciclistica Carnaghese sono legato da profonda amicizia” . La gara corsa in una giornata uggiosa da 131 atleti in rappresentanza di 18 formazioni è stata caratterizzata dalla lunga fuga dell’elvetico Fabien Wolf ( Price Custom Bikes) e dell’italiano Mariano Palandri ( Adria Mobil) in avanscoperta sul Circuito del Seprio per 104 chilometri con un vantaggio massimo di 5’27” sul gruppo. I trentuno rimasti in corsa si raggruppano a due giri dal temine, mentre nel corso dell’ultimo dei nove giri previsti la gara entra nel vivo con l’attacco di :  Rodrigurz (Androni), Kuschynski (Liquigas),  Chtioui (Acqua & Sapone),  Colli (Flaminia),  Ermeti (De Rosa),  Callegarin (CDC) e  Rubiano (Meridiana). Successivamente allunga Daniele Colli (Ceramica Flaminia) che viene raggiunto da Ivan Basso (Liquigas Doimo) che sullo strappo del Castelseprio, a tre chilometri dalla conclusione, allunga ed anticipa sul vialone di arrivo nel centro di Carnago tutti gli avversari .

ORDINE D’ARRIVO  XXXIX GRAN PREMIO INDUSTRIA COMMERCIO ARTIGIANATO CARNAGHESE:: 1) Ivan Basso (Liquigas Doimo ) KM 182,7  in 4h46’37” media 38,246 km/h; 2) Giairo Ermeti (De Rosa Stac Plastic) a 14″; 3) Daniele Colli (Flaminia) a 21″;  4) Jure Kocjan (Carmiooro); 5) Roberto Ferrari (De Rosa Stac Plastic); 6) Francesco Ginanni (Androni); 7 Francesco Bellotti (Liquigas Doimo); 8) Daniele Callegarin (CDC Cavaliere); 9) Blaz Jarc (Adria Mobil); 10) Francesco Failli (Acqua & Sapone); 11) Rafai Chtioui (Acqua & Sapone); 12) Aristide Ratti (Carmiooro); 13) Walter Proch (Tecnofilm); 14) Aliaksandr Kuschynski (Liquigas Doimo); 15) Jose Rodolfo Serpa Perez  (Androni); 16) Matija Kvasina (Zheroquadro); 17) Miguel Angel Rubiano Chavez (Meridiana); 18) Leonardo Bertagnolli (Androni); 19) Diego Caccia (ISD Neri); 20) Tomasz Nose (Adria); 21) Alberto Di Lorenzo (Zheroquadro) a 40″; 22) Alessandro Raisoni (Carmiooro); 23) Edoardo Girardi (Flaminia); 24) Kristjan Fajt (Adria Mobil) a 3’45″; 25) Kristijan Koren (Liquigas); 26) Clemens Fankhauser (Corratec); 27) Reto Hollenstein (Corratec); 28) Piergiorgio Camussa (Corratec); 29) Claudio Corioni (De Rosa); 30) Manuele Caddeo (Zheroquadro); 31) Jackson Rodriguez (Androni).

Addetto stampa

Gianoli Sergio

info@newsciclismo.com

cell 335 682 5078

MORRO D’ORO (TERAMO) : 01.08.2010 “15” MUNDIALITO CICLISMO OPEN 2010″

 UN GRAZIE AL COLLEGA GIOVANNI MAIALETTI PER QUESTI SUOI SPLENDIDI SERVIZI

01.08.2010 : I neo Iridati del Mundialito Ciclismo Open 2010 a Morro D'Oro

“ 1 5 °  M U N D I A L I T O  C I C L I S M O  O P E N  2 0 1 0  –  A M A T O R I  M A S T E R “.

( 8^ C O P P A  D E L M O N D O – 3° T R O F E O  M E M O R I A L V I T O T A C C O N E ).

   A MORRO D’ORO SPETTACOLARE FINALE – ASSEGNATE LE MAGLIE  DEL MUNDIALITO.

QUALIFICATA LA PARTECIPAZIONE NAZIONALE E GRADITA PRESENZA INTERNAZIONALE

Domenica 1 agosto u.s. a Morro D’Oro splendida ed ospitale cittadina in provincia di Teramo dirimpettaia al maestoso Gran Sasso d’Italia, si è svolta la tradizionale e prestigiosa manifestazione ciclistico in occasione della “ XV^ Edizione del Campionato Mundialito Ciclismo Open “- “ 8^ Coppa del Mondo “ e “ 3° Trofeo Memorial Vito Taccone “ a ricordo del grande  campione professionista il “ Camoscio d’Abruzzo “ di Avezzano  .

Al raduno tecnico numerosa e qualificata partecipazione di ciclo master amatori giunti da numerose regioni d’Italia e la gradita presenza di cicloamatori giunti dal

 Brasile,

Canada,

Spagna,

Belgio e

Francia.

Ad organizzare la finale iridata il collaudato Team Spiga d’Oro di Morro d’Oro ( GiuseppePalladini-Letizia Del Gaone)  il prezioso supporto (Angelini, Baldella, Napoleoni, Massi, Orrù. Polidori, Trippa, Luigi,Gabriele e Giovanni ), Giuria Udace C.P. Teramo ( Di Giovanni )

Patrocinio Regione Abruzzo, Comitato Nazionale Italiano Fair Play Coni ( Ruggero Alcanterini e Giorgio Di Tommaso ) Provincia di Teramo Comune di Morro d’Oro e US Acli Abruzzo ( Nicola Tritella, Sergio Petrella ).

La spettacolare finale iridata, aperta ad EPS /FCI e Federazioni /EPS mondiali , si è svolta nel famoso, impegnativo e vallonato circuito locale di Km. 23,00 da ripetere secondo regolamento.

Gradita la partecipazione “ rosa “.

La prima partenza alle ore 14,30 riservata alla prima fascia ( 17/39 anni ) poi a dieci minuti la seconda partenza  ( fascia : 40/70 anni e Donne Unica). Giornata  solare e aria frizzantina montana.

Ad assistere spalmati, lungo il percorso di gara, numeroso e festoso pubblico.

Al nastro di partenza  circa 100 ciclo agonisti M/F. La cronaca : i protagonisti in gara,  hanno dato saggio di bravura e agonismo sportivo, offrendo al numeroso pubblico presente, momenti di grande entusiasmo, onorando lo spettacolo la corsa e il “Mundialito“.

Al termine delle due gare, seguiva presso il centro storico di Morro d’Oro, la cerimonia delle premiazioni e vestizione dei  campioni del Mundialito 2010. Maglia iridata ( M/4 ) anche al brasiliano ( di origini italiane ) Fernando Costa.

Piazzamenti d’onore per gli atleti canadesi, spagnoli, belga e francesi.  

Bene il giovane laziale di Castelmadama  Manuel Sciarretta medaglia di bronzo (A/1-2).

Al termine suggestiva premiazione e vestizione dei campioni con inni nazionali con la partecipazione degli immancabili e famosi  paggetti coordinati dalla simpatica Segretaria Francesca Palladini. Hanno presenziato alla vestizione dei nuovi campioni “ IRIDATI “  : il sindaco di Morro d’Oro Mario De Santis e Giunta Comunale, Il Presidente dell’US Acli Abruzzo Nicola Tritella e del C.P. di Teramo Sergio Petrella.

Uno speciale messaggio di congratulazioni sportive ai vincitori e partecipanti e agli organizzatori è stato inviato dal Presidente Nazionale Fair Play Coni Comm. Ruggero Alcanterini.

Ottimo l’operato dei giudici Udace di Teramo, forze dell’ordine, staffette tecniche, prot.civile locale, servizio sanitario con medico. Encomiabile l’organizzazione generale.

                                                     (GIOVANNI   MAIALETTI)

       I   N U O V I   C A M P I O N I   M U N D I A L I TO   C I C L I S M O   O P E N   2 0 1 0.

                       (  P  O  D  I  O    F  I  N  A  L  E    D  I    C  A  T  E  G  O  R  I  A ).

( Woman / Unica ) :

1) – MARCELLI EMMA  (Bevilacqua Sport) Camp. Mundialito (Medaglia d’Oro).

                              :  2) – Marconi Sandra  ( Albense )     ( Medaglia d’Argento ).

                              :  3) –  Rapagna Mara  (   Morlacchi )   ( Medaglia di Bronzo ).

( A / 1 – 2 )  : 1) – MANTOVANI FABIO (Amici della Bici) Camp. Mundialito (Medaglia d‘Oro).

                        : 2) – Marcelli Mario ( Bevilacqua Sport )  ( Medaglia d’Argento ).

                        : 3) – Sciarretta Manuel ( GS Gino Garofalo )   ( Medaglia di Bronzo ).

( A / 3 )  : 1) – CRISTIANO CESARE (Team D’Andrea Nicola) Camp. Mundialito (Medaglia d’Oro).

              : 2) – Pasqualini Roberto ( Albense )  ( Medaglia d’Argento ).

              : 3) – Trasatti Davis ( Adriatica Pro Bike ) ( Medaglia di Bronzo ).           

( A / 4 )  : 1) – COSTA FERNANDO ( Asd Team Bike ) Camp. Mundialito ( Medaglia d’Oro ).

              : 2) – Di Giuseppe Andrea ( Asd Melania )  ( Medaglia d’Argento ).

              : 3) –  Negro Vincenzo ( S.C.Marcianise ) ( Medaglia di Bronzo ).

( A / 5 )  : 1) – ESPOSITO GIOVANNI ( Pen.Sorrentina ) Camp. Mundialito ( Medaglia d’Oro ).

              : 2) – Vallese Roberto ( Albense )  ( Medaglia d’Argento ).

              : 3) – Febbo Italo ( Security Cà )    ( Medaglia di Bronzo ).

( A / 6 )  : 1) – PORREA FRANCO ( Corropoli ) Camp. Mundialito ( Medaglia d’Oro ).

              : 2) – Giordano Carmine ( GS Murolo )  ( Medaglia d’Argento ).

              : 3) –  Giustizia Nino ( Individuale )  ( Medaglia di Bronzo ).

(A / 7)  : 1) – DI TULLIO MICHELE (Lorenzo Sport Cant. Miglianico) Camp.Mundialito (Med. d’Oro).

            : 2) –  Pandoli Giuliano ( Cicloamatori Colonnetta )  ( Medaglia d’Argento ).

            : 3) – Benigno Francesco ( Asd Cism Ciclismo Montorio ) ( Medaglia di Bronzo ).

( A / 8 ) : 1) – ANTOLLONI GIUSEPPE ( Corropoli ) Camp. Mundialito ( Medaglia d’Oro ).

             : 2) – Naldoni Silvano ( GC Naldoni )  ( Medaglia d’Argento ).

             : 3) – Iezzoni Pietro ( Asd Luigi Cameli )  ( Medaglia di Bronzo ).                        

01.08.2010 MORRO D'ORO (TERAMO) : I NEO IRIDATI DEL MUNDIALITO 2010

               

MONTEFIASCONE (ROMA) : VI GF MTB EST…EST…EST…”CITTA’ DI MONTEFIASCONE”

 

01.08.2010 Podio MTB Montefiascone con l'Olimpionico di Roma 1960 LIVIO TRAPE'

“  VI^ EDIZIONE  GRAN  FONDO  MTB   EST…EST…EST…CITTA’ DI MONTEFIASCONE “ a        

     (circuito maremmano tosco.laziale – della tuscia e campionato regionale point to point )

SUL FAMOSO COLLE DOMINIO DEI COLORI GIALLOROSSI DELLA ROMA CON  DAVIDE  DI MARCO ( OPEN ) E SABRINA DI LORENZO ( DONNE OPEN ). BENE I CLASSIFICATI.

01.08.2010 Podio della GF MTB di Montefiascone

Domenica 1 agosto u.s. grande manifestazione ciclistica di mountain bike a Montefiascone storica cittadina dell’alta tuscia viterbese famosa per il suo squisito vino est/est/est , in occasione dell 6^ edizione Gran Fondo di Mtb  Est..Est…Est. Città di Montefiascone, valida quale ultima prova del circuito maremmano tosco.laziale  terza prova del circuito della tuscia  e del campionato regionale laziale “ Point to Point “.

Al raduno tecnico circa 300 ciclo bikers in rappresentanza di numerose società del lazio, emilia romagna, marche, toscana ed umbria.

Ad organizzare con impegno e professionalità il team asd Speedy Bike Falisco, in collaborazione con il team cicli Caprio – Time Bike, scuola Mtb Montefiascone e Amici della Billa. Habitat del fuoristrada lo splendido scenario naturale del lago di Bolsena, Bagnoregio e centro storico di Montefiascone, un percorso vallonato tecnico ed impegnativo con il finale in salita a Montefiascone.

Tre le proiezioni agonistiche : il percorso ridotto per esordienti e allievi ( Km.24,00 dislivello 600 metri ); la pedalata ecologica, riservata ai simpatici escursionisti di Km.32,00 dislivello 650 metri ( graditi ospiti della pedalata ecologica : turisti olandesi e tedeschi ); la Gran Fondo di Km.48,00un tracciato con veloci saliscendi ( dislivello 1100 metri ) con passaggi a Bolsena e Bagnoregio e il finale di gara con la severa asperità che porta al centro storico di Montefiascone.

La partenza delle tre gare,  è avvenuta dopo il tratto di lancio ( Km.4,00 ) presso il famoso Convento dei Cappuccini di Montefiascone. Prima della partenza ufficiale è stato osservato un minuto di raccoglimento in onore dei soldati italiani deceduti mercoledi.u.s. in Afghanistan.

La cronaca : nella Gran Fondo la partenza è stata molto veloce grazie alla vivacità del giallorosso Davide De Marco ( AS Roma Ciclismo ) del campione tricolore Massimo Folcarelli ( Pro Bike R.T. ) e di  Alessandro Pasquali( Centro Italia BikeTerni ).

Superata la metà gara perde terreno l’ottimo Pasquali, in rimonta i giallorossi Gatti e Concordia ( AS Roma Ciclismo ).

Avvincente e spettacolare il duello tra Di Marco e Folcarelli, alimentati da continui tentativi d i fuga. A 10 chilometri dalla conclusione tenta l’assolo Folcarelli ma la tenacia  e potenzialità di Di Marco non consente nessuna evasione.

La svolta della corsa a tre chilometri dalla conclusione. Di Marco sale in cattedra e sulla dura salita di Montefiascone stacca Folcarelli e conclude in perfetta solitudine tra gli applausi con il tempo di 1h52’20” dopo aver percorso 48 chilometri di gara alla media di 25,638 Km/h. A 42” dal vincitore chiude l’ottimo tricolore Massimo Folcarelli, a 4’21” il compagno di squadra Daniele Concordia, a seguire a 4’35” il titolato Alessandro Pasquali e 8’50” il giallorosso Giovanni Gatti.

Assegnate le vittorie di categoria nei master uomini. Nelle donne ennesimo successo ( 5^ vittoria stagionale) per la campionessa regionale Open Sabrina Di Lorenzo ( AS Roma Ciclismo ), nelle donne master

 (Woman ) conquista la prima piazza la quotata Maria Adele Tuia ( Pro Bike R.T. ) completano il podio Claudia Cantoni ( Gruppo Mtb Pedalando) e Laura Sopranzi ( Centro Bici Team Terni ) bene Casati,D’Eliso, D’Ascenzi, Buzzanca, Massacci, Franceschelli. Nelle categorie giovanili in evidenza le vittorie (ES): Daniele Capati ( Grotte di Castro ), ( DE) : Bertolini Elena ( idem ); ( Allievi ) : Luca De Nicola ( Pro Bike R.T. ); ( Juniores ) : Lorenzo Benetton ( idem ); ( M/Junior ) : Claudio Nunzi ( Team B.Mad ). Bene Bellucci, Baranov, Francesca Costa, Fabiani, Eros Capati, Caracciolo, Bartolucci, Proietti Bartalucci.

Una splendida giornata all’insegna dei colori giallorossi della AS Roma Ciclismo illuminata dai gioielli di casa Davide Di Marco e Sabrina Di Lorenzo. Alla cerimonia finale di premiazione presente l’olimpionico di ciclismo ( Roma 1960 ) il grande Livio Trapè (Medaglia d’Oro al Valore Atletico Coni – Azzurro d’Italia) accompagnato dallo storico campione di ciclismo Eraldo Bocci, Per la Provincia di Viterbo presente l’Assessore allo Sport e Turismo Andrea Danti con il collaboratore Mirco Marianello e la funzionaria della Regione Lazio Dssa Concetta Gallo, la gestrice del Convento Cappuccini di Montefiascone Edy Bertolo, per la Fci Lazio i Consiglieri Mariano Di Mauro e Paolo Imperatori e il Presidente del C.P Fci Viterbo Pierangelo Brinchi.

Il prossimo appuntamento del Circuito della Tuscia è per domenica 10 ottobre a Capranica ( Vt ) valida quale quarta edizione dell XC Francigena Bike.

                                                      (  Giovanni  Maialetti )  

Ordine di arrivo assoluto uomini ( Km. 48,00 IN 1h52’20” media 25,638 Km/h ) :

  1)- Di Marco Davide ( AS Roma Ciclismo ).

  2)- Folcarelli Massimo ( Asd Pro Bike Riding Team ) a 42”.

  3)- Concordia Daniele ( AS Roma Ciclismo ) a 4’21”.

  4)- Pasquali Alessandro ( Centro Italia Bike ) a 4’35”.

  5)- Gatti Giovanni ( AS Roma Ciclismo ) a 8’50”.

  6)- Spadaccia Marco ( Mtb Grotte di Castro ) a 9’21”.

  7)- Panzarini Gianni ( Drake Team Cisterna ) a 9’55”.

  8)- Bartolucci Massimiliano ( Asd Ruota Libera ) a 10’28”.

  9)- Zamparini Giuseppe ( Asd Cicli Montanini Alice Ceramica Frw) a 11’22”.

10)- Meloni Cristiano ( Mtb Chianciano Terme ) a 11’34”.

                           Donne Open :

1)- Di Lorenzo Sabrina ( AS Roma Ciclismo ) :

            Master Donne ( Woman Unica )

  1)- Tuia Maria Adele ( Pro Bike Riding Team ).

  2)- Cantoni Claudia ( Gruppo Mtb Pedalando ).

  3)- Sopranzi Laura ( Centro Bici Team Terni ).

  4)- Casati Vanessa ( Asd B-Mad ).

  5)- D’ Eliso Annalisa ( GC Anguillara ).

  6)- D’Ascenzi Emanuela ( Asd Etrusca Bike ).

  7)- Buzzanca Vanessa ( VIII^ Legione Romana )

  8)- Massacci Silvia ( Asd Ciclotech Frascati ).

  9)- Franceschelli Catetrina ( Asd Emporio del Ciclo ).

                          V  I  N  C  I  T  O  R  I    D  I    C  A  T  E  G  O  R  I  A.

( ED) : Bertolini Elena ( Asd Mtb Grotte di Castro ); ( ES )  : Capati Daniele ( idem ); ( Allievi ) : De Nicola Luca ( Pro Bike Riding Team ); ( Juniores ) : Benetton Lorenzo ( idem ); ( M/Junior ) : Nunzi Claudio ( Team B Mad Asd ); ( Open/U ) : Di Marco Davide ( AS Roma Ciclismo ); ( Open/D ) : Di Lorenzo Sabrina ( idem ); ( M/Donne ) : Tuia Maria Adele ( Asd Pro Bike Riding Team ); ( M/SP) : Spadaccia Marco ( Asd Mtb Grotte di Castro ); ( M/1 ) : Pasquali Alessandro ( Centro Italia Bike Terni ); ( M/2 ) : Folcarelli Massimo ( Asd Pro Bike Riding Team ); ( M/3 : Panzarini Gianni ( Drake Team Cisterna ); ( M/4 ) : Borgi Lorenzo ( Team B Mad Asd ): ( M/5 ) : Zamparini Giuseppe ( Asd Cicli Montanini Alice Ceramica Frw ); ( M/6 ) : Battistelli Gianni ( Centro Bici Team Terni ).

Classifica generale a squadre  ( podio ) :

1)-  Team B Mad Asd.

2)-  Asd Etrusca Bike.

3)-  Asd  Trombadores Team,

ROMA : 1° GIRO CICLISTICO DELL’EUR (ORGANIZZAZIONE UDACE-ROMA)

 

               “  1°  G  I  R  O    C  I  C  L  I  S  T  I  C  O    D  E  L  L  ‘  E  U  R  “

ALL’EUR PROVE GENERALI PER IL FUTURO CIRCUITO AUTO DELLA FORMULA UNO.

IN “ PISTA “ IL CICLISMO IL TRIATHLON E L’ATLETICA LEGGERA CON I MARATONETI.

                                          S  O  T  T  O  T  I  T  O  L  O

 SABATO LA GARA CICLISTICA IN VOLATA A CLAUDIO TROVARELLI E IVANO ALOISI

31.07.2010 Roma 1° Giro Ciclistico dell'Eur

31.07.2010 : gara Udace all'Eur di Roma

LA MANIFESTAZIONE E’ PROSEGUITA LA DOMENICA CON IL TRIATHLON E PODISMO

Sabato 31 luglio u.s. circa 200 cicloamatori del Lazio, Abruzzo, Toscana e Umbria, si sono presentati al raduno del laghetto Eur per partecipare al “ Trittico “ di gare ( ciclismo, triathlon e podismo  ) in occasione delle prove generali per utilizzare il circuito cittadino dell’Eur per il “G.P.  Città di Roma            “ di Formula Uno, previsto nel 2012.

La gara ciclistica organizzata in collaborazione con la Udace di Roma  ( Claudio Trovarelli ) ha fatto registrare un grande successo di partecipazione sportiva.

La gara di apertura del Trittico si è svolta nella giornata di sabato partecipata da numerosi e titolati ciclo master agonisti e da famosi campioni nazionali triatleti.

Nella prima corsa, ( 1^ fascia ) partenza tranquilla con il gruppo compatto.

La prima azione di rilievo a metà gara ( Km 32,00 circa ).

Al comando si porta un manipolo di otto corridori portacolori di titolate società.

Un treno perfetto e cambi regolari, che in breve accumulano un buon margine di vantaggio.

La situazione non cambia e nel finale i battistrada si giocano la vittoria con una lunga e palpitante volata che viene vinta allo sprint dal campioncino capitolino ( di fede romanista ) Fabrizio Trovarelli ( World Truck ) alle sue spalle gli ottimi Omar Pierotti ( Ruota Libera ), Marco Palombi ( Nuova Larianese ) a seguire Danilo Sensi ( Tecno Bike ); Vito Bellini ( Team Terenzi ), Gianluca Paoloni ( Dop.Atac ), Roberto Giordano ( Carr. Italia ) e Fabio Romagnoli ( Dop. Atac ).

Il gruppo conclude poi in volata, vinta da Nuti su Andreoli e Carpentieri. Nella seconda gara riservata ai Seniores/ Gentleman, gara vivace e movimentata alimentata da numerosi tentativi di fuga, puntualmente congelati dall’attento gruppo.

La svolta della corsa a pochi chilometri dalla conclusione : Sullo strappetto del Palazzo dello Sport in avanti tre corridori che accumulano una manciata di secondi di vantaggio necessari per affrontare soli la volata finale che viene vinta dal velocista tirrenico Ivano Aloisi ( Team Ladispoli ) alla sua ruota l’abruzzese Oronzo Calabretti ( De Zan – Taccone ) e Massimo Di Tommaso ( Cicli Fatato ) il gruppo conclude in volata vinta da Fabio Bertozzi ( Conti D’Angeli ) alle sue spalle Scrugli,Battistelli, Morganti, Branchi, Innocenzi e Bagnoli. Al termine la cerimonia di premiazioni presso il laghetto dell’Eur allestita con generosità dal Team Galaxy ( Cosimo e Davide Coschignano ), a seguire un gradito ristoro sulle rive del famoso laghetto olimpico. La manifestazione è poi proseguita domenica 1 agosto con le gare di Triathlon e Podismo.
                                                         (  Giovanni  Maialetti )     

LA CA’ DI ARCORE (MILANO) – GIOVANISSIMI “4° TROFEO CITTA'”

                                                                               La Cà di Arcore, 01 Agosto 2010.

16° Trofeo Oratorio – Gara ciclistica riservata alla categoria dei Giovanissimi – Organizzazione “GS La Cà di Arcore”

Con Fausto Veronelli in cabina di regia affiancato dai volontari del GS La Cà di Arcore, si è disputato il 4° Trofeo Città di Arcore con la partecipazione di un centinaio di miniatleti di entrambi i sessi che si sono suddivisi le vittorie tra i maschi mentre tra le girl è la Cicli Fiorin a vincere il maggior numero di gare, tre, davanti all’UC Pessano con due, battendo anche alcuni maschi della propria categoria.

Questi i risultati :

G1, 1)Edoardo Gelosa (Sporting Club Mobili Lissone); 2)Andrea Viscardi (Pedale Arcorese); 3)Andrea Cavenaghi (Sporting Club Mobili Lissone); 4)Simone Oggioni (SCO Cavenago); 5)Leonardo Saliva (SC Carugatese Carosello).

1° femmina : Francesca Girotto (Polisportiva Marco Ravasio).

G2, 1)Andrea Piras (SCO Cavenago); 2)Valerio Montuori (SCO Cavenago); 3)Sonia Musina (UC Pessano); 4)Sebastiano Ambrosoni (UC Pessano); 5)Gabriele Consolaro (GS Cicli Fiorin-Despar). 1° femmina, Sonia Musina (UC Pessano).

G3, 1)Simone Pampagnin (SC Bettolino Freddo); 2)Chiara Sottocorno (UC Pessano); 3)Gabriele Amati (Sporting Club Mobili Lissone); 4)Giovanni Pagani (VC Inzago); 5)Andrea Bianchini (UC Pessano).

1° femmina, Chiara Sottocorno (UC Pessano).

G4, 1)Samuel Nava (Pedale Arcorese); 2)Alessio Bertin (Ciclamanti Senago); 3)Christian Rota (Polisportiva Marco Ravasio); 4)Davide Valtorta (VC Inzago); 5)Sergio Bosisio (Pedale Arcorese). 1° femmina, Beatrice Giunzioni (Fiorin).

G5, 1)Mattia Redaelli (VC Sovico); 2)Giovanni Ruggeri (Polisportiva Marco Ravasio); 3)Luca Panza (Polisportiva Caluschese); 4)Marco Facchinetti (SCO Cavenago); 5)Stefano Fumagalli (AC Gessate).

1° femmina, Laura Vecchio (GS Cicli Fiorin-Despar).

G6, 1)Maria Allegra Arzuffi (GS Cicli Fiorin-Despar); 2)Andrea Narayan Molinari (UC Pessano); 3)Martina Marra (SC Bettolino Freddo); 4)Marcello Magni (Pedale  Arcorese); 5)Alessandro Beretta (VC Sovico).

1° femmina Maria Allegra Arzuffi (GS Cicli Fiorin-Despar).

                                   Vito Bernardi

( bernardi.vito@libero.it )

ALBESE CON CASSANO (COMO) : 15° MEMORIAL FABIO CASARTELLI

 

01.08.2010 : FOTO IANNICE

                                                                                  Albese Con Cassano, 01 Agosto 2010.

15° Memorial Fabio Casartelli – Gara riservata alla Categoria Giovanissimi.

E’ ancora viva la memoria di Fabio Casartelli perito in un tragico incidente mentre partecipava al Tour De France e, a 15 anni di distanza, il ricordo è mantenuto vivo con la disputa del Memorial a lui dedicato con l’organizzazione del GS Alzate Brianza, squadra Campione d’Italia Giovanissimi che ha raccolto l’adesione di 129 miniatleti che sono convenuti ad Albere con Cassano, nel comasco, per contendersi l’ambito Trofeo che la Società organizzatrice ha nettamente vinto con 36 punti davanti alla Costamasnaga che ne ha totalizzati 19.

01.08.2010 FOTO SILVESTRO IANNICE E' ancora il GS Alzate Brianza a dominare tra i giovanissimi

01.08.2010 foto iannice : lA cOSTAMASNAGA CLASSICATASI AL SECONDO POSTO.

01.08.2010 FOTO SILVESTRO IANNICE : La Salus Seregno 3° Società classificata

Individualmente, bella vittoria del G1 Lorenzo Pioselli (Costamasnaga) che precede un “poker” di miniatleri dell’Alzate.

Tra i G2, torna alla vittoria Luca Buttini che col compagno Matteo Talia conquista una bella accoppiata per la Salus Seregno. Tra i G3 Giovanni Raveglia e Simone Lo Bartolo (Costamasnaga) vanno sul podio con Federico Fumagalli (Alzate) al posto d’onore.

Tra i G4 con Pietro Zorloni e tra i G5 con Tommaso Monti è festa grande per il GS Alzate infine, tra i G6, esultano i milanesi del VC Inzago per la vittoria di Stefano Frigerio e, al 7° posto, Kylie Waterreus ragazza dodicenne olandese del “TWC De Kempen” a dare una pennellata di internazionalità alla gara.

Ordini d’arrivo,

G1, 1)Lorenzo Pioselli (UC Costamasnaga-La Piastrella-Spini & Zoia); 2)Samuele Colombo (GS Alzate Brianza); 3)Filippo Vismara (GS Alzate Brianza); 4)Gabriele Tagliani (GS Alzate Brianza); 5)Lorenzo Polimeni (GS Alzate Brianza).

 

01.08.2010 FOTO IANNICE : Lorenzo Pioselli vincitore gara G1 ad Albese con Cassano

 

G2, 1)Luca Buttini (Salus Seregno); 2)Matteo Talia (Salus Seregno); 3)Mattia Sormani (GS Alzate Brianza); 4)Alice Sala (GS Alzate Brianza); 5)Guglielmo Lombardi (Calzolari-Ambrosoli).

G3, 1)Giovanni Raveglia (UC Costamasnaga-La Piastrella-Spini & Zoia); 2)Federico Fumagalli (GS Alzate Brianza); 3)Simone Lo Bartolo (UC Costamasnaga-La Piastrella-Spini & Zoia); 4)Francesco Galimberti (Giovani Giussanesi); 5)Alberto Brun (SC Marianese).

G4, 1)Pietro Zorloni (GS Alzate B); 2)Gianluca Cerri (Giovani Giussanesi); 3)Luca Varenna (Giovani Giussanesi); 4)Christian Prosperpio (US Costamasnaga-La Piastrella-Spini & Zoia); 5)Matteo Colombo (SC Marianese).

G5, 1)Tommaso Monti (GS Alzate Brianza); 2)Luca Colnaghi (GS Alzate Brianza); 3)Stefano Corti (GS Alzate Brianza); 4)Nicola Cacchioni (Nestor Sea Marciano); 5)Andrea Barbierato (UC Costamasnaga-La Piastrella Spini & Zoia).

G6, 1)Stefano Frigerio (VC Inzago); 2)Daniele Roncoroni (Calzolari-Ambrosoli); 3)Lorenzo Gaddi (UC Costamasnaga-La Piastrella-Spini & Zoia); 4)Davide Campisi (SC Brugherio Sportiva); 5)Gabriele Spagnolatti (Pedale Morbegnese); 6)Elena Pagani (Calzolari-Ambrosoli); 7)Kylie Waterreus (Olanda-TWC De Kempen).

01.08.2010 FOTO SILVESTRO IANNICE : KYLIE WATERREUS atleta olandese

                                   Vito Bernardi

( bernardi.vito@libero.it )

FOTOSERVIZIO DI : SILVESTRO IANNICE  : iannice@aruotelibere.it  

silvestroiannice@tin.it

01.08.2010 FOTO IANNICE - Casartelli vicina alla Rodacciari.

01.08.2010 FOTO IANNICE Lorenzo Pioselli vince ad Albese con Cassano

CASATENOVO (LECCO) : CAMPIONATO PROVINCIALE MTB CATEGORIA GIOVANISSIMI

                                                                                       Casatenovo, 01 Agosto 2010.

11° Trofeo Fiera di San Gaetano – Campionato Provinciale di Lecco MTB Giovanissimi

FOTO IANNICE : Il Presidente CP FCI Lecco Sandro Bonacina con i neo camp prov giovanissimi Mtb di Lecco

Campionati Provinciali di Lecco, specialità mountain bike per i giovanissimi lecchesi disputati a Casatenovo con l’organizzazione dell’US Cassina De Bracchi nel contesto della Fiera Zootecnica, “11° Trofeo Fiera di San Gaetano”, aperto anche alla categoria esordienti per i quali però non vi erano titoli provinciali in palio.

Ed è stata festa grande per molte società che si sono spartite un po’ tutti i titoli nelle categorie maschili e femminili con questi risultati.

 

G1F, 1)Aurora Cometti (Bikers Petosino-Scuola MTB); 2)Alessia Sala (Axevo Alba Orobia Bike) “CP Lecco”; 3)Rachele Franzini (Grosio Ciclismo).

G2F, 1)Vittoria Acquistapace (Talamona Sport Team); 2)Marta Zanga (Gruppo Alpinistico  Nembrese); 3)Serena Carcaci (Team Oliveto) “CP Lecco”.

G3F, 1)Letizia Metalli (Grosio Ciclismo); 2)Ilaria Trameri (Livigno Bike); 3)Chiara Bracchi (U.S. Bormiese-MTB).

G4F, 1)Lucrezia Rovelli (Team Spreafico Velo Plus) “CP Lecco”; 2)Sara Nicoletti (Team Spreafico Velo Plus); 3)Arianna Pedrotti (Alpin Bike Edilbi); 4)Gioia Bianchetti (Livigno Bike).

G5F, 1)Katia Moro (Ciclisti Valgandino); 2)Giulia Lazzari (GC Destro); 3)Fiorile Allocca (Axevo-Alba Orobie Bike) “CP Lecco”.  

G6F, 1)Martina Guerrera (MTB Increa Brugherio).

 

G1M, 1)Matteo Bardea (Alpin Bike Edili Team); 2)Luca Bonadeo (Talamona Sport Team); 3)Riccardo Brambilla (U.S. Cassina De Bracchi) “CP Lecco”.

FOTO IANNICE : Riccardo Brambilla col terzo posto conquista il titolo di Campione Provinciale di Lecco Giovanissimi MTB

FOTO IANNICE : La partenza dei G1

G2M, 1)Giulio Viscardi (Alpin Bike Edili Team); 2)Alessandro Motta (US Cassina De Bracchi) “CP Lecco”; 3)Massimiliano Pini (Grosio Ciclismo).

FOTO IANNICE : L'arrivo al fotofinish tra il G2 Motta e Viscardi che vince il titolo

FOTO IANNICE : la partenza dei G2

 

G3M, 1)Andrea Colombo (Team Spreafico Velo Pluis) “CP Lecco”; 2)Lorenzo Ferrario (Team Oliveto); 3)Mattia Belotti (Gruppo Alpinistico. Nembrese).

FOTO IANNICE : Il G4 Marco De Piaz vince la sua batteria

G4M, 1)Marco De Piaz (Melavì-Tirano Bike); 2)Riccardo Caspani (Grosio Ciclismo); 3)Marco Grassi (MTB Increa Brugherio); 4)Andrea Valsecchi (Team Spreafico-Velo Plus) “CP Lecco”. 

G5M, 1)Juri Zanotti (Team Spreafico Velo Plus) “CP Lecco”; 2)Lorenzo Calloni (Team Spreafico Velo Plus); 3)Matteo Cucchi (Talamona Sport Team).

FOTO IANNICE : Juri Zanotti vince il titolo tra i G5

G6M, 1)Giacomo Silvestri (Livigno Bike); 2)Alessandro Pini (Grosio Ciclismo); 3)Andrea Vaghi (Team Spreafico Velo Plus), “CP Lecco”.

 

Podio Esordienti, 1)Robin Bianchetti (Livigno Bike); 2)Marco Isacchi (Cassina De Bracchi); 3)Matteo Antognoli (Livigno Bike).

                                   Vito Bernardi

( BERNARDI.VITO@LIBERO.IT  )

 

(FOTOSERVIZIO SI SILVESTRO IANNICE : silvestroiannice@tin.it

iannice@aruotelibere.it )

PALAZZAGO (BERGAMO) – DOPPIA GARA CATEGORIA DONNE ESORDIENTI E ALLIEVE

                                                                                           Palazzago, 01 Agosto 2010.

1° Trofeo Rota Conti Anacleto – 3° prova della Tre Giorni Rosa – Gare ciclistiche riservate alle categorie Donne Esordienti e Allieve – Organizzazione Still Bike Team

Con le gare disputate oggi a Palazzago, si è conclusa la “Tre Giorni Rosa”, manifestazione ciclistica dedicata alle categorie Donne Allieve ed Esordienti, organizzata dall’Eurotarget TX Active.

Oggi, la gara riservata alle esordienti e disputata sul circuito Palazzago, Barzana, Almenno, Brembate, Prezzate, San Sosimo, Barzana, ripetuto più volte a seconda della categoria, prima di svoltare verso il traguardo di Palazzago si è conclusa al cardiopalmo con la bresciana Debora Vianelli (Pol. Camignone) risucchiata dal gruppo a meno di 100 metri dalla linea bianca con la piemontese di Demonte (Cuneo), Daniela Magnetto Allietta (Esperia Rolfo) che vince la sua prima gara in questa stagione davanti alla sua corregionale Eleonora Licata (Ciclistica Novese) e alla bresciana Miriam Vece, (Valcar), che completa il podio mentre Sara Filippone della SC Rescaldinese conferma tutte le sue doti e talento che la lanciano nell’olimpo delle migliori ciclogirls esordienti.

Alla gara hanno partecipato 63 girls comprese le due campionesse italiane della categoria.

La gara riservata alle allieve invece si è conclusa allo sprint con la vittoria di un’altra ragazza cuneese, la vice campionessa d’Italia Corinne Defilè (Canavesi Ornavasso) davanti alla ligure Sanguinetti (Bordighera) con la bresciana Gamba (Carrera) a completare il podio.

Ordine d’arrivo

Donne Esordienti,

1)Daniela Magnetto Allietta (Esperia Rolfo) km. 33 in 57’ media kmh. 34,737;

2)Eleonora Licata (Ciclistica Novese);

3)Miriam Vece (Team Valcar);

4)Sara Filippone (SC Rescaldinese);

5)Debora Vianelli (Pol Camignone);

6)Silvia Persico (Team Valcar);

7)Greta Rossetti (SC Cesano Maderno.);

8)Giorgia Dorandini (Ciclistica Bordighera);

9)Erika Gasparini (Pianeta Rosa);

10)Chiara Galimberti (Pedale Morbegnese).

 

Donne Allieve,

1)Corinna Defilè (Canavesi-Ornavasso) km. 42 in 1h12’ media kmh. 35,00;

2)Ilaria Sanguinetti (Ciclistica Bordighera);

3)Lisa Gamba (Carrera Gauss);

4)Arianna Fidanza (Eurotarget-Still Bike);

5)Gloria Boldrini (Valcar);

6)Veronica Cornolti (Eurotarget);

7)Roberta Tasca (Team Valcar);

8)Alice Maria Arzuffi (GS Cicli Fiorin-Despar);

9)Arianna Perico (Eurotarget);

10)Simona Crotti (Eurotarget-Still Bike).

                                   Vito Bernardi

( bernardi.vito@libero.it )

SORISOLE (BERGAMO) : DOPPIA GARA CATEGORIA ESORDIENTI ORGANIZZAZIONE POLISPORTIVA SORISOLE

                                                                                              Sorisole, 01 Agosto 2010.

5° Trofeo Giulio Zambelli per Esordienti 1° anno

12° Trofeo Klimax Tende per Esordienti 2° anno.

Entrambe le gare organizzate a Sorrisole dalla Polisportiva Sorisolese

 

5° Trofeo Giulio Zambelli per i primo anno e 12° Trofeo Klimax Tende per gli esordienti al secondo anno a Sorisole nel bergamasco con l’organizzazione della Polisportiva cittadina ed un arrivo in salita che non ha fatto la differenza. Entrambe le gare conclusesi allo sprint a ranghi compatti.

Ordine d’Arrivo

 

Esordienti 1° anno,

1)Luca Coccoli (Monteclarense);

2)Alexandre Irimie (Romania-Mazzano);

3)Ottavio Dotti (Costamasnaga);

4)Samuele Bosisio (Alzate B);

5)Manuel Multari (Mazzano);

6)Giacomo Cretti (Barblanco);

7)Francesco Bonandrini (Gazzanighese);

8)Federico Di Fazio (Caluschese);

9)Riccardo Lucca (Forti e Veloci);

10)Luca Bontempi (Prog Ciclismo). 

Esordienti 2° anno,

1)Gianmarco Begnoni (Otelli);

2)Marco Savoldelli (S Marco Vertova);

3)Leonardo Fedrigo (VC Asolano); 

4)Lorenzo Fortunato (San Lazzaro);

5)Marco Molteni (Costamasnaga);

6)Federico Burchio (Rostese);

7)Mario Meris (Cicloteam);

8)Nicolò Fornoni (Costamasnaga);

9)Giovanni Pedretti (Cremonese);

10)Nicola Martinelli (Melavì).

                                   Vito Bernardi

( bernardi.vito@libero.it )

(Si ringrazia il signor Emanuele Zambelli per la cortese collaborazione)

MEDE LOMELLINA (PAVIA) – 01.08.2010 5° GP COMUNE DI MEDE : 1° SIMONE GORI (LEVANTE EUROTHERMO)

                                                                             Mede Lomellina, 01 Agosto 2010.

5° GP COMUNE DI MEDE LOMELLINA-3° TROFEO G. ROSSI-Gara ciclistica categoria Allievi – Organizzazione SC Lomello.

 

Simone Gori, genovese del “Levante Eurothermo” è il vincitore del 5° GP Città di Mede-3° Trofeo G. Rossi” gara ciclistica riservata alla categoria allievi e disputata a Mede nel pavese su di un circuito cittadino ripetuto più volte, organizzazione della SC Lomello, con uno sprint a ranghi compatti davanti alla coppia piemontese Carlo Franco ed Alessandro Piovesan (Ciclistica Rostese) nell’ordine, al termine di una gara pedalata ad altissima velocità.

Bene anche i corridori milanesi del VC Muggiò, VS Abbiategrasso e Polisportiva Molinello, piazzatisi tra i top ten di giornata.

Ordine d’arrivo,

1)Simone Gori (Levante Eurothermo) km 76 in 1h40’ media kmh. 45,600;

2)Carlo Franco (Ciclistica Rostese);

4)Francesco Pilla (Cremonese);

5)Alberto Coltro (VC Muggiò-Fiscal Office);

6)Mirco De Nardi (Polisportiva Molinello-P&G Scavi);

7)Giovanni Belforti (Pontenure);

8)Alessandro Terraneo (VS Abbiategrasso);

9)Alberto Taormina (Polisportiva Molinello-P&G Scavi);

10)Luca Fragola (Ciclistica Rostese).

                                   Vito Bernardi

( bernardi.vito@libero.it )

Contatori
Ricerca Mondo Ciclismo
Ricerca personalizzata
Categorie
Archivi
RSS
rss