Archivio Autore

05.07.2010 A BRUXELLES TRIONFA SILVAYN CHAVANEL PER LUI MAGLIA GIALLA E PRIX DE LA COMBATIVITE’

Si cet email ne s’affiche pas correctement, cliquez ici pour le visualiser dans votre navigateur.

Agence de presse 15LOVE : 01 46 89 67 91
160 boulevard de la république – 92210 Saint Cloud
Courriel: 15love@15love.net – Site www.15love.net

Si vous ne souhaitez plus recevoir nos communiqués, cliquez ici pour vous désabonner.

TOUR DE FRANCE 2010 : “BRANDT-PRIX DE LA COMBATIVITE'”

  Si cet email ne s’affiche pas correctement, cliquez ici pour le visualiser dans votre navigateur.

Agence de presse 15LOVE : 01 46 89 67 91
160 boulevard de la république – 92210 Saint Cloud
Courriel: 15love@15love.net – Site www.15love.net

Si vous ne souhaitez plus recevoir nos communiqués, cliquez ici pour vous désabonner.

04.07.2010 “42° CIRCUITO BASSIGNANESE” – NEWS DELLA SC ROSTESE

  

 
 
 

 

Categorie Esordienti-Allievi

 

Oggetto: COMUNICATO-STAMPA n. 29 del 5 luglio 2010

 

ALLIEVI, UMBERTO BARELLA OTTIMO 3° A BASSIGNANA (AL).

GIOVANISSIMI, BILANCIO POSITIVO AL MEETING NAZIONALE A ROMA.

 

Soddisfacente posto di Umberto Barella ieri nel 42° Circuito Bassignanese, la bella gara per Allievi svoltasi sulle strade dell’Alessandrino che ha costituito il primo atto di un Trittico che proseguirà domenica prossima a Pecetto di Valenza e si concluderà l’8 agosto a Carezzano, sulle strade di Coppi. La gara si è decisa al primo passaggio sulla salita di Pecetto, quando al comando si è formato un plotoncino di sette corridori, comprendente, oltre a Barella, anche Luca Fragola. Ma poiché tra i fuggitivi c’erano altri corridori di valore, come Oliviero Troia, Alberto Marengo e Mattia Viel, ne hanno approfittato prima il ligure Rubens Calzia e poi il cuneese Nicolò Testa, che si sono portati al comando e ci sono rimasti fino al traguardo dove si sono classificati nell’ordine, mentre alle loro spalle i principali favoriti si controllavano a vicenda. Barella è stato bravo a uscire da solo dal gruppetto degli immediati inseguitori a 10 km dall’arrivo e nel finale ha notevolmente avvicinato la coppia di testa, salendo con pieno merito sul gradino più basso del podio. Luca Fragola ha chiuso al posto, mentre Gabriele Usan, regolando in volata il gruppo principale ha conseguito il posto.

Per quanto riguarda la categoria Esordienti da segnalare solo l’8° posto di Federico Burchio a Mongrando (Biella) nel Memorial Danilo Ferrari, intitolato all’ex professionista locale scomparso improvvisamente qualche anno fa.

Molto positiva, infine, la spedizione dei Giovanissimi della Rostese al 24° Meeting Nazionale di Società, svoltosi a Roma nello Stadio dei Marmi.  Guidati da Valter Gualdi e Andrea Piccato, i ragazzi hanno ottenuto alcuni lusinghieri piazzamenti, come il posto di Stefano Rossetto e il di Luca Maritano nella gara su strada G6, il e l’8° posto degli stessi due corridori negli Sprint, l’8° posto di Francesco Gaio tra i G1, il di Alberto Carbone fra i G4 e il 10° di Michela Oliva tra le G4.

Ufficio Stampa:     3395476314         rostese.press@infinito.it

05.07.2010 GIRODONNE 2010 – 4° TAPPA DA FICAROLO A LENDINARA = 1° INA YOKO TEUTENBERG

QUARTA TAPPA DEL  “GIRODONNE 2010″ DA FICAROLO (ROVIGO) A LENDINARA (ROVIGO) DISPUTATA OGGI 5 LUGLIO 2010 E VINTA DALLA TEDESCA “INA YOKO TEUTENBERG”.

DI SEGUITO IL SERVIZIO INVIATOCI DALL’UFFICIO STAMPA DEL GIRODONNE 2010.

BUONA LETTURA

BERNARDI.VITO@LIBERO.IT

si è svolta oggi la quarta tappa del Giro d’Italia Femminile: Ficarolo (RO) – Lendinara (RO), vinta dalla tedesca Ina Yoko Teutenberg.

A seguire i dettagli. Per scaricare le fotografie (© CJ Farquharson) e le classifiche cliccare al link http://www.espressocs.com/_matteo/EspressoOld/Girodonne/QuartaTappa.zip

Cordialmente.

Yuri Griggio

COMUNICATO STAMPA

 

Giro Donne 2010 – Quarta Tappa

Ficarolo (RO) – Lendinara (RO)

 

 

Lendinara , 5 luglio 2010

 

Quarto successo consecutivo, tra i pronosticati di sempre, per la fuoriclasse tedesca Ina Yoko Teutenberg. La velocista, punta di diamante del Team Htc Columbia, ha domato le avversarie sul lungo rettilineo di Lendinara, in una tappa che più delle altre è stata disegnata per esaltare le doti delle ruote veloci del gruppo. Una Teutenberg in grande condizione che ha messo alle proprie spalle un’altrettanto pimpante Kirsten Wild (Cervelo test Tem). Mentre al terzo posto è emersa la statunitense Shelley Evans, già nella top ten delle tappe avvio della corsa rosa.

Centodiciassette atlete al via da Ficarolo, con alte temperature ancora ad accompagnare la marcia delle atlete. Dopo il gio di boa chilometrico a provarci è la giovane Viktoria Vologdyna in casacca Chirio Forno d’Asolo. Non oltre venti i secondi di vantaggio per la ragazza della squadra piemontese. Nel finale di gara il tentativo di anticipo della volata spetta alla giovane trevigiana Gloria Presti (Top Girls Fassa Bortolo Ghezzi), che ai aggiudica il traguardo volante al passaggio da Fratta Polesine e viene raggiunta nel finale dalla trentina Luisa Tamanini (Chirio Forno d’Asolo). IL gruppo tiene sotto controllo l’allungo del tandem italiano e rientra sulle fuggitive all’ingresso di Lendinara.  Entusiasta la Teutenberg, che elogia anche il lavoro della squadra Htc Columbia: “Con la squadra abbiamo controllato molto bene il finale e tenuta alta la velocità per evitare pericolosi allunghi. Ho curato la ruota della Wild, che nei giorni scorsi mi è sembrata la più veloce. Sono soddisfatta. Questa era tra tutte la tappa che avevo segnato in rosso perché più adatta a me. Sono ancora stupita per il successo nella cronometro – ha aggiunto la maglia rosa – ma tappe come quella di oggi, con arrivi su rettilinei lunghi, sono alla mia portata. Un ottimo Giro Donne per me e per la mia squadra Htc Columbia”.

Invariate le maglie di classifica, con la Teutenberg che conserva le casacche rosa Diadora e Ciclamino Pasta Zara, l’olandese Marianne Vos la maglia bianca delle giovani patrocinata da Regione Lombardia, Martine Bras quella Verde Poliedra e la campionessa del mondo Tatiana Guderzo che rimane vestita in corsa con la maglia blu Geox in qualità di miglio italiana nella generale.

La quarta tappa del Giro Donne sarà trasmessa su Rai tre a seguito della conclusione della tappa del Tour de France.

 

 

Programma della quinta tappa: martedì 6 luglio

Martedì 6 luglio inizia la seconda parte del Giro Donne con la quinta tappa interamente in territorio piemontese. Da Orta San Giulio a Pratolungo Pettenasco per centoventidue chilometri nervosi, con il gran premio della montagna di Ameno e diversi saliscendi adatti alle attaccanti. In attesa delle vette alpine su cui si deciderà il Giro. Ritrovo e preliminari dalle ore 9,45 in Piazza Mario Motta ad Orta San Giulio. Partenza alle ore 11,45 ed arrivo previsto alle ore 15,10 circa.

Ordine d’Arrivo Quarta Tappa Ficarolo-Lendinara:

  1. Teutenberg Ina Yoko (HTC Columbia)Km93 in 2h19’24” media 40.029
  2. Wild Kirsten (Cervelo Test Team) s.t.
  3. Evans Shelley (Nazionale USA)
  4. Bronzini Giorgia (Gauss Rdz Ormu)
  5. Van Vleuten Annemiek (Nazionale Olanda)
  6. D’Ettorre Alessandra (Top Girls Fassa Bortolo Ghezzi)
  7. Guarischi Barbara (Michela Fanini Record Rox)
  8. Vos Marianne (Nazionale Olanda)
  9. Leleivyte Rasa (Safi Pasta Zara Manhattan)
  10. Scandolara Valentina (Vaiano Tepso Solaris Tech)

 

Classifica Generale-Maglia Rosa Diadora

  1. Teutenberg Ina Yoko (HTC Columbia) in 7h18’39”
  2. Wild Kirsten (Cervelo Test Team) a 40”
  3. Vos Marianne  (Nazionale Olanda) a 50”
  4. Arndt Judith (HTC Columbia) a 57”
  5. Villumsen Linda ( HTC Columbia) a 58”
  6. Evans Shelley (Nazionale USA) a 1’09”
  7. Van Vleuten Annemiek (Nazionale Olanda) a 1’21”
  8. Neben Amber ( Nazionale USA) a 1’27”
  9. Slappendel Iris ( Cervelo Test Team) a 1’29”
  10. Stevens Evelyn (HTC Columbia) a 1’30”

 

Classifica a Punti- Maglia Ciclamino Pasta Zara

  1. Teutenberg Ina Yoko (HTC Columbia) punti 60
  2. Wild Kirsten (Cervelo Test Team) punti 40
  3. Bronzini Giorgia (Gauss Rdz Ormu) punti 32

 

Classifica Gran Premio Della Montagna- Maglia Verde Poliedra

  1. Bras Martine (Gauss Rdz Ormu) punti 5
  2. Ruzickova Martina (Michela Fanini Record Rox) punti 4
  3. Vilunaite Erika( Fenixs Petrograde) punti 3

 

Classifica Giovani-Maglia Bianca Regione Lombardia

  1. Vos Marianne (Nazionale Olanda) in 7h19’29”
  2. Van Dijk Ellen ( HTC Columbia) a 43”
  3. Fahlin Emilia (HTC Columbia) a 55”

 

Classifica Italiane-Maglia Blu Geox

  1. Guderzo Tatiana ( Team Valdarno) 7h20’09”
  2. Cantele Noemi (HTC Columbia) a 45”
  3. Valsecchi Silvia (Top Girls Fassa Bortolo Ghezzi) a 47”

 


GIRO DONNE, SUSAN G. KOMEN ITALIA E POSTE ITALIANE

Tra le novità di questa 21ma edizione anche due iniziative sociali con le quali Giro Donne si impegna a favore della lotta ai tumori del seno. Presente infatti durante tutte le tappe la famosa BikeArt, la prima bicicletta per la prevenzione ai tumori del seno autografata da Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi e resa unica dell’artista astrattista Roberto Spadea. La bici verrà donata, al termine del Giro, all’associazione Susan G. Komen Italia e battuta all’asta in favore di una ricerca tutta in rosa. L’impegno di Giro Donne però non si ferma qui! Grazie infatti al progetto “Affranca la Vita” di Poste Italiane il nuovo francobollo dedicato alla professione infermieristica verrà venduto tramite una postazione mobile ad ogni tappa del Giro Donne con un sovrapprezzo di 30 centesimi per contribuire al finanziamento di programmi di ricerca in favore dei tumori al seno. Tutti potranno acquistare l’edizione filatelica e la cartolina abbinata per inviare un messaggio di salute dal 21 Giro d’Italia Femminile!

GLI SPONSOR DEL GIRO DONNE 2010

 

Diadora è il principale marchio sportivo italiano. Da oltre 60 anni sviluppa e commercializza prodotti dedicati allo sport, agonistico e non, e al tempo libero. Fondata nel 1948 a Caerano di San Marco (Treviso) è oggi presente in 68 paesi al mondo. Dal luglio 2009 Diadora è controllata dalla L.I.R. finanziaria, che fa capo al fondatore di Geox, Mario Moretti Polegato. Da maggio di quest’anno Enrico Moretti Polegato è il nuovo Presidente Diadora

Geox crea, produce, promuove e distribuisce prodotti innovativi protetti da brevetti in tutto il mondo ed opera nel settore della moda classic, casual, sport e fashion per uomo, donna e bambino. La costante focalizzazione sul prodotto, lo stile e la tecnologia italiana, il trasferimento del know-how acquisito a settori merceologici complementari alla scarpa, uniti ad uno sviluppo quali-quantitativo della rete commerciale a livello internazionale, rappresentano i punti di forza dello strepitoso successo di Geox. Il Gruppo può contare sulla leadership in Italia* e risulta essere il secondo marchio a livello internazionale nel settore “lifestyle casual.

 

Pasta Zara spa è il primo esportatore italiano di pasta e il secondo produttore nazionale, nonché una delle aziende del Made in Italy più apprezzate nel mondo. L’azienda, che è sempre stata gestita dalla famiglia Bragagnolo, oggi giunta alla quarta generazione, è protagonista di un’escalation che dura ininterrottamente da 110 anni. Pasta Zara può contare su due centri produttivi: quello storico di Riese Pio X, nel Trevigiano, e il più recente, altamente tecnologico, di Muggia, alle porte di Trieste. Assicurano una produzione di circa 1.000 tonnellate di pasta al giorno. Pasta Zara è sponsor ufficiale della Maglia Ciclamino del Giro Donne 2010.

Poliedra. Umberto Viganò, presidente dell’azienda, nel 1989 sviluppa una sua idea e la realizza fondando Poliedra, un’azienda dedicata fin dall’inizio alla produzione di canne fumarie metalliche a parete doppia e semplice. Gli anni successivi alla fondazione sono stati segnati da cambiamenti e trasformazioni che hanno portato l’azienda a ricoprire oggi una posizione leader sul mercato. La politica seguita dalla società ha permesso, infatti, di realizzare una vera e propria partnership fra produttore, rivenditori, installatori e termotecnici, raggiungendo così la massima soddisfazione dell’utente finale. Poliedra è sponsor ufficiale della Maglia Verde del Giro Donne 2010

Assessorato allo Sport e Giovani della Regione Lombardia. Ancora una volta lo sport si dimostra fondamentale veicolo di promozione del territorio: la Lombardia sarà infatti protagonista delle ultime tappe della ventunesima edizione del Giro Donne che si correrà a partire dal 2 luglio prossimo. Si tratta delle tappe determinanti, cruciali, forse le più emozionanti, ed è un onore per Regione Lombardia  – Assessorato allo Sport e Giovani patrocinare e contribuire al successo di una competizione che si deciderà  proprio in terra lombarda.

.

Ufficio Stampa                                                                                                                    Ufficio Stampa Tecnico

Yuri Griggio – Viviana Marino                                                                                                   Alberto Rigamonti

C/O Espresso CS                                                                                                                        M. +39 339 6957958

T.+39  0392720311

M.+39 3270440396

ufficiostampa@girodonne.it

ROTTERDAM (REGNO D’OLANDA) – SEDE “GRAND DEPART DU TOUR DE FRANCE 2010″

 
ROTTERDAM E’ IN FESTA PER LA PARTENZA DEL TOUR DE FRANCE 2010 CHE HA SCELTO QUESTA INDUSTRIOSA E MODERNA CITTA’ DEL REGNO D’OLANDA PER LE OPERAZIONI DI PARTENZA DELLA GRAND BOUCLE E LA PARTENZA STESSA CHE AVVERRA’ CON UN CRONOPROLOGO TRACCIATO NEL CENTRO CITTADINO.
QUESTO ANCHE PER DIRVI CHE WWW.PEDALETRICOLORE.IT E’ PRESENTE, SUL POSTO, DIRETTAMENTE COL SOTTOSCRITTO BERNARDI VITO.
 
 
Press release: Beautiful emotional farewell of the Tour on the overcrowded Erasmus Bridge 

 

Magnificent emotions on the Erasmus Bridge where the platoon, after a ride around town, stops at midday for the last official event in Rotterdam. The Marine’s Chapel of the Royal Navy plays the Marseillaise and the Wilhelmus, mayor Aboutaleb thanks everyone in his team, some need to brush away their tears. Also Christian Prudhomme has a lump in his throat. The president of the Tour has enjoyed immensely all that the city  has offered over the last few days. Even now the departure of the first stage is made into an incomparable happening.

01.07.2010 Foto di MAX DERETA - Rotterdam Erasmus Bridge sede presentazione squadre 2.07.2010

 

Ahmed Aboutaleb, Christian Prudhomme and Jan Peter Balkenende cut the ribbon, assisted by yellow jersey wearing Teun van Vliet. The president of the Tour does not want to leave Rotterdam, he jokingly exclaimed, but there is no way around it. With a friendly smile and a heartfelt ‘merci beaucoup’. On and around the Eramsus Bridge it is packed with people. Attendance today accrues the number of visitors of Le Grand Départ Rotterdam 2010 to nearly one million!
Attachement: Photo: crowded Erasmus Bridge in Rotterdam, credits Max Dereta

With kind regards,
 
Leon Brouwer
Communication & Marketing
Le Grand Départ Tour de France Rotterdam 2010
M. +31 (0)6 20 480 663
 

05.07.2010 – RICCARDO RICCO’ VINCE IN VETTA AL KITZBUHELER E FA POKER DI VITTORIE

 Riccardo Ricco’ felice al Giro d’Austria, per lui successo di tappa e conquista della maglia di leader della classifica generale

  

Successo importante per Riccardo Riccò al Giro d’Austria. Il cobra ha vinto la seconda tappa giungendo solitario sul traguardo posto in cima alla salita del Kitzbuheler ed ha conquistato così anche la leadership della corsa. L’attacco finale di Riccò è avvenuto a due chilometri e mezzo dalla conclusione; con lui a quel punto della salita erano rimasti solo Emanuele Sella e Sergio Pardilla, giunti poi in quest’ordine all’arrivo. In classifica generale Donato Cannone è nono ed Andrea Noè decimo a conferma di una squadra molto unita che vuole vincere la corsa: “Vincere non sarà facile ma noi tutti crediamo nel successo finale di Riccò e della Ceramica Flaminia – ha sottolineato il team manager Roberto Marrone”.

Per Riccardo Riccò si tratta del quarto successo personale in questa stagione: Finora aveva vinto infatti la terza tappa del Giro del Trentino e la seconda e quinta tappa della Settimana Lombarda.

Da domani il Giro d’Austria propone altre sfide molto impegnative, specialmente mercoledì 7 luglio, con un nuovo arrivo in salita, questa volta a Josefs-Hohe; l’ultima insidia importante aspetta Riccò sabato, con la cronometro individuale di km 26.

Riccardo Ricco’ is happy in the Tour of Austria. He won the second stage and he is now leading the overall standings

Riccardo Ricco’ important success for the Tour of Austria. The Cobra won the second stage alone reaching the finish line at the top of the hill Kitzbüheler and he is now ,leading of overall standings. The final attack of Riccò took place two and a half kilometers from the end, with him at that point of the slope were only Emanuele Sella and Sergio Pardilla, then come in that order arrival. In the general classification Donato Cannone is ninth and Andrea Noe’ id tenth confirming a close-knit team that wants to win the race: “Winning will not be easy but we all believe in the ultimate success of Riccò and Ceramica Flaminia – said team manager Roberto Marrone” .

Riccardo Ricco’ is the fourth personal success this season: So far it had won the third stage of the Giro del Trentino and the second and fifth stage of the Settimana Lombarda.

From tomorrow, the Tour of Austria offers other challenges very challenging, especially Wednesday, July 7, with another uphill finish, this time Josefs-Hohe, the last major pitfall awaits Riccò Saturday with the 26 km individual time trial.

Roma, 5 luglio 2010 

Ufficio Stampa CERAMICA FLAMINIA
Livio Iacovella
Tel. +39/335.68.72.661
Fax +39/06.23.32.05.264
e-mail:  livio.iacovella@startcommunication.net

www.teamflaminia.com

05.07.2010 Riccardo Riccò vince quarta tappa Giro dell'Austria in vetta al Kitzbuheler

02.07.2010 UDACE NELLA ROSATE DI SERA : STARTER DINO ZANDEGU’

IV° trofeo COMUNE DI ROSATE
Assessore allo sport di Rosate Orietta Bielli
Organizzazione Flavio Santi
Società organizzatrice Asd Casoratese Pv
Presidente comitato di Milano Fabrizio Scaramuzzi
Presidente comitato di Pavia Ezio Poltronieri
Ospiti: Schattdecor Dott. Lozza
Fiat Fenino Aldo Fenino
Nuova Rosate Enrico Garavaglia
Ospiti. Andrea Noe’
Ospiti. Giovanni Mantovani
Ospiti. Dini Zandegù
Maglificio Rosti Maurizio Rosti
Isola dei famosi Dario Nanni
Giuria comitato di Milamo Luigi Giorgi
  Flavio Gambaro
  Maria Basile
  Pierluigi Clerici

 

IV° Trofeo COMUNE DI ROSATE

02.07.2010 Foto Priori : Il Podio di Rosate

Quarta edizione della serale di Rosate, la manifestazione tipo pista ideata e portata avanti dall’inesauribile Flavio Santi, deus macchina, che grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale di Rosate, degli amici dell’Asd Casoratese, e di un numero sempre crescente di collaboratori e sponsor entusiasti riesce ad allestire un montepremi degno della miglior premiazione mai vista in una gara amatoriale.

Una quarantina gli atleti, tutti scelti e invitati che si danno battagli sull’ormai classico tracciato di Mt 1500 tutto ricavato all’interno del centro abitato, con il pubblico che si assiepa numeroso occupando tutti gli spazi disponibili del tracciato.

Con l’inconfondibile voce dello speaker Arnaldo Priori, i primi a essere chiamati sul tracciato sono i bambini delle categorie giovanili della FCI che inanellano alcuni giri sfilando ruota a ruota con i big di cui tenteranno nel prossimo futuro di emulare le gesta, per loro a fine esibizione un premio ricevuto dalle mani di Andrea Noè, e da Giovanni Mantovani indimenticato sprinter degli anni ottanta.

Starter della prima gara individuale a punti, Dino Zandegù presente a Rosate sin dalla prima edizione.

La media sfiora i cinquanta orari, e dopo metà gara la selezione si fa evidente, al comando restano in cinque, a cui si accoda con un assolo da vero cronomen Massimo Picco, che va a dare man forte al compagno di colori Angelo Denti, che comunque nelle volate precedenti aveva messo in cascina abbastanza puti da permettersi il lusso di mandare in avanscoperta il compagno di colori Fabio Bedolo in compagnia di Gianangelo Pisani, che tagliano il traguardo nell’ordine, quindi vittoria di Angelo Denti che precede Gabriele Rampollo e Luca Colombo, un tris di ex pro d’eccezione.

Nel piccolo intervallo seconda esibizione dei cuccioli entusiasti e incontenibili, una cinquantina, e tra una premiazione alla polizia locale, alla protezione civile e a vari sponsor ci si appresta alla gara da eliminazione.

Corsa tattica, la media è più bassa, ma le volate a ogni passaggio stroncano le gambe dei meno preparati, con marcamento a uomo dei primi cinque della classifica precedente.

Quando restano in una decina, una caduta senza conseguenze consigli la giuria a un giro di neutralizzazione, poi si riaccendono le micce, quando restano in cinque, se ne vanno Giorgio Rapaccioli e Francesco Gionfriddo, vincitore dell’edizione 2009, dietro volata dei tre rimasti in gara con Alberto Tota che rimane in gara, ma la sua volata vincente gli vale solo il terzo posto, davanti si aspetta l’ultimo passaggio per assistere alla volata finale ma Giorgio Rapaccioli si presenta solitario sul viale d’arrivo a braccia alzate, troppo pericoloso portarsi il veloce Gionfriddo alla volata finale.

In virtù dei piazzamenti nelle due gare il vincitore del trofeo Comune di Rosate risulta essere Angelo Denti che riceve il trofeo dalla mani dell’assessore allo sport Orietta Bielli, i fiori e i baci dalle miss Francesca e Beatrice, e i premi da Flavio Santi che si avvale della collaborazione dei preziosi ospiti

La serata prosegue con varie premiazioni sino al clouw con gli esausti atleti che con difficoltà riescono a trasportare tutti i premi loro elargiti, tra classifiche e traguardi volanti, per i premi sei della generale anche una bicicletta, per Angelo Denti un piatto in memoria dell’allievo Luca Ciceri consegnato dalla mamma Anna, a Giorgio Rapaccioli un piatto consegnato da Pinuccia Calvi in nome delle falegnamerie Calvi di Casorate Primo.

Impeccabile e ordinato il lavoro della giuria di Milano con la discreta collaborazione del presidente di Milano Fabrizio Scaramuzzi in compagnia del presidente di Pavia Ezio Poltronieri.

                                                                                     Arnaldo Priori

 

ELIMINAZIONE    
1 GIORGIO RAPACCIOLI PENNELLI CINGHIALE MN
2 FRANCESCO GIONFRIDDO CERAMICHE LEMER MI
3 ALBERTO TOTA BORTOLAMI MI
4 ANGELO DENTI PATA NUOVA ARKA BS
5 SILVANO BOTTARELLI MILANO PARQUET PV
6 LUCA COLOMBO PULINET LO
7 MATTEO NERVI BORTOLAMI MI
8 CRISTIANO PARRINIELLO MORTARA PV
9 GABRIELE RAMPOLLO PULINET LO
10 MASSIMO GHELFI PULINET LO

 

INDIVIDUALE
1 ANGELO DENTI PATA NUOVA ARKA BS
2 GABRIELE RAMPOLLO PULINET LO
3 LUCA COLOMBO PULINET LO
4 FABIO BEDOLO PATA NUOVA ARKA BS
5 GIANANGELO PISANI CERAMICHE LEMER MI
6 FRANCESCO GIONFRIDDO CERAMICHE LEMER MI
7 CRISTIANO PARRINIELLO MORTARA PV
8 STEFANO FARE’ PATA NUOVA ARKA BS
9 MASSIMO PICCO PATA NUOVA ARKA BS
10 MARCELLO TOTA BORTOLAMI MI

 

CLASSIFICA FINALE Troefo COMUNE DI ROSATE
1 ANGELO DENTI PATA NUOVA ARKA BS
2 LUCA COLOMBO PULINET LO
3 FRANCESCO GIONFRIDDO CERAMICHE LEMER MI
4 GIORGIO RAPACCIOLI PENNELLI CINGHIALE MN
5 GABRIELE RAMPOLLO PULINET LO
6 ALBERTO TOTA BORTOLAMI MI
7 SILVANO BOTTARELLI MILANO PARQUET PV
8 CRISTIANO PARRINIELLO MORTARA PV
9 MATTEO NERVI BORTOLAMI MI
10 MASSIMO GHELFI PULINET LO
11 MARCELLO TOTA BORTOLAMI MI
12 FABIO BEDOLO PATA NUOVA ARKA BS
13 GIANANGELO PISANI CERAMICHE LEMER MI
14 MASSIMO PICCO PATA NUOVA ARKA BS
15 STEFANO FARE’ PATA NUOVA ARKA BS
16 FLAVIO DELLA BELLA MAPEI
17 REZIO GRECCHI CICLI BRAZZO PV
18 PIERO TRISCARI TEAM RIBONI PV
19 MATTEO FERRARA MORTARA
20 GIUSEPPE SCUDERI TEAM RIBONI PV
21 ANDREA MARCHESI BORTOLAMI MI
22 ROBERTO PIROVANO MILANO PARQUET PV
23 LUIGI BONETTI CICLI BATTISTELLA MI
24 IVAN CERIOLI PULINET LO
25 DAVIDE BERTONI MILANO PARQUET PV

GIRO DI SLOVENJA : CONCLUSIONE A NOVO MESTO CON VITTORIA DI TAPPA PER CHICCHI E, DEL GIRO DI SLOVENJA TUTTO PER GIOVANNI VISCONTI

                                                                                      NOVO MESTO, 20 GIUGNO 2010.

CON LA TAPPA BREZICE-NOVO MESTO DI KM. 157, SI E’ CONCLUSO IL GIRO DI SLOVENJA CON LA VITTORIA DEL VELOCISTA  FRANCESCO CHICCHI, (LIQUIGAS-DOIMO).

DA RICORDARE ANCHE CHE LA TERZA TAPPA DA BLED A KRVACEC DI KM. 171 INVECE E’ STATA VINTA DA VINCENZO NIBALI CHE HA ANCHE INDOSSATO LA MAGLIA GIALLA, SIMBOLO DEL PRIMATO.

IL PODIO FINALE INVECE SI E’ DEFINITO PROPRIO OGGI, DOMENICA  20.06.2010 CON VINCENZO NIBALI, (lIQUIGAS-DOIMO), SUL GRADINO PIU’ ALTO, IL SUO CORREGIONALE, IL SICILIANO GIOVANNI VISCONTI, (ISD-NERI),  AL POSTO D’ONORE E IL DANESE CHRIS ANKER SORENSEN (SAXO BANK) SUL TERZO GRADINO DEL PODIO.

SI E’ CONCLUSA COSI QUESTA EDIZIONE DEL GIRO DI SLOVENJA, UNA CORSA CHE MERITA UNA VISITA DA PARTE DEGLI SPORTIVI NON SOLO DEL TERRITORIO MA DI TUTTA LA NAZIONE.

                                            Vito Bernardi

GIRO DELLA SLOVENJA : BEL PAESE, BELLA CORSA TANTI ITALIANI….!

                                                                                          Ljubljana-Beljak, 17.06.2010

GIRO DI SLOVENJA 2010 – 2° TAPPA DA LJUBLJANA A BELJAK DI KM. 166

SECONDO SUCCESSO CONSECUTIVO PER LO SLOVENO GREGA BOLE (LAMPRE-FARNESE VINI) CHE, SUL TRAGUARDO DI BELJAK, DOPO 166 CHILOMETRI DI CORSA, BRUCIA ALLO SPRINT TUTTO IL PLOTONE GIUNTO FATICOSAMENTE ALL’ARRIVO, A RANGHI COMPATTI.

INUTILE SOTTOLINEARE CHE, CON LA VITTORIA DI TAPPA ODIERNA, GREGA BOLE, SI CONFERMA AL VERTICE DELLA LA CLASSIFICA GENERALE.

NOI CERCHEREMO DI RACCONTARVI LA CORSA AL MEGLIO, CONFIDANDO NELLE COLLABORAZIONE DI QUALCHE ADDETTO AI LAVORI CHE VOGLIA FAVORIRCI DI UNA FOTO O DI UN COMMENTO.

IL SITO E’ APERTO A TUTTI PER AVVISI, CRONACHE E FOTOSERVIZI

CONTATTANDO     bernardi.vito@libero.it

                                  Vito Bernardi

Saluti stampati sulla brochure del Tour de France 2010

GIRO DI SLOVENJA 2010 : QUATTRO TAPPE EQUAMENTE DIVISE TRA LAMPRE-FARNESE VINI E LIQUIGAS-DOIMO SALOTTI

                                                                                         Novo Mesto, 20 Giugno 2010.

CON LA TAPPA BREZICE-NOVO MESTO DI KM. 157, SI E’ CONCLUSO IL GIRO DI SLOVENJA, UNA GARA GIOVANE MA GIA’ MOLTO AFFERMATA NEL PANORAMA CICLISTICO EUROPEO E CHE, CON L’EDIZIONE 2010, HA AVUTO L’IMPRIMATURA DI CORSA DI GROSSO SPESSORE E PRESTIGIO, GRAZIE ALLA VITTORIA DI VINCENZO NIBALI E IL SECONDO POSTO DI GIOVANNI VISCONTI.

VIENE PERCIO’ SPONTANEO, QUASI RETORICO, AFFERMARE :

“DALLA SICILIA…CON FURORE….!”

E PARTE DI QUESTO “FURORE”….E’ OPERA ANCHE DI PIERO PIERONI, IL MANAGER DEL GRANDE CICLISMO ….TOSCANACCIO (IN SENSO AMICHEVOLE E AFFETTUOSO)…DI LUCCA, UN UOMO CHE, IN ITALIA, RAPPRESENTA LA QUASI TOTALITA’ DELLE GRANDI SQUADRE DEL PANORAMA MONDIALE.

E CON UN COLLABORATORE DI QUESTO SPESSORE, IL GIRO DI SLOVENJA NON POTEVCA CHE DECOLLARE VERSO ALTI LIDI, COME STA’ VERIFICANDOSI DA QUALCHE ANNO A QUESTA PARTE.

VI RACCONTIAMO FOTOGRAFICAMENTE QUESTA EDIZIONE DEL GIRO DI SLOVENJA  CHE SI E’ DISPUTATO IN QUATTRO TAPPE.

LA PRIMA DA KOPER A MEDVODE DI KM. 173 CON UNA BELLA VITTORIA DELL’ATLETA DI CASA : GREGA BOLE!

                                                                    Vito Bernardi

PODIO DEL GIRO DI SLOVENJA 2010

Vincenzo Nibali maglia gialle vincitore del Giro di Slovenja

Premiazione “Triglav”

Podio e Miss del Giro di Slovenja 2010

GIACOMO NIZZOLO : CON MEZZANO INFERIORE (PARMA), SIAMO A QUOTA 7!!!

Settimo centro stagionale per Giacomo Nizzolo alla Coppa Quagliotti di
Mezzano Inferiore (Parma).

A due giorni dal successo di Piombino Dese, il
velocista milanese della Trevigiani Dynamon Bottoli è tornato a vincere alla
sua maniera, scortato dal compagno di squadra Filippo Fortin, secondo.
Completato l’inseguimento di un nutrito drappello di fuggitivi, i ragazzi di
Mirko Rossato hanno proseguito impeccabilmente il loro lavoro mettendosi in
fila per Nizzolo. A introdurlo nel rettilineo finale è stato Fortin,
talmente efficace nel lanciarlo che nessuno alle loro spalle è riuscito a
mantenersi in scia.
Per la Trevigiani Dynamon Bottoli è la 26^ vittoria di questa stagione.

PAULLO : FRESCA E FESTOSA SERATA TUTTA IN MTB

2° serata del memoria Massimo & Raffaella Pedrazzini

 Finalmente luglio, con le sue temperature di stagione, e la sera diventa piacevole ritrovarsi per passare qualche ora in compagnia, magari approfittando di una manifestazione serale di M.T.B. presso l’accogliente e polifunzionale centro sportivo di Paullo messo a disposizione dall’assessorato allo sport rappresentato il loco dall’assessore Zeno Pizzacane, amico e sostenitore dei fratelli Rizzotto che con il solito senso altruistico rubano spazio al loro tempo libero per allestire una manifestazione inserita nel trittico in memoria di Massimo e Raffaella Pedrazzini, siamo alla seconda delle tre prove programmate e un centinaio di atleti rispondono all’invito.

Il circuito interamente ricavato all’interno del centro sportivo consente al numeroso pubblico di vedere quasi in toto la manifestazione ascoltando le indicazioni dello speaker nazionale Arnaldo Priori ingaggiato per l’intera durata del trittico.

Nella prima gara nessuna novità ai vertici, Claudio Guarnieri si riconferma, ma questa volta se ne va da subito, relegando Giancamillo Locatelli al ruolo d’inseguitore.

L’interesse è garantito dai super “B” con i primi quattro dell’ordine d’arrivo che in più occasioni si separano per poi ricompattarsi, nelle fasi finali emerge ancora la freschezza del tricolore invernale Alessandro Lazzaroni che supera il concittadino Bruno Colombo, mentre Gianpaolo Rizzotto con una gara in rimonta si colloca sul terzo gradino del podio lasciandone fuori il fratello Ivan.

Delle sette donne in gara, cinque viaggiano sino a metà gara in un fazzoletto, tutte temono e controllano Patrizia Spadaccini, ma poi quando Erika Marta prende in mano le redini della situazione la fila si allunga e all’arrivo le troviamo tutte solitarie.

Solo due debuttanti, comunque degna di rilievo il tempo sia assoluto sia sul giro di Nicolò Castelli che precede nettamente il compagno di colori Michele Tirloni.

Veterani dominati da Mauro di Stasio, il portacolori del team Superbici parte a tutta, per alcuni dei quindici giri in programma Angelo Pietro Belloni contiene il divario, ma poi nulla può contro lo strapotere dell’avversario.

Un mantovano dell’Emporio sport del presidente Matteo giunge sino a Paullo per aggiudicarsi la vittoria tra i gentlemen si tratta di Roberto Lombardi, un quartetto sino a metà gara, i primi quattro dell’ordine d’arrivo, poi Lombardi e Pietta si avvantaggiano, formando una cippia al vertice, quindi cavalcata solitaria nelle fasi finali di Roberto Lombardi.

Ultima gara, i riflettori del cent sportivo illuminano a giorno la vittoria di Cesare Forcati, autore del miglio tempo assoluto sul giro, vittoria senza esitazioni e piazza d’onore per Diego Di Stasio.

Torna Matteo Stani, per moli anni in maglia Coop, e vince autorevolmente la gara dei cadetti davanti a Roberto Pola.

Dura sino all’ultima curva l’incertezza tra i senior con un terzetto formato dai compagni di colore Claudio Rizzotto, vincitore a Zelo, e Giuseppe Colpani, chiuso nella morsa dei due Coop Loris Saporiti  che deve pescare forze nel classico cilindro per scrollarsi di dosso i due tosti avversari e lasciarseli alle spalle seppur di poco, una belle vittoria che lo colloca anche in testa alla classifica in virtù del secondo posto di Zelo Buon Persico, la terza prova in programma il 16 luglio a Rivolta D’Adda.

Premiazioni nella spaziosa pista da ballo del centro, con una targa speciale al sig. Giuseppe Parati per l’ospitalità, e trofeo comune di Paullo consegnato da Renato Zanni presidente della consulta sportiva alla fratelli Rizzotto Coop Lombardia, mentre il Dott. Giuseppe Magani consegna i trofei al team Pegaso e alla MTB Suisio seconda e terza società classificata.

                                                                  Arnaldo Priori

DONNE

1 ERIKA MARTA TEAM PEGASO

2 PAOLA RAMPONI BELGIOIOSO PV

3 PATRIZIA SPADACCINI FONTANAFREDDA

4 CLARA PERLETTI BATTISTELLA MI

4 LUCIA ROSSI F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

5 ALLA KUZNIETJSOVA BAGNOLO CREMA

6 LUCIA ROSSI F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

7 LORENA CRISTOFORI BARONCHELLI BG

DEBUTTANTI

1 NICOLO’ CASTELLI TEAM PEGASO

2 MICHELE TIRLONI TEAM PEGASO

CADETTI

1 MATTEO STANI CICLOSPORT

2 ROBERTO POLA MADIGNANESE

3 DANTE BEGHI F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

4 MARCO MINUTI VC BAFGOLO CR

JUNIOR

1 CESARE FORCATI MTB TORREZZO CR

2 DIEGO DI STASIO TEAM SUPERBICI CREMA

3 FABIO GHISONI TEAM OLUBRA

4 DIEGO ANELLI TEAM PEGASO BG

5 DANIELE SPINELLI T.B.R.

6 LUCA ORSI PED. CASTELLANO

7 EMANUELE MASSARI F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

8 STEFANO PAGETTI SUPERBICI CREMA

9 GIANLUCA SEVERGNINI SUPERBICI CREMA

10 FRANCESCO BARBER V.C. BAGNOLO CR

SENIOR

1 LORIS SAPORITI VYSUAL CYCLING TEAM MI

2 GIUSEPPE COLPANI F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

3 CLAUDIO RIZZOTTO F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

4 BRUNO MAGGIONI TEAM BRAMATI BG

5 GABRIELE TACCHINRDI MADIGNANESE

6 ALESSANDRO LORINI F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

7 CLAUDIO BENEDETTI TEAM PEGASO BG

8 FABRIZIO ROSSONI ISSESE BG

9 MAURO BIANCHI BOSCH CR

10 ROBERTO RIZZOTTO F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

VETERANI

1 MAURO DI STASIO SUPERBICI CREMA

2 ANGELO PIERO BELLONI TEAM BRAMATI

3 PATRIZIO DI STASIO TORRAZZO CR

4 ROBERTO SLANZI VISUAL CYCLING

5 LUCA MATTI TEAM PEGASO BG

6 ROBERTO STAGNOLI COMAZZO CREMONESI

7 VITTORIO VAILATI BARONCHELLI BG

8 FERRUCCIO STAGNOLI COMAZZO CREMONESI

9 LUCA VENTURINI T.B.R.

10 MARCO FRIGERIO CICLISMANT’S

GENTLEMEN

1 GIANPIERO LOMBARDI EMPORIOSPORT MN

2 GIANDOMENICO PIETTA V.C. CASALESE LO

3 NAURO FACCHI FRANCESCONI

4 ANGELO ARPINI MEDIGNANESE LO

5 GIANPIERO BEGHI F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA

6 MAURO SARDINI CICLISMAT’S

7 FABRIZIO PANSERI ISSESE

8 MAURIZIO DE VECCHI ORIO BUKE

9 DAVIDE ZECCHINI F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

10 MARCO GIPPONI T.B.R.

SUPER GENTLEMEN “A”

1 CLAUDIO GUARNIERI F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

2 GIANCAMILLO LOCATELLI MTB SUISIO BG

3 GIANCARLO SOMMARIVA F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

4 VITTORIO CAPUZZI F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

4 ANTONIO FERRI CITTA DI TREVIGLIO

6 GUGLIELMO OSELIERO TURANO LODIGIANO

7 ALDO SBRICCOLI TURANO LODIGIANO

8 MARIO PEDERNESCHI PED VIGNATESE

9 WALTER ANELLI TEAM PEGASO

SUPER GENTLEMEN “B”

1 ALESSANDRO LAZZARONI MTB SUISIO BG

2 BRUNO COLOMBO MTB SUISIO BG

3 GIANPAOLO RIZZOTTO F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

4 IVAN RIZZOTTO F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

5 ANTONIO PUPPO MTB SUISIO BG

SOCIETA

1 F.lli RIZZOTTO COOP LOMBARDIA LO

2 TEAM PEGASO BG

3 MTB SUISIO BG

4 SUPERBICI CREMA CR

5 MEDIGNANESE

Foto Priori : Loris Sapotiti vincitore nella notturna di Paullo

MARATONA DLES DOLOMITES DOMENICA 4 LUGLIO CON TANTI VIP E CAPITANI D’INDUSTRIA

Quadro di Nicola Pankoff

 

MARATONA DLES DOLOMITES VIP E IMPRENDITORI IN BICI SULLE DOLOMITI

Tutto è pronto per il 4 luglio 2010. La festa del ciclismo sulle Dolomiti si annuncia anche una parata di vip: la celebre granfondo sulle montagne care ai ciclisti radunerà 9.000 ciclisti e tanti personaggi famosi, compresi i top manager della nostra economia che, di recente, hanno rivelato la propria passione per la bicicletta. Accomunati dalla passione per la bici, Rodolfo De Benedetti, James Murdoch, Vittorio Colao, Beppe Ercole, Peter Thun, Paolo Garimberti, Antonio Marano, Gianfranco Comanducci, Linus e tanti altri manager e imprenditori parteciperanno alla 24 esima edizione della Maratona dles Dolomites, la regina delle Granfondo internazionali.

Al via anche Alberto Sorbini, 8 maratone di New York, presidente e ad di Enervit Spa, leader nel settore dell’integrazione sportiva, che si cimenta sulle fatiche dolomitiche in bicicletta con il suo Enervit Endurance Team: 15 ciclisti fra dirigenti e dipendenti di questa azienda italiana al 100 per cento dalla produzione alla ricerca alla commercializzazione e che si sta sviluppando in Europa dopo la quotazione in Borsa avvenuta a Luglio 2008.

Appuntamento dunque in Alta Badia domenica 4 luglio 2010. Sarà una sfida sportiva e personale molto faticosa e dura, la più attesa dell’anno, riservata come ogni anno ai 9.000 ciclisti a numero chiuso, selezionati tra le oltre 25.000 richieste di adesione, che si ritroveranno sui Passi Dolomitici: Pordoi, Sella, Campolongo, Falzarego, Gardena, Valparola, Giau tutti rigorosamente chiusi al traffico. La gara si snoda attraverso uno dei territori naturali più belli al mondo, entrato a far parte del Patrimonio dell’Umanità un anno fa. Partenza da La Villa alle ore 6.30 e arrivo a Corvara. Tre i percorsi di gara: Lungo di 138 km e 4.190 m di dislivello, Medio di 106 km e 3.090 m di dislivello e Sella Ronda di 55 km  e 1780 m di dislivello. 

I partecipanti italiani sono in maggioranza, con 4.980 iscritti, seguiti da Germania e Paesi Bassi. Tra i partecipanti anche ciclisti provenienti da Giappone, Australia, Cile, Russia, Sudafrica, Qatar e Argentina. Saranno invece 777 le donne al via. Grande affluenza anche da parte di nomi noti dello sport e di altri settori. In sella ci saranno: il campione olimpico Giuliano Razzoli, , Mario Cipollini, Manfred e Manuela Mölgg, Alessandro Pittin, Fabrizio Ravanelli, Iuri Chechi, Antonio Rossi, Cristian Zorzi, Filippo Magnini, Pietro Piller Cottrer, Karen Putzer, Christof Innerhofer, Massimiliano Lelli, Maurizia Cacciatori, Isolde Kostner, Francesco Graziani, Rossano Galtarossa, Simone Rainieri, Stefano Maniscalco. E poi ancora Fausto Pinarello, Armando Novelli, Ralph Hasenhüttl.

DIRETTA TELEVISIVA SU RAITRE DALLE ORE 6,10 ALLE ORE 12

Tutto in diretta, dalla partenza ai primi arrivi a Corvara, grazie alle riprese della Rai con vedute aeree e commenti in studio dove si alterneranno ospiti di vario genere per raccontare storie di vita e delle Dolomiti.  La manifestazione ogni anno promuove e condivide temi sociali. Quest’anno l’aspetto benefico è rivolto a due associazioni e ai loro nobili progetti. A Sporthilfe di Bolzano, che sostiene veri talenti sportivi, ragazzi che non hanno la possibilità di finanziarsi le competizioni e all’Associazione Gruppi di Belluno “Insieme si può” Onlus/ONG (www.365giorni.org) per il progetto “Acqua Pulita” che si attuerà in Uganda. Tale iniziativa consiste nell’aiutare questo paese a ridurre uno dei suoi tanti mali, ossia il difficile accesso all’acqua potabile, causa di malattie e problemi sociali, sanitari ed economici. Il progetto è quello di perforare e creare nuovi pozzi nella regione del Karamoja, particolarmente carente di acqua potabile.

CAPONAGO (MILANO) . TESTA A TESTA FINALE, MERCURI PREVALE SU FAZZONE

                                                                                  Caponago, 27 Giugno 2010.

24° Trofeo Commercianti e Artigiani – Gara ciclistica riservata agli allievi e disputata a Caponago domenica 27 giugno 2010

Seconda vittoria stagionale per Giuseppe Mercuri sedicenne dell’UC Puginatese che conquista il 24° Trofeo Commercianti e Artigiani di Caponago disputato nell’omonima località brianzola battendo allo sprint il gruppo compatto al termine della gara disputata sul circuito Caponago, Agrate, Caponago e ripetuto più volte dai 58 corridori che hanno preso il via.

Tanta bagarre con scaramucce e vari tentativi di fuga tutti però andati a vuoto anche per l’alta velocità impressa alla gara.

27.06.2010 "FOTO OSVALDO" Lo sprint all'ultimo respiro tra Marcuri e Fazzone

Ordine d’arrivo,

1)Giuseppe Mercuri (UC Puginatese) km. 72 in 1h46’ media kmh. 40,755; 

2)Erik Fazzone (Esperia Rolfo);

3)Alessio Villa (VC Muggiò-Fiscal Office);

4)Lorenzo Locatelli (Sangiulianese);

5)Davide Giusti (Pedale Senaghese);

6)Paolo Ghilardi (Romanese);

7)Pierumberto Palella (VS Abbiategrasso);

 8)Elvi Fumagalli (SC Mobili Lissone);

9)Ettore Musoni (CC Cremonese 1891);

10)Luca Coccoli (UC Puginatese).

Corridori partiti, 58 – Classificati 50.

27.06.2010 Foto Osvaldo : Giuseppe Mercuri a Caponago

                                   Vito Bernardi

bernardi.vito@libero.it

 

si ringrazia il signor Osvaldo per la cortese collaborazione

 

COSTAMASNAGA (LECCO) : DANIELE ARNABOLDI 3 ° VITTORIA STAGIONALE

                                                                               Costamasnaga, 27 Giugno 2010.

41° Coppa Industria e Commercio-12° Trofeo Pozzi  Gara ciclistica categoria allievi – Organizzazione UC Costamasnaga-La Piastrella-Spini & Zoia

 

27.06.2010 Foto Silvestro Iannice - Premiati e Autorità

Daniele Arnaboldi, sedicenne del GS Alzate Brianza, conquista a Costamasnaga la 41° Coppa Industria e Commercio e confeziona un personalissimo tris di vittorie stagionali.

27.06.2010 Foto Iannice : Arnaboldi festeggia con Silvano

La gara, organizzata dall’UC Costamasnaga si è disputata su di un circuito intorno alla cittadina lecchese, ripetuto due volte dai 104 corridori che hanno preso il via.

In questa prima fase si è messo in luce Davide Ballerini (GSC Capiaghese) e, subito dopo, Arnaboldi (GS Alzate Brianza), Antognazza (US Carbonate-Lisar), rimessosi dall’incidente subito due mesi fa e Botta (GSC Capiaghese).

27.06.2010 Foto Iannice I tre fuggitivi Antognazza Botta e Arnaboldi

Questi ultimi resistono fino al vialone d’arrivo dove crolla Botta mentre Arnaboldi ed Antognazza  si contendo la vittoria con uno sprint mozzafiato.

Ordine d’arrivo,

1)Daniele Arnaboldi (GS Alzate Brianza) km. 69 in 1h44’02” media kmh. 39,795;

2)Francesco Antognazza (US Carbonate Lisar);

3)Simone Consonni (Polisportiva. Marco Ravasio);

4)Manuel Cucciniello (Ciclamanti Senago);

5)Alessandro Botta (GSC Capiaghese);

6)Simone Bettinelli (US Paladina-SC Ivan Gotti);

7)Michael Abitante (SC Pagnoncelli-Ngc-Perrel);

8)Alessio Bettenzana (GS Ronco Elettronave);

9)Filippo Viganò (VC Sovico);

10)Davide Lorenzin (Ciclamanti Senago).

Corridori partiti 104 – Classificati 57      

SI RINGRAZIANO I SIGG.RI ANGELO MAMBRETTI E SILVETRO IANNICE PER LA PREZIOSA COLLABORAZIONE        

Vito Bernardi

bernardi.vito@libero.it

Fotoservizio di Silvestro Iannice

27.06.2010 Foto Iannice : La Carbonate-Lisar

27.06.2010 Foto Iannice : GS Alzate Brianza in festa

27.06.2010 Foto Iannice : Antognazza con suo padre a Costamasnaga

27.06.2010 Foto Iannice : L'arrivo vittorioso di Arnaboldi

DOIMO SALOTTI E MOBILI : NOTTE ROSA IN ONORE DI IVAN BASSO E DI TUTTA LA SQUADRA

 
UNA NOTTE IN ROSA CON IL GRUPPO DOIMO

STRETTO ATTORNO AI SUOI CAMPIONI

24.06.2010 Basso, Nibali e la famiglia Doimo

Ieri sera al Relais Monaco di Ponzano la festa con Ivan Basso e il Team Liquigas Doimo 

Mosnigo di Moriago (TV), 25 giugno 2010, - Una “Notte in rosa” per festeggiare la vittoria di Ivan Basso e celebrare la straordinaria prestazione di tutto il Team Liquigas Doimo al Giro d’Italia 2010. Serata magica quella andata in scena ieri sera, giovedì 24 giugno, nella magnifica cornice offerta dal Relais Monaco di Ponzano Veneto (TV).  Tanti i momenti suggestivi che hanno scandito la festa voluta e organizzata dal Gruppo Doimo per  rivivere i momenti più belli dell’avventura di Basso & Co alla corsa rosa 2010.

24.06.2010 Foto Scanferla : Scorcio panoramico della sala

 

Presentatori della serata Luca Gialanella, firma del ciclismo de la Gazzetta dello Sport, supportato dal commento tecnico del vulcanico Riccardo Magrini, grande ex della bicicletta e una delle voci del ciclismo di Eurosport. Sul palco si sono susseguiti uno dopo l’altro tra gli applausi alcuni degli eroi del Team Liquigas Doimo presenti nelle Marca trevigiana per partecipare ai campionati italiani: Vincenzo Nibali, terzo al Giro d’Italia, Valerio Agnoli, Ivan Santaromita, Alessandro Vanotti, già spalle di Basso al Giro, le giovani speranze Daniel Oss e Davide Cimolai, tutto lo staff tecnico con il Team Manager Roberto Amadio i direttori sportivi Stefano Zanatta, Dario Mariuzzo e  Paolo Slongo, i meccanici e i massaggiatori. Un Dream Team, una  grande famiglia, proprio come il Gruppo Doimo, dove ognuno svolge con impegno, passione e professionalità il proprio compito finalizzato al risultato e al successo di squadra.

24.06.2010 Foto Scanferla Bettini alla notte rosa per Basso

 

Oltre alla famiglia Doimo, e a tutto il management del Gruppo Doimo, numerosi gli ospiti delle stampa e le autorità che hanno partecipato alla “Notte in Rosa” e che si sono raccolti attorno al Team Liquigas Doimo. Per tutti i partecipanti oltre al ricordo di una magica serata la soddisfazione di avere ricevuto dalle mani di Ivan Basso una maglia rosa autografata dal campione. Ospite d’eccezione Paolo Bettini proprio in questi giorni chiamato dalla Federazione Ciclistica Italiana a ricoprire il ruolo di commissario tecnico della nazionale azzurra. Un incarico importante che vede Bettini raccogliere con passione e determinazione il testimone lasciato dall’indimenticabile Franco Ballerini. 

Autentica standing ovation per il capitano Ivan Basso con gli occhi del pubblico incollati al maxischermo dove nel frattempo veniva proiettato la video story della cavalcata vincente del Team Liquigas Doimo al Giro d’Italia scandita dalle note di “We are the Champion”.  

Un’avventura che non finisce qui; dopo la vittoria al Giro e gli allenamenti di questi giorni in altura al Passo San Pellegrino  Basso e il Team Liquigas Doimo prenderanno parte nel week-end alle gare della Settimana Tricolore, della quale il Gruppo Doimo è  main sponsor, prima di puntare dritto verso la Francia dove lo attende la Grande Boucle.

In allegato le immagini con la famiglia Doimo assieme a Ivan Basso e Vincenzo Nibali, un momento della serata, e il nuovo c.t. azzurro Paolo Bettini sul palco assieme a Olieve Doimo.

————————–

Eventi Gruppo Doimo

E-mail: eventi@doimo.it

Tel.: +39 0438.890511

NOTTE ROSA CON IVAN BASSO E TUTTA LA SQUADRA TECNICI COMPRESI

 
UNA NOTTE IN ROSA CON IL GRUPPO DOIMO

STRETTO ATTORNO AI SUOI CAMPIONI

Ieri sera al Relais Monaco di Ponzano la festa con Ivan Basso e il Team Liquigas Doimo 

Mosnigo di Moriago (TV), 25 giugno 2010, - Una “Notte in rosa” per festeggiare la vittoria di Ivan Basso e celebrare la straordinaria prestazione di tutto il Team Liquigas Doimo al Giro d’Italia 2010. Serata magica quella andata in scena ieri sera, giovedì 24 giugno, nella magnifica cornice offerta dal Relais Monaco di Ponzano Veneto (TV).  Tanti i momenti suggestivi che hanno scandito la festa voluta e organizzata dal Gruppo Doimo per  rivivere i momenti più belli dell’avventura di Basso & Co alla corsa rosa 2010.

Presentatori della serata Luca Gialanella, firma del ciclismo de la Gazzetta dello Sport, supportato dal commento tecnico del vulcanico Riccardo Magrini, grande ex della bicicletta e una delle voci del ciclismo di Eurosport. Sul palco si sono susseguiti uno dopo l’altro tra gli applausi alcuni degli eroi del Team Liquigas Doimo presenti nelle Marca trevigiana per partecipare ai campionati italiani: Vincenzo Nibali, terzo al Giro d’Italia, Valerio Agnoli, Ivan Santaromita, Alessandro Vanotti, già spalle di Basso al Giro, le giovani speranze Daniel Oss e Davide Cimolai, tutto lo staff tecnico con il Team Manager Roberto Amadio i direttori sportivi Stefano Zanatta, Dario Mariuzzo e  Paolo Slongo, i meccanici e i massaggiatori. Un Dream Team, una  grande famiglia, proprio come il Gruppo Doimo, dove ognuno svolge con impegno, passione e professionalità il proprio compito finalizzato al risultato e al successo di squadra.

Oltre alla famiglia Doimo, e a tutto il management del Gruppo Doimo, numerosi gli ospiti delle stampa e le autorità che hanno partecipato alla “Notte in Rosa” e che si sono raccolti attorno al Team Liquigas Doimo. Per tutti i partecipanti oltre al ricordo di una magica serata la soddisfazione di avere ricevuto dalle mani di Ivan Basso una maglia rosa autografata dal campione. Ospite d’eccezione Paolo Bettini proprio in questi giorni chiamato dalla Federazione Ciclistica Italiana a ricoprire il ruolo di commissario tecnico della nazionale azzurra. Un incarico importante che vede Bettini raccogliere con passione e determinazione il testimone lasciato dall’indimenticabile Franco Ballerini. 

Autentica standing ovation per il capitano Ivan Basso con gli occhi del pubblico incollati al maxischermo dove nel frattempo veniva proiettato la video story della cavalcata vincente del Team Liquigas Doimo al Giro d’Italia scandita dalle note di “We are the Champion”.  

Un’avventura che non finisce qui; dopo la vittoria al Giro e gli allenamenti di questi giorni in altura al Passo San Pellegrino  Basso e il Team Liquigas Doimo prenderanno parte nel week-end alle gare della Settimana Tricolore, della quale il Gruppo Doimo è  main sponsor, prima di puntare dritto verso la Francia dove lo attende la Grande Boucle.

In allegato le immagini con la famiglia Doimo assieme a Ivan Basso e Vincenzo Nibali, un momento della serata, e il nuovo c.t. azzurro Paolo Bettini sul palco assieme a Olieve Doimo.

————————–

Eventi Gruppo Doimo

E-mail: eventi@doimo.it

Tel.: +39 0438.890511

SOVICO (MONZA BRIANZA) – 58° COPPA CADUTI SOVICESI PER GLI ESORDIENTI

27.06.2010 Giovanni Pedretti "FOTO BERRY" Giovanni Pedretti quinta vittoria a Sovico

                                                                                              Sovico, 27 Giugno 2010.

58° Coppa Caduti Sovicesi – Doppia gara riservata alla categoria Esordienti 1° e 2° anno – Disputate a Sovico Domenica 27.06.2010 – Organizzazione VC Sovico.

 

27.06.2010 "FOTO BERRY" : Ottavio Dotti (il più piccolo) e Rocco Ventrelli subito dopo l'arrivo

27.06.2010 "FOTO BERRY" La vittoria di Ottavio Dotti

 

Ottavio Dotti (UC Costamasnaga-La Piastrella-Spini & Zoia) tra i primo anno e Giovanni Pedretti (CC Cremonese-Arvedi) tra i più grandicelli, sono i vincitori della 58° Coppa Caduti Sovicesi doppia gara ciclistica riservata alle categorie esordienti e disputata a Sovico  sul circuito Sovico-Albiate-Carate-Sovico, ripetuto più volte.

Entrambe le gare si sono risolte per distacco, la prima con l’affondo finale del tandem Ventrelli-Dotti della Costamasnaga, società che ha fallito d’un soffio l’en plein col posto d’onore di Marco Molteni tra i secondo anno.

Ordine d’arrivo,

Classe 1996,

1)Giovanni Pedretti (Cremonese 1891-Arvedi) km. 40 in 1h07’ media kmh. 35,821;

2)Marco Molteni (UC Costamasnaga-La Piastrella-Spini & Zoia);

3)Valerio Bortoluzzi (GC Ossona);

4)Alessio Fazzolari (Ciclamanti Senago) a 1’05”;

5)Samuele Zanaboni (UC Pessano);

6)Gabriele Minardi (Pol. Molinello-P&G Scavi);

7)Marco Galimberti (Pedale Morbegnese);

8)Cristiano Maggioni (SC Carugatese Carosello);

9)Andrea Reda (UC Pessano);

10)Francesco Russo (Giovani Giussanesi).  

27.06.2010 "foto berry" l'ESULTANZA DI gIOVANNI Pedretti a Sovico

 

Classe 1997,

1)Ottavio Dotti (Costamasnaga) km. 30 in 56’ media kmh. 32,143;

2)Rocco Ventrelli (UC Costamasnaga-La Piastrella-Spini & Zoia);

3)Christian Formicola (SC Marianese) a 30”;

4)Marcello Passoni (UC Pessano);

5)Riccardo Soldo (Polisportiva. Molinello-P&G Scavi);

6)Avelyan Dutka (Ukraina-Molinello-P&G Scavi);

7)Alessandro Corea (Polisportiva mulinello-P&G Scavi);

8)Fabio Viganò (SC Marianese);

9)Christian Recalcati (VC Muggiò-Fiscal Office);

10)Matteo Angelo Trambaiolli (Ciclamanti Senago).

                                   Vito Bernardi

 

bernardi.vito@libero.it

COLLI ALTI (VICENZA) – SUCCESSO PER DAVIDE FORMOLO

27.06.2010 Foto Cailotto la vittoria di Davide Formolo

 

Via S.Martino n. 38 – 37060 Castel d’Azzano – Vr

DAVIDE FORMOLO (AUSONIA) VR

STREPITOSO A COLLI ALTI – VI

SAN GIOVANNI COLLI ALTI (VI) – Strepitoso Davide Formolo. Il corridore veronese dell’Us Ausonia, già formidabile vincitore della gara di Palù di Giovo in casa di Francesco Moser e Gilberto Simoni, si è imposto ancora quest’oggi sul traguardo della 29esima edizione della Cittadella-Colli Alti, classica per la categoria Juniores valevole come prova del Trofeo dello Scalatore, challenge organizzata dal Comitato Provinciale di Vicenza.

La cavalcata imperioso di Davide Formolo è iniziata proprio negli ultimi 15 km di corsa in costante ascesa. Il veronese ha scavato il vuoto alle sue spalle, infliggendo distacchi abissali ai suoi avversari che sono costretti ad alzare bandiera bianca per il discorso vittoria.

27.06.2010 Foto Cailotto

Negli ultimi due chilometri – ormai chiaro il successo di Formolo – si accende la bagarre per i posti d’onore. Bello il recupero del vicentino Giacomo Berlato su Stefano Tonin ed i due vanno a disputarsi allo sprint la seconda piazza. Berlato ha la meglio su Tonin, ma la giuria ravvede una scorrettezza del vicentino e decide di declassarlo al terzo posto, scatenando le proteste del pubblico di casa. Decisione molto discussa e discutibile, che avremo modo di approfondire il discorso nei prossimi giorni. Fatto sta che a Berlato non riesce in casa il bis dopo il successo del 2009, ma da celebrare, oggi, c’è soprattutto la grande impresa di Davide Formolo.

27.06.2010 Foto Cailotto il contestato sprint tra Berlato e Tonin

Giorgio Torre

ORDINE D’ARRIVO:

  1. Davide Formolo (Us Ausonia) km 99,600 in 2h43’17” media 36,590 km/h
  2. Stefano Tonin (Gs Pressix P3 Mito Sport) a 3’30”
  3. Giacomo Berlato (Fdb Car Diesel Vc Schio)
  4. Alex Turrin (Uc Bianchin)  3’44”
  5. Pietro Osele (Fdb Car Diesel Vc Schio) a 5’02”
  6. Leonardo Basso (Postumia 73 Dino Liviero)
  7. Luca Casonato (Postumia 73 Dino Liviero) a 5’21”
  8. Leonardo Moggio (Vc Bianchin) a 6’08”
  9. Luca Omega (Vc Bianchin) a 6’13”

10.  Alessandro Dee Beni (Gore Tex B. Gaiga) a 6’19”

Allego foto: Bi.Ci.CAilotto

Colli Alti – Vi; 27-06-2010

Roberta Cailotto

Fdb Car-Diesel Vc Schio 1902

SETTIMANA TRICOLORE : LA PROVA DEI PROFESSIONISTI VISTA DA ARMANDEIN

SETTIMANA TRICOLORE TREVISO 2010.

L’AMICO “ARMANDEIN” CI MANDA UN SUO CAPOLAVORO INERENTE LA GARA DEI PROFESSIONISTI VINTA DA GIOVANNI VISCONTI E, COME SUO STILE E CAPACITA’, CI RIASSUME POETICAMENTE TUTTA LA GIORNATA IN POCHI KLIK.

NOI LO RINGRAZIAMO PER QUESTA GRADITA COLLABORAZIONE

Vito Bernardi     bernardi.vito@libero.it

27.06.2010 Foto "ARMANDEIN" : il Tricolore dei Professionisti su strada

RODENGO SAIANO : CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI CATEGORIE FEMMINILI

                                                                                      Rodengo Saiano, 27.06.2010.

Campionato Regionale Lombardo Categoria Giovanissimi (Femminili) – Disputato domenica 27.06.2010 a Rodengo Saiano

Bellissime prestazioni con ricchi risultati per le giovanissime girls del pedale in rosa varesino che hanno partecipato al Campionato Regionale della categoria, organizzato a Rodengo Saiano nel bresciano dalla Società locale, “Progetto Ciclismo” presieduto dal direttore sportivo del Team professionistico Lampre, Fabrizio Bontempi  conquistando un brillantissimo titolo regionale nella categoria G2 con Sonia Rossetti (Polisportiva Besanese), risultato impreziosito dal posto d’onore conquistato da un’altra varesina, Pia Francesca Puppio (VC San Macario-Valerio Biolo).

Nella categoria G5 la caravatese Sara Margheritis sale sul secondo gradino del podio e completa così la proficua trasferta bresciana per le atlete bosine che si sono comportate più che egregiamente anche con le altre rappresentanti classificatesi tra le top-ten nelle varie categorie.

Da applausi anche le ragazze pavesi che, tra le G1, conquistano il titolo regionale grazie alla performance di Valentina Vighi (Gruppo Ciclistico Dornese).

Da sottolineare l’ottimo risultato di Stefania Belloni, G3 dell’Enjoy Bike che conquista il titolo regionale della sua categoria.

Benissimo, come da consolidata tradizione, gli ottimi risultati delle atlete bergamasche e bresciane che conquistano ben 3 titoli in rosa, con Michela Giuliani (UC Ossanesga) tra le G4, Giorgia Alfieri (Polisportiva Albano Ciclismo) e Lisa Morzenti (Gi-Effe Fulgor-Seriate) tra le G6.

E, anche nella classifica a squadre, il dominio è sempre targato “BG&BS”

Questi i risultati, tenendo presente che tutte le vincitrici sono automaticamente campionesse regionali nella propria categoria oltre che vincitrici del “8° Trofeo Comune-Amici di Fabrizio Bontempi”.

G1, 1)Valentina Vighi (G.C. Dornese); 2)Adriana Simpel (Soprazzocco); 3)Eleonora Fidanza (Eurotarget-TX Active-Still Bike); 4)Arianna Solvetti (UC Ossanesga); 5)Giulia Ruggeri (GSC Villongo).

 

G2, 1)Sonia Rossetti “Camp.ssa Regionale”, (Polisportiva  Besanese); 2)Pia Francesca Puppio (GS San Macario-Valerio Biolo); 3)Rachele Bonzanini (Soprazocco); 4)Giada Geroli (SC Busto Garolfo); 5)Sonia Musina (UC Pessano).

G3, 1)Stefania Belloni (Enjoy Bike); 2)Laura Ruggeri (GSC Villongo); 3)Lucrezia Francolino (SC Muzza 75); 4)Gaia Spinelli (VC Sovico); 5)Chiara Sottocorno (UC Pessano).

 

G4, 1)Michela Giuliani (Unione Ciclistica Ossanesga); 2)Ilaria Chinelli (GSC Villongo); 3)Simona Paganelli (SC Pagnoncelli-Ngc-Perrel); 4)Sara Ruggeri (GSC Villongo); 5)Valentina Premoli (Polisportiva Molinello-P&G Scavi).

G5, 1)Giorgia Allieri (Polisportiva Albano); 2)Sara Margheritis (SC Caravatese-Inda); 3)Michela Giudicati (Monteclarense); 4)Laura Vinci (SC Lomello); 5)Sabrina Pandolfi (Gi-Effe Fulgor-Seriate).

G6, 1)Lisa Morzenti (Gi-Effe Fulgor-Seriate); 2)Elisa Wackermann (SC Biringhello); 3)Martina Marra (S.C. Bettolino Freddo); 4)Greta Marturano (Team Chiappucci); 5)Silvia Pollicini (SC Orinese).

                                               Vito Bernardi

bernardi.vito@libero.it

RODENGO SAIANO (BRESCIA) : CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO CATEGORIA GIOVANISSIMI (MASCHILI)

                                                                                              Rodengo Saiano, 27.06.2010.

Campionati Regionali Maschili categoria Giovanissimi – Disputati a Rodengo Saiano – Organizzazione Progetto Ciclismo Rodengo Saiano

Campionato Regionale anche per i maschietti della categoria giovanissimi, sempre a Rodengo Saiano, in provincia di Brescia, con Fabrizio Bontempi e lo staff di “Progetto Ciclismo” in cabina di regia dell’8° Trofeo Comune-Amici di Fabrizio Bontempi.

Massiccia la partecipazione dei giovani talenti delle due ruote che hanno gareggiato in una giornata decisamente estiva in un contesto organizzativo di grande spessore.

Ed anche dai boys varesini sono arrivati con una maglia di Campione Regionale conquistata tra i G6 da Alessandro Covi (Orinese), anche molte belle conferme come il terzo posto di Lorenzo Cucchetti (San Macario) e il posto d’onore di Antonio Puppio che emula così la sorella Pia Francesa tra le G2, sempre in maglia GS San Macario-Valerio Biolo che fanno della Società di Gasparino Zocchi una delle migliori a livello provinciale e, a livello regionale, seconda in classifica dietro il GS Alzate Brianza.

Ottimi risultati anche dagli altomilanesi Stefano Oldani (Pro Bike Junior), sul terzo gradino del podio G6, Andrea Piccolo, al posto d’onore tra i G3.

Benissimo anche i ragazzi dell’Alzate Brianza, che vincono ben due titoli, tra i G4 con Gianluca Formicola e tra i G5 con Luca Colnaghi, Pedale Arcorese, Molinello,  e VC Inzago.

Questi gli ordini d’arrivo sottolineando che i vincitori sono automaticamente anche neo campioni regionali nelle rispettive categorie.

 

G1, 1)Matteo Bartesago (Cremasca); 2)Andrea Nucibella (GSC Villongo); 3)Kilian Rossi (Ossanesga); 4)Daniele Peveroni (Monteclarense); 5)Alessandro Bazzan (Giovani Giussanesi).

 

G2, 1)Andrea Agosti (SC Capriolo); 2)Lorenzo Gobbo (Polisportiva Mulinello-P&G Scavi); 3)Lorenzo Balestra (SC Mazzano); 4)Giosuè Epis (Sprint Ghedi); 5)Giacomo Villa (U.S. Cassina De Bracchi).

 

G3, 1)Davide Persico (Gazzanighese); 2)Andrea Piccolo (VS Abbiategrasso); 3)Lorenzo Cucchetti (GS. San Macario-Valerio Biolo); 4)Andrea Bollini (Mata Team); 5)Luca Vicini (GSC Villongo).

 G4, 1)Gianluca Formicola (GS Alzate Brianza); 2)Samuel Nova (Pedale Arcorese); 3)Davide Gobbo (Polisportiva Mulinello-P&G Scavi); 4)Marco Vergani (UC Costamasnaga-La Piastrella-Spini & Zoia); 5)Lorenzo Solvetti (Gi-Effe Fulgor-Seriate).

 G5, 1)Luca Colnaghi (GS Alzate Brianza); 2)Antonio Puppio (GS San Macario-Valerio Biolo); 3)Federico Mascheroni (GS Alzate Brianza); 4)Michele Gazzoli (Pedale Bresciano); 5)Filippo Pastorelli (Monteclarense).

 

G6, 1)Alessandro Covi “Campione Regionale G6”, (SC Orinese); 2)Stefano Frigerio (VC Inzago); 3)Stefano Oldani (Team Pro Bike Junior-Busto Garolfo); 4)Lorenzo Lucini (SC Saronni-San Lorenzo di Parabiago); 5)Alessandro Pini (Grosio Ciclismo).

                                                                       Vito Bernardi

BERNARDI.VITO@LIBERO.IT

G5 Luca Colnaghi neo camp reg lombardo

27.06.2010 Gianluca Formicola vince camp reg lombardo cat G4

TEAM AXEVO-ALBA OROBIE BIKE : NEWS SETTIMANALI

Gli ultimi lampi del mese di giugno nel cielo di Lombardia e Piemonte  
Eccolo il miglior Filippo Giuliani, ancora sul podio di una point to point.  Dopo quello della “Granfondo dei Briganti”, l’Under 23 milanese ha colto in Franciacorta un altro risultato di prestigio, poco distante dalla vittoria di categoria.  Giovanissimi in azione in Lombardia e in Piemonte.

Dopo il grande risultato nella “Granfondo dei Briganti”, conclusa in quinta posizione assoluta, Filippo Giuliani ha trovato un’altra bella prestazione ancora in una point to point, la “Franciacorta Bike”.   19° assoluto, staccato poco più di un minuto dal suo avversario diretto per la vittoria di categoria, l’argentino Dhorhmann Manzano, Filippo ha realizzato il secondo posto di categoria in una gara dominata da un’ex atleta del Team Axevo-Alba Orobia Bike, Andrea Giupponi.

Seconda vittoria nel circuito “Orobie Cup” di Bruna Benedusi, prima a Peia in Val Seriana nella categoria Esordienti, su un circuito veramente impegnativo, ricco di salite e discese tecniche su cui la nostra giovane biker ha fatto la differenza.

Due buoni risultati anche dai giovanissimi: a Petosino di Sorisole nella “Sgomada di Scecc a Petusì”, prova del “Trofeo Lombardia” ottima prestazione di Amerigo Balestra, giunto al 13° posto nella categoria G3, su 40 partenti.
Sabato invece a Limone Piemonte, Cristian Mapelli ha disputato la “Baby Cup”, valida per il Campionato Provinciale Giovanissimi, vigilia della “La Via del Sale”, che ha visto impegnato la domenica il papà Daniele.   Cento i ragazzini al via della “Baby Cup”, con Cristian ottimo secondo nella batteria dei G1.

Team Axevo-Alba Orobia Bike
Ufficio Stampa – Giovanni Perego
team@teamalbaorobiabike.it                www.axevo.it

VILLA DI SALO’ (BRESCIA) : ANCHE IL MACOSTATEAM TRA I PROTAGONISTI

29  giugno    2010    
     

 

MACOSTATEAM ALLA 6 ORE DI VILLA DI SALO'

 

Via Ottorino Marcolini, 10 – 25126 BRESCIA      tel. 329-5793852       fax 030 3367516     email: asdgardasport@libero.it

                                  Protagonisti alla 6 ore di Villa  Salò  

Master del Macostateam&Fm-Bike hanno partecipato sabato alla 6 h di mtb disputata a Villa di Salò. In gara il due squadre del  Macostateam. Risultato pieno da parte dei nostri ragazzi che hanno conquistato il primo posto assoluto mentre il secondo terzetto si piazza al quarto posto. Una giornata importante per i nostri Master. Cronaca: dopo due ore di gara vanno via quatto terzetti:.Bike Lodrone (Tn) e le tre formazioni bresciane dell’ Agnosine e le nostre due squadre. Dopo la terza ora inizia la rimonta al vertice nonostante due cadute rovinose ed una foratura. Alla quarta ora il distacco si porta a quaranta secondi mentre il Macosta 2 slitta in ottava posizione per una foratura. Allo scoccare della 6 ora il risultato: primo Macostateam&Fm-Bike 1, a tre minuti  Bike Lodrone , terzo Agnosine. Grande prova anche della formazione 2 “macostina” che ritorna quarta disputando un ‘ultima ora davvero impeccabile.

PRESS OFFICE MACOSTATEAM & FM BIKE  www.gardasport.it

         
         
               

ERBUSCO (BRESCIA) : GRAN FONDO DELLA FRANCIACORTA

                

COMUNICATO  29  GIUGNO  2010

In due ad Erbusco

In una calda giornata quasi  700 bikers si sono presentati al via alla Gf FranciacortaBike gara di mtb disputata ad Erbusco (Bs), granfondo che fa parte dei circuiti del BresciaCup e dell’Hill Cup
Il commento di Antonio Gaddi

<< Il percorso di 44 km con 900 metri di dislivello poteva far pensare ad una gara ‘facile’ invece non è stato così perchè bisognava sempre spingere ‘a tutta’ e le salite proponevano pendenze molto impegnative (fino al 25%) che costringevano anche i migliori a fare alcuni tratti a piedi. La salita del  Monte Orfano di 1,6 km (pendenza media 15%) era cronometrata. Gareggiare tra i vigneti della Franciacorta che sono uno scenario incantevole e pensare alle bollicine che in autunno saranno sulle nostre tavole distraeva dalle fatiche di giornata. Il Bike Team Mandello era presente con due atleti. Il sottoscritto ha concluso al 258^ posto assoluto (64^ M/3) chiudendo in 2h 29’37” con  Christian Cannas che conclude al 303^ posto assoluto (2h 36’44”) e 55^ M/2. Per la cronaca la scalata del Monte Orfano l’ho archiviata in 14’23”: Christian un 16’46”>>

OFFIDA (ANCONA) : SIAMO GIA’ IN PIENO CLIMA “MONDIALI”

 Nicola Rossi e Mirko Trosino i migliori ad Offida nel test premondiale a cronometro

Dal 5 all’8 agosto ad Offida (AP) si disputerà la rassegna iridata junior 2010  

Podio della premondiale crono juniores ad Offida

A poco più di un mese dai campionati mondiali di ciclismo di Offida si è svolto sabato 26 giugno il “Memorial Ciabattoni-Tozzi”, gara a cronometro individuale che ha visto al via, sullo stesso tracciato che ospiterà la sfida iridata contro il tempo, i migliori cronomen italiani e qualche importante nome straniero.

In 27, provenienti da tutta Italia, si sono schierati alla partenza sotto gli occhi di molti appassionati e, soprattutto, del commissario tecnico della nazionale Rino De Candido, giunto a Offida per sciogliere gli ultimi dubbi in merito ai due uomini da convocare per il campionato mondiale a cronometro.
La gara, disputata su una distanza di 28 chilometri e mezzo, ha visto primeggiare nettamente Nicola Rossi: l’atleta del team Work Service Brenta ha concluso la prova in 41 minuti netti alla media di oltre 41 chilometri orari. Secondo, a 36 secondi, Mirko Trosino (Team Ambra Cavallini Vangi). Terzo l’atleta ucraino Yaroslav Rubakha (Esinplast) a un minuto e 22 secondi.

“Alla luce del risultato odierno – ha detto il Ct italiano Rino De Candido – credo che Rossi e Trosino abbiano dimostrato di essere nettamente superiori su un tracciato del genere, in cui è necessario andar forte in salita. Naturalmente non è ufficiale, ma credo che se questi due uomini manterranno questa condizione anche ad agosto potrebbero vestire la maglia azzurra e puntare al podio del campionato mondiale. Tra gli stranieri? Oggi si è visto un grande Rubakha”.

Ma la gara a cronometro è valsa anche come ultimo test per il comitato organizzatore, guidato dal vulcanico Gianni Spaccasassi: “Non ci sono stati intoppi – ha dichiarato al termine della gara il presidente della Sca Offida – e tutto è andato bene. Oggi ci è servito a perfezionare il tiro e, a tal proposito, vorrei fare un plauso ai volontari che hanno permesso che tutto andasse alla grande. Manca poco più di un mese al campionato del mondo e noi siamo già pronti”.

Il programma dei campionati mondiali junior 2010

5 AGOSTO:

ORE 20,30: CERIMONIA DI APERTURA

6 AGOSTO:    

ORE 11,00: CRONOMETRO INDIVIDUALE FEMMINILE

ORE 14,00: CRONOMETRO INDIVIDUALE MASCHILE

8 AGOSTO

ORE 10,00: GARA IN LINEA FEMMINILE

ORE 14,00: GARA IN LINEA MASCHILE

Offida (AP), 29 giugno 2010  

Ufficio Stampa CAMPIONATI MONDIALI JUNIOR 2010
Livio Iacovella e Davide Falcioni
Tel. +39/335.68.72.661 – Fax +39/06.23.32.05.264

www.offida2010.it  
e-mail:  livio.iacovella@startcommunication.net  

SIDI SPORT : MOLTI I SUCCESSI LEGATI AI TRICOLORI SU STRADA E CRONO

 TUTTI I SUCCESSI TARGATI SIDI SPORT AI CAMPIONATI NAZIONALI  SU STRADA E A CRONOMETRO

 Maser (TV), 28 giugno 2010 - Tante le vittorie targate Sidi Sport ai campionati nazionali che sono andati in scena durante lo scorso week-end sulle strade di tutto il mondo. Tra i successi più significativi nelle gare su strada troviamola la vittoria di Stijn Devolder (Quick Step) in Belgio, già campione nazionale nel 2007 su strada e nel 2008 a cronometro, quello di Niki Terpstra (Milram) in Olanda e quello di Geraint Thomas (Team Sky) in Gran Bretagna. Con loro sul gradino più alto del podio le calzature Sidi Ergo 2 Carbon Lite. Contro le lancette del cronometro successi in Germania con Toni Martin (Htc-Columbia), in Francia con Nicolas Vogondy e in Bielorussia con Aleksandr Kuschynski (Liquigas-Doimo).

In allegato la foto con Stijn Devolder in azione e la foto di Sidi Ergo 2 Carbon Lite.

——————————————   
PRESS OFFICE SIDI SPORT
ATCommunication
mobile: +39 389.7984365
tel.: +39 0437.939933
fax: +39 0437.930464
e-mail:info@atcommunication.it
web: www.sidisport.com

DEVOLDER

GALLARATE (VARESE) : PRESENTATA LA TAPPA DEL GIRODONNE “GALLARATE-ARCISATE”

COMUNICATO STAMPA   

  

Noemi Cantele e Mario Minervino

 

La Cycling Sport Promotion ha  presentato la sesta tappa del Girodonne 2010

il 7 luglio in provincia di Varese sarà grande spettacolo rosa

   

Presentata questa mattina a Gallarate, città di partenza, la sesta tappa del GiroDonne 2010, che mercoledì 7 luglio coinvolgerà una trentina di comuni della provincia di Varese, lungo un percorso di 116 chilometri che approderà ad Arcisate, paese natale di Noemi Cantele. L’incontro stampa si è svolto nel quartier generale di Yamamay, marchio amico dello sport che griffa sia la gara che la Cantele. A fare gli onori di casa l’ad dell’azienda gallaratese Francesco Pinto; organizzatori, autorità e la stessa campionessa hanno svelato tutti gli aspetti della corsa.

 

«Il ciclismo è fatica e impegno quotidiano: valori importanti che condividiamo, per questo sosteniamo questo evento, un’occasione per tutto il territorio», ha sottolineato Pinto. Parole fatte proprie dai rappresentanti degli enti locali coinvolti, ciascuno dei quali ha aggiunto concetti chiave: l’assessore provinciale Giuseppe De Bernardi Martignoni («La tappa del GiroDonne è un esempio di virtuosa collaborazione tra pubblico e privati»), l’assessore gallaratese Gianni Sparacia («È un bel momento per il ciclismo di casa nostra, dopo il Giro di Basso contiamo che Noemi ci dia altre soddisfazioni»), il sindaco di Arcisate Angelo Pierobon («Un avvenimento che per noi vale doppio, perché è una grande manifestazione e perché possiamo applaudire la nostra beniamina: speriamo che tutto riesca bene»), il presidente della comunità montana Valli del Verbano Marco Magrini («Il Varesotto è la culla del ciclismo rosa: teniamoci stretti eventi come questo e la Coppa del Mondo di Cittiglio, vetrine straordinarie per il turismo. La tappa del GiroDonne sarà anche l’occasione per proporre i nostri prodotti tipici»).

Il leader di Cycling Sport Promotion, Mario Minervino, è entrato nel dettaglio della parte organizzativa: «Percorreremo strade legate alla storia del ciclismo, arriveremo nel paese di una campionessa, coinvolgeremo una larga fetta di territorio, la carovana alloggerà negli alberghi della zona, avremo ampia visibilità sulla Rai (40-50 minuti di sintesi quotidiana in coda al Tour de France, ndr). Tutti fattori che gratificano chi, come me e i miei collaboratori, crede fermamente nelle potenzialità del ciclismo femminile. Aggiungo che lungo il percorso i ragazzi degli oratori accoglieranno il Giro, mentre vigileranno sulla sicurezza centinaia di volontari».

 

Noemi Cantele, che l’ha disegnata come consulente degli organizzatori, ha illustrato il tracciato della tappa: «La passerella iniziale a Gallarate sarà un momento spettacolare per il pubblico. Poi il trasferimento a nord, dove si comincerà a salire: Caldana, Brinzio, il Gpm di Cunardo, Marchirolo. Rampe non lunghe, al massimo un paio di chilometri, ma con pendenze interessanti: faranno selezione. Si scenderà a Ponte Tresa, si costeggerà il lago di Lugano e poi si salirà nella “mia” Valceresio: un primo passaggio sul traguardo, l’escursione a Viggiù e l’arrivo ad Arcisate. Tappa dura, per attaccanti: ma niente in confronto alle grandi montagne che il Giro affronterà nei giorni seguenti, lo Stelvio su tutte. Quanto a me, chiaro che ci tengo a essere protagonista sulle mie strade: spero di dare spettacolo, se poi vincerò… tanto meglio!».

Il Gpm di Cunardo sarà dedicato alla neonata comunità montana del Piambello. Infine una nota… esotica: a Castronno, nelle fasi iniziali della tappa, ci sarà un traguardo volante sponsorizzato dalla Federazione Ciclistica Australiana, che proprio in questa località ha stabilito da tempo il proprio centro tecnico di riferimento per l’Europa.

 

Cittiglio (VA), lunedì 28 giugno 2010

Livio Iacovella e Stefano Affolti

 

Tel.: (+39) 335.6872661

Fax: (+39) 06.233205264

e-mail: livio.iacovella@startcommunication.net

web: www.startcommunication.net

TOUR DE POLOGNE : CI SARA’ ANCHE PAOLO BETTINI NELLE VESTI DI OSSERVATORE FCI

PAOLO BETTINI AL TOUR DE POLOGNE

Il nuovo c.t. della nazionale azzurra sarà presente in occasione della 2a e della 3a tappa

 dedicata alla memoria dell’amico Franco Ballerini

 

PAOLO BETTINI E FRANCO BALLERINI

29 giugno 2010 – Al Tour de Pologne, in programma dall’1 al 7 agosto, ci sarà anche il nuovo commissario tecnico della nazionale azzurra di ciclismo su strada Paolo Bettini. Il due volte campione del mondo e oro olimpico si unirà alla corsa polacca lunedì 2 agosto per la 2a tappa da Rawa Mazowiecka a Dabrowa Gornicza  di 240 km e soprattutto martedì 3 agosto in occasione della 3a frazione da Sosnowiec a Katowice di 122,1 km. Terza tappa che gli organizzatori del Tour de Pologne hanno deciso di dedicare alla memoria dell’indimenticabile Franco Ballerini, il c.t. azzurro tragicamente scomparso lo scorso 7 febbraio a seguito di un incidente durante una gara di rally, la sua grande passione dopo la bicicletta.

Paolo Bettini, che con il “Ballero” ha condiviso tante avventure, sarà presente al Tour de Pologne oltre che per onorare la memoria dell’amico scomparso anche nella nuova veste di c.t. della nazionale azzurra. La corsa polacca offrirà molti spunti interessanti per consentire a Bettini di ottenere informazioni importanti sulla condizione e lo stato di forma dei corridori italiani presenti in gruppo in ottica delle convocazioni in maglia azzurra. Il Tour de Pologne, che si disputa nel mese di agosto, diventa infatti uno dei passaggi obbligati per gli atleti che puntano ad essere competitivi nel finale di stagione e per l’appuntamento mondiale di fine settembre in Australia a Melbourne. 

“Assieme a Franco ho vinto due mondiali e un’Olimpiade - spiega Bettini - mi manca molto ma è sempre con me. Continuerò il lavoro di Ballerini, con il suo stesso spirito. Conterò molto sugli atleti che mi hanno sempre aiutato a vincere, i pilastri della nazionale, che sanno cos’è stato il gruppo e lo spirito di Ballerini. Dal Tour de Pologne e dalle altre corse di agosto riceverò indicazioni importanti sulla condizione dei corridori in chiave mondiale”.

La 3a tappa vuole essere il ricordo di Czeslaw Lang, nei confronti di un amico e di un ex compagno di squadra ma allo stesso tempo anche il ricordo del Tour de Pologne e di tutto il mondo dello sport polacco nei confronti di un grande uomo. 

“Franco  è sempre  stato un campione di stile in bicicletta così come nella vita di tutti i giorni – dice Czeslaw Lang -. Un grande uomo e un serio professionista che ha dato e lasciato tanto al ciclismo.

Sono sicuro che Paolo Bettini  saprà raccogliere con passione e determinazione il testimone lasciatogli dall’amico Ballerini – continua Lang -. A lui vanno le mie congratulazioni, e quelle di tutto lo staff organizzatore del Tour de Pologne, con l’augurio che possa adempire al meglio al compito di commissario tecnico della nazionale azzurra”.

 

Foto in allegato. 

 

—————————————–

Tour de Pologne Media Relations

ATCommunication

Tel: +39 0437.939933

Mobile: +39 389.7984365

e-mail: info@atcommunication.it

ALLEGHE-DOLOMITI STARS : ARRIVA LA TRANSALP

ALLEGHE PRONTA AD ACCOGLIERE I CICLISTI DELLA TRANSALP

 

In gruppo anche le coppie del Team Dolomiti Stars-Castelli

 

 

 

Alleghe (BL), 28 giugno 2010 – Continuano gli appuntamenti con il grande ciclismo dell’estate 2010. Tutto è pronto ad Alleghe per accogliere la carovana della Tour Transalp in arrivo domani, mercoledì 29 giugno. A fare da sfondo all’arrivo della 4a frazione della corsa a tappe tedesca partita domenica da Mittenwald in Germania, aperta ad amatori e professionisti, ci saranno le bellissime sponde del Lago di Alleghe.

 

 

 

L’arrivo sul lungo lago delle prime coppie provenienti da San Vigilio di Marebbe è previsto a partire dalle ore 12.30, ma gli arrivi poi si susseguiranno per tutta la giornata. 129 i km in programma per 3349 mt di dislivello, con il gruppo che affronterà nell’ordine i passi Gardena, Sella, Pordoi, Falzarego e Giau, un verro tappone dolomitico degno del Giro d’Italia nel cuore delle Dolomiti Unesco. Nel tratto tra Selva di Cadore e Alleghe la strada resterà chiusa al traffico solamente per circa un’ora, tra le 12.50 e le 13.50, quindi agli automobilisti si richiede solo un po’ di pazienza, poi i corridori dovranno attenersi alle norme del codice della strada.

 

 

 

Amici e parenti attendono anche l’arrivo ad Alleghe delle coppie di casa del Team Dolomiti Stars Castelli che schierano Diego Riva con Mauro Cervo e Giovanni Vizzardi con Gianni De Michiel. I quattro moschettieri bellunesi non sono in gruppo solo per vivere questa avventura ma anche come “ambasciatori”, lungo le strade e il percorso della Transalp, del territorio e dell’offerta turistica di Dolomiti Stars.

 

Dolomiti Stars rinnova e rinsalda la partnership con gli organizzatori tedeschi di questo importante evento sportivo internazionale che ogni anno porta la Tour Transalp, la gara su strada, o la sorella Bike Transalp, la versione in mountain bike, a fare tappa in una delle località del consorzio turistico dell’alto agordino.  

 

 

 

La colorata carovana della Transalp invaderà pacificamente la località turistica che sorge ai piedi del Civetta, molti corridori alloggeranno presso le strutture alberghiere del paese e delle aree limitrofe e, come vuole da sempre la tradizione della Transalp, per i corridori che vorranno ci sarà il Camp allestito presso gli spazi della scuola elementare di Alleghe dove i ciclisti più eroici potranno trovare riparo per la notte dormendo in sacco a pelo. Pasta party del mercoledì e colazione del giovedì mattina verranno invece serviti presso il Palaghiaccio, mentre presso l’Alleghe Funivie il parcheggio verrà riservato ai camper dei team e verrà allestito anche il deposito custodito delle biciclette.

 

Giovedì mattina alle ore 9.00 il gruppo ripartirà da Alleghe, scenderà verso Cencenighe e da qui inizierà la salita verso Falcade e il Passo San Pellegrino per lasciare la Provincia di Belluno alla volta di un altro lago Kaltern, Caldaro, in Provincia di Bolzano. La corsa proseguirà poi fino al traguardo finale di Arco dopo 780 km  e oltre 19 mila metri di dislivello.

 

 

 

In allegato le cronotabelle della tappa di mercoledì e della tappa di giovedì che interesseranno il territorio di Dolomiti Stars e alcune foto dalle prime tappe dei giorni scorsi.

 

 

 

————————–
ATCommunication
Ufficio Relazioni Media Dolomiti Stars
Tel. +39 0437.939933 Fax +39 0437.930464
Cell: +39 389.7984365
press@dolomitistars.com
www.dolomitistars.com

Contatori
Ricerca Mondo Ciclismo
Ricerca personalizzata
Categorie
Archivi
RSS
rss