Archivio Autore

17.10.10 LANZO TORINESE (TORINO) – TORNA LA COPPA PIEMONTE DI CICLOCROSS – 1° PROVA A LANZO TORINESE

                                                                               Lanzo Torinese, 17.10.10.

 

COPPA PIEMONTE DI CICLOCROSS : “GP DI APERTURA”

 

Ringraziamo il signor Mauro Milanetti per la cortese collaborazioni inviandoci l’ordine d’arrivo di tutte le categorie in gara in versione word.

Vito Bernardi e la Redazione di www.pedaletricolore.it

 

 COPPA PIEMONTE DI CICLOCROSS – ORDINI D’ARRIVO :

ORDINE D’ARRIVO cat. G6M – ( 9 iscritti – 8 partenti – 8 arrivati )

1° – OLIVETTI SIMONE (G6M)  TEAM CICLOTECA CAMEL DRIGANI

2° – LEVRA ALESSANDRO (G6M)  TEAM CICLOTECA CAMEL DRIGANI

3° – CRESPI DANIEL (G6M)  S.C. CADREZZATE

4° – BELLINI DAVIDE (G6M)  TEAM CICLOTECA CAMEL DRIGANI

5° – SOTTOCORNOLA EDOARDO (G6M)  A.S.D. PEDALE VERBANESE DELTA

6° – MILAN IVAN (G6M)  TEAM CICLOTECA CAMEL DRIGANI

7° – BREGANT TOMMASO (G6M)  A.S.D. PEDALE VERBANESE DELTA

8° – QUARTINI ALEX (G6M)  CICLAMANTI SENAGO

ORDINE D’ARRIVO cat. G6F – ( 3 iscritti – 3 partenti – 3 arrivati )

1° – ARZUFFI ALLEGRA MARIA (G6F)  GS CICLI FIORIN-DESPAR ASD

2° – RONCHI IRENE (G6F)  GS CICLI FIORIN-DESPAR ASD

3° – MANDRESSI FRANCESCA (G6F)  GS CICLI FIORIN-DESPAR ASD

ORDINE D’ARRIVO cat. ESORDIENTI – ( 15 iscritti – 14 partenti – 13 arrivati )

1° – ROSSI GIORGIO (ES2)  TX ACTIVE BIANCHI

2° – TRAMBAIOLLI MATTEO  ANGELO (ES2)  CICLAMANTI SENAGO

3° – PICCOT MICHEL (ES2)  POLISPORTIVA PONTEY

4° – BARBERO DAVIDE (ES2)  TEAM CICLOTECA CAMEL DRIGANI

5° – RECALCATI CHRISTIAN (ES2)  MUGGIO’ FISCAL OFFICE

6° – FRANCIONE LORENZO (ES2)  NUOVI ORIZZONTI POL. INV. SUP. ASD

7° – SGRO’ MARCO (ES2)  CICLAMANTI SENAGO

8° – FONDELLO FABIAN (ES2)  A.S.D. PEDALE VERBANESE DELTA

9° – STABBIO MATTEO (ES2)  TEAM CICLOTECA CAMEL DRIGANI

10° – TAPPARO DARIO (ES2)  A.S.D.V.C. EPOREDIESE

11° – AMBROSIO MARCO (ES2)  CICLAMANTI SENAGO

12° – CASADEI ANDREA (ES2)  VTT ARNAD

13° – CARRARO RICCARDO (ES2)  CICLAMANTI SENAGO

ORDINE D’ARRIVO cat. ALLIEVI – ( 17 iscritti – 15 partenti – 14 arrivati )

1° – BARRI FEDERICO (AL2)  TX ACTIVE BIANCHI

2° – BOFFELLI CRISTIAN (AL2)  TX ACTIVE BIANCHI

3° – BELLAN GABRIELE (AL2)  CICLAMANTI SENAGO

4° – CATTANEO SIMONE (AL2)  G.S.CICLOTEAM NEMBRO ASD

5° – CRESPI SAMUEL (AL1)  S.C. CADREZZATE

6° – ONESTI JURE (AL2)  TEAM CICLOTECA CAMEL DRIGANI

7° – MOLTENI MARCO (AL1)  UC COSTAMASNAGA ASD

8° – LALA FABIO (AL2)  V.C. NOVARESE – ITALIA VACANZE.COM

9° – COLOMBELLI PAOLO (AL1)  G.S.CICLOTEAM NEMBRO ASD

10° – FORNERO ALBERTO (AL1)  ASD. NOLESE CONDOR TEAM

11° – SARTI IVAN (AL2)  CICLISTICA MARANELLO

12° – GILIOLI SAMUELE SILLA (AL2)  TEAM BARBA A.S.D.

13° – ARDIZZOIA NICOLO’ (AL1)  V.C. NOVARESE – ITALIA VACANZE.COM

14° – MOZZONE OMAR (AL2)  PEDALE ACQUESE

ORDINE D’ARRIVO cat. DONNE ALLIEVE/ESORDIENTI – ( 9 iscritti – 7 partenti – 7 arrivati )

1° – TEOCCHI CHIARA (DA1)  TX ACTIVE BIANCHI

2° – GARIBOLDI REBECCA (DA1)  LISSONE MTB ASD

3° – RONCHI ILARIA (DA2)  GS CICLI FIORIN-DESPAR ASD

4° – CASSANO MARTA (DA2)  A.S. DILETT. S.C.CANAVESI ORNAVASSO

5° – NOVERO GIORGIA (ED2)  TEAM CICLOTECA CAMEL DRIGANI

6° – GILIOLI VIOLA DOROTEA (ED2)  TEAM BARBA A.S.D.

7° – GILIOLI MARIA MATILDE (ED2)  TEAM BARBA A.S.D.

ORDINE D’ARRIVO cat. JUNIORES – ( 8 iscritti – 7 partenti – 6 arrivati )

1° – RASETI PATRICK (JU)  PEDALE ACQUESE

2° – CUCCINIELLO MANUEL (JU)  CICLAMANTI SENAGO

3° – BILLI JACOPO (JU)  ASD. NOLESE CONDOR TEAM

4° – CASSANO FULVIO (JU)  V.C. NOVARESE – ITALIA VACANZE.COM

5° – TRIBERTI EMANUELE (JU)  ASD. NOLESE CONDOR TEAM

6° – GNEMMI CHRISTIAN (JU)  V.C. NOVARESE – ITALIA VACANZE.COM

ORDINE D’ARRIVO cat. MASTER 19-44 – ( 9 iscritti – 8 partenti – 8 arrivati )

1° – LONGHI FLAVIO ALEX (ELMT)  X TEAM TERAMO

2° – LEVRA SILVANO (M3)  TEAM CICLOTECA CAMEL DRIGANI

3° – BORIN ANDREA (M2)  TEAM SKORPIONS EPOREDIA MTB A.S.D.

4° – RIVA MASSIMO (M1)  GATTOBIGIO CYCLING TEAM

5° – POZZO DANIELE (M3)  RACETEK

6° – BONINO UGO (ELMT)  VTT ARNAD

7° – SAVARINO PATRICK (ELMT)  NOLESE

8° – BONINO GABRIELE (M3)  GATTOBIGIO CYCLING TEAM

ORDINE D’ARRIVO cat. MASTER OVER-45 – ( 9 iscritti – 7 partenti – 7 arrivati )

1° – BAROETTO FRANCO (M4)  ALE BIKE & SELCA

2° – VANNI PAOLO (M4)  TEAM GEBI SISTEMI

3° – GALLIANI AMBROGIO (M4)  MUGGIO’ FISCAL OFFICE

4° – OLIVETTI LUCA (M4)  RACING TEAM DAYCO A.S. DILETTANTISTICA

5° – CASADEI CLAUDIO (M4)  VTT ARNAD

6° – SIMEONI DENNIS (M4)  PROGETTOCICLISMO EVO TEAM ASD

7° – BERTOLO PIERANGELO (M5)  BENINI

ORDINE D’ARRIVO cat. OPEN FEMMINILE – ( 4 iscritti – 4 partenti – 4 arrivati )

1° – ARZUFFI ALICE MARIA (DJ)  GS CICLI FIORIN-DESPAR ASD

2° – DOTTI JASMINE (DJ)  GS CICLI FIORIN-DESPAR ASD

3° – CASADEI CINDY (DJ)  VTT ARNAD

4° – GALLIANI MARTINA (DJ)  PAVAN FREE BIKE ASD

ORDINE D’ARRIVO cat. OPEN MASCHILE – ( 6 iscritti – 4 partenti – 4 arrivati )

1° – GAMBINO ALESSANDRO (EL)  CENTRO SPORTIVO ESERCITO

2° – ALBERTONE EDMIL (EL)  PALAZZAGO ELLEDENT RAD

3° – GIULIANI GIOVANNI FRANCESCO (EL)  G.P. RACER TEAM A.S.D.

4° – GUZZARDI DAVID (UN)  LISSONE MTB ASD

SI RINGRAZIA IL SIGNOR MAURO MILANETTI PER LA CORTESE COLLABORAZIONE

18.10.10 – S.C. GINESTRA FIORENTINA : SI RIFA’ LA SQUADRA E SI CERCANO CORRIDORI PER LA STAGIONE 2011 – CONTATTATECI!!!!

 

Elite under 23

UNA BELLA NOTIZIA TORNA LA

GINESTRA E CERCA CORRIDORI

GINESTRA FIORENTINA(FI). Una buona notizia per i corridori, magari in cerca di società per l’anno prossimo, ma in fondo per tutto il movimento ciclistico. Dopo una pausa di un anno tornerà sulla scena con la prossima stagione il gruppo sportivo Ginestra Fiorentina. Al momento non è dato sapere quale sarà la denominazione che assumerà il team, ma qui dobbiamo sottolineare come i dirigenti ad iniziare da Stefano Parrini e dal direttore sportivo Ivo Masi, siano stati di parola in quanto avevano parlato a fine 2009 che sarebbero rimasti lontano dall’attività per una sola stagione. La conferma del rientro è stata comunicata dallo stesso direttore sportivo fiorentino Masi, il quale al momento sta allestendo la squadra per la quale esistono dei posti disponibili.

“Siamo pronti – dice Ivo Masi – a valutare le richieste da parte di qualche atleta per inserirlo nell’organico che stiamo completando, basti mettersi in contatto con la società oppure con il sottoscritto”.

                               Antonio Mannori  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Elite under 23

UNA BELLA NOTIZIA TORNA LA

GINESTRA E CERCA CORRIDORI

GINESTRA FIORENTINA(FI). Una buona notizia per i corridori, magari in cerca di società per l’anno prossimo, ma in fondo per tutto il movimento ciclistico. Dopo una pausa di un anno tornerà sulla scena con la prossima stagione il gruppo sportivo Ginestra Fiorentina. Al momento non è dato sapere quale sarà la denominazione che assumerà il team, ma qui dobbiamo sottolineare come i dirigenti ad iniziare da Stefano Parrini e dal direttore sportivo Ivo Masi, siano stati di parola in quanto avevano parlato a fine 2009 che sarebbero rimasti lontano dall’attività per una sola stagione. La conferma del rientro è stata comunicata dallo stesso direttore sportivo fiorentino Masi, il quale al momento sta allestendo la squadra per la quale esistono dei posti disponibili.

“Siamo pronti – dice Ivo Masi – a valutare le richieste da parte di qualche atleta per inserirlo nell’organico che stiamo completando, basti mettersi in contatto con la società oppure con il sottoscritto”.

                               Antonio Mannori  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

17.10.10 GIRO DEL CANAVESE : SONNY COLBRELLI SU CHRISTIAN DELLE STELLE.

                                                                            Valperga, 17 Ottobre 2010.

GIRO DEL CANAVESE – Gara riservata alla categoria Elite-U23 e disputata a Valperga (Torino).

Si ringrazia il fotoreporter Gianfranco Soncini per la cortese collaborazione.

17.10.10 Valperga "FOTO SONCINI" - La vittoria di Sonny Colbrelli nel Giro del Canavese

                                                                                      Valperga, 17 Ottobre 2010.

Dopo la delusione per il sesto posto ai Mondiali in Australia e la beffa dell’errore di percorso al recente Giro del Piemonte per professionisti dove era in gara come “stagista” e, soprattutto, in fuga con altri 5 compagni e quasi 5 minuti di vantaggio sugli inseguitori a meno di 40 km dall’arrivo, oggi Sonny Colbrelli, (Zalf), si prende la sua bella rivincita personale conquistando la settima vittoria stagionale, 46° per la sua squadra, vincendo allo sprint il Giro del Canavese “soffiando” la vittoria al milanese di Vittuone, Christian Delle Stelle, (Trevigiani).

La gara, disputata a Valperga nel torinese ha visto la partecipazione di  64 corridori dei quali, solo una ventina hanno portato a termine la gara flagellata dal maltempo.

Ordine d’arrivo,

1)Sonny Colbrelli (Zalf) km. 145 in 3h40’ media kmh. 39,545;

2)Christian Delle Stelle (Trevigiani);

3)Alfio Locatelli (Palazzago);

4)Marco Canola (Zalf);

5)Paolo Locatelli (Bergamasca);

6)Davide Pacchiardo (Brunero);

7)Oleksand Nikolienko (Cerone);

8)Diego Rosa (Giant);

9)Mario Sgrinzato (Trevigiani);

10)Kanstantin Klimankou (Palazzago).

       Vito Bernardi ( bernardi.vito@libero.it – cell. 347-8436465 )

FOTOSERVIZIO DI : “GIANFRANCO  SONCINI”

17.10.10 CONEGLIANO VENETO (TREVISO) : GRAN GALA’ CICLISMO A CONEGLIANO VENETO

Merckx, Moser junior e il ricordo di Ballerini
le emozioni forti al Gran Gala di Conegliano
 

17.10.10 - Conegliano Gran Galà del Ciclismo Internazionale "BRINDISI"


Il senso del ciclismo è tutto qui, in un teatro che strabocca di gente stretta intorno ai campioni, amati nonostante tutto. Conegliano e il Gran Gala, un rito che non tradisce nella giornata domenicale: su tutti questa volta si erge la figura immensa di Eddy Merckx, 65 anni e non sentirli, un gigante del  secolo scorso. “Ma a me ancora oggi piace immensamente respirare l’atmosfera del ciclismo, stare tra la gente, vivere serate splendide come queste”.

Giustamente fieri gli organizzatori del Gran Gala 2010 che in poco più di un’ora ha sgranato davanti alle telecamere della Rai il meglio del ciclismo di oggi e di ieri, in una soluzione di continuità che trova la sintesi perfetta nel momento in cui sale sul palco Ignazio Moser, 18 anni, insieme a suo padre Francesco, 59. La leggenda del figlio d’arte che, forse, ritorna ancora: Ignazio ha la faccia del gigante buono, un fisico da Cancellara, un cuore da Moser. “Prima debbo prendere la licenza liceale, ma mi vedo bene nelle gare di un giorno. Sì, anche a Roubaix. Il pavè l’ho già assaggiato in tutti i sensi, visto che sono finito per terra, ma non per questo mi metto paura…”.

Applausi ma anche groppo in gola, quando arriva il suocero di Franco Ballerini per un ricordo meritato e dovuto mentre sullo sfondo scorrono le immagini della vita di Franco, prima corridore e poi tecnico. Intorno, il prima e il dopo dell’ammiraglia azzurra, Alfredo Martini e Paolo Bettini. Una tradizione che continua, quella dei tecnici azzurri,  con Edoardo Salvoldi, il CT delle donne, con quasi cento titoli all’attivo, l’ultimo dei quali quello iridato di Giorgia Bronzini. La forestale è puntuale sul palco di Conegliano, il suo è un inno alla solidarietà: “Se l’Italia delle donne vince, è perche siamo amiche, un gruppo coeso”.  Per i professionisti invece bisognerà aspettare, l’elegantissimo Thor Hushovd è giustamente fiero della vittoria australiana (“anche il re di Norvegia mi ha fatto i complimenti”) e sembra già essersi affezionato alla maglia iridata: “Anche il percorso di Copenaghen del prossimo anno è molto adatto alle mie caratteristiche…”.

In compenso vince, eccome, anche l’Italia che va in salita. Ivan Basso e Vincenzo Nibali hanno celebrato il grande anno proprio e quello della Liquigas-Doimo, insieme al tecnico Stefano Zanatta. “Abbiamo saputo aiutarci senza mai pestarci i piedi. Continueremo a farlo ed a ritrovarci qui a festeggiare altri successi”, la loro promessa. Invece Giovanni Visconti è tornato a Conegliano a respirare l’atmosfera felice di una città portafortuna, quella dove quattro mesi fa si è preso il suo secondo titolo tricolore.

Enrico Battaglin (under 23), Specialized (costruttori), Giorgi Bronzini (donne) e Vincenzo Nibali (professionisti) sono stati premiati come vincitori delle classifiche speciali, mentre nell’anteprima il titolo di atleta più “Simpatica e Popolare” (premio promosso in collaborazione con il sito www.ciclonews.it è andato a Valentina Scandolara. Nel complesso, una bellissima serata del ciclismo, lontana dai livori e dai sospetti di quasi tutti i giorni: come sempre, a Conegliano si è visto che questo sport è assai migliore di quel che sembra.

17.10.10 GRAN GALA' INTERNAZIONALE DEL CICLISMO A CONEGLIANO VENETO

Conegliano (TV) – 18 ottobre 2010

www.grangalaciclistico.it

Allegato:
– foto saluto finale (by Bolgan)
– foto brindisi (by Bolgan)

——————————————–
 

54° GP DI SOMMA – MEMORIAL GIOVANNI OLDRINI: 1° MORENO MOSER (LUCCHINI-MANIVA SKY – ECOVALSABBIA)

                                                                       Somma Lombardo,17.10.10.

54° Gran Premio di Somma Lombardo – Memorial Giovanni Oldrini, Gara categoria Elite-Under 23  –  Organizzazione VC Sommese.  (CON GILBERTO SIMONI GRADITO OSPITE NELLA FASE PROTOCOLLARE PER LE PREMIAZIONI DEI CORRIDORI)

17.10.10 - 54° GP DI SOMMA LOMBARDO FOTOCOMPOSIZIONE DI "ANTONIO PISONI"

 

M

17.10.10 - 54° GP di Somma "FOTO PISONI" - Moreno Moser (Nipote di Francesco), vince con leggero distacco

17.10.10 - SANDRO BRAMBILLA intervista MORENO MOSER vincitore del 54° GP Somma nella foto di Antonio Pisoni

oreno Moser, (Lucchini-Maniva Sky-Ecovalsabbia),  vent’anni ancora da compiere, conquista la 54ema edizione del GP di Somma Lombardo con un affondo da perfetto finisseur approfittando della bagarre venutasi a creare in fase di riaggancio a Barbetta (Cene Valle Seriana), Polivoda (Brunero) e Monguzzi (Aurora Named), che costituivano il trio al comando della corsa già da qualche chilometro.

Moser è scattato con decisione quando mancavano all’arrivo poco più di 1500 metri, riuscendo a contenere la rincorsa del gruppo e tagliare il traguardo con qualche decina di metri di vantaggio su Mirko Nosotti, (Casati-Ngc-Perrel), che colleziona il suo ennesimo posto d’onore in questo finale di stagione mentre Eugenio Alafaci, col terzo posto, completa il successo del Team Lucchini Sky Maniva-Ecovalsabbia.

17.10.10 - 54° GP Somma (FOTO PISONI) - Maura Macchi e Cav Silvio Pezzotta premiano i campioni nazionali di CROAZIA E ITALIA

La corsa scattata dal Castello di San Vito con 160 corridori al via, direttore di corsa Silvio Pezzotta, vice la signora Maura Macchi, dopo la tradizionale passerella per le vie di Somma, si punta al primo circuito imperniato sulla salita di Casale Litta da ripetersi cinque volte col portacolori della Casati-Ngc, Gianluca Maggiore che si mette subito in luce aggiudicandosi il primo passaggio sul GPM di Casale Litta davanti a Matteo Loda (UC Pregnana) e il suo compagno di squadra Alessio Marchetti.

17.10.10 - 54° GP Somma, la partenza della corsa con lo sfondo del Castello di San Vito (Foto di "Antonio Pisoni")

Poi si porta al comando un terzetto composto da Mirko Tedeschi e il Tricolore Federico Rocchetti (Casati) con Mauro Vicini (Carmiooro-Pool Cantù) che guideranno la corsa fino al secondo circuito, quello imperniato sullo strappo del Gesualdo e ripetuto quattro volte dove avviene il ricongiungimento mentre le fila del gruppo si assottigliano sempre più a causa anche delle cattive condizioni atmosferiche che hanno disturbato la gara fin dalle prime battute.

Poi è ancora la volta di Gianluca Maggiore (Casati), molto attivo anche oggi, che trascina con sé De Vallier (Generali), Barbetta (Cene Valle Seriana), Simoni (Lucchini) e Marco Di Leo (Viris Isauto) per una fuga che durerà qualche chilometro sempre col fiato del gruppo sul collo infine, nei giri finali imperniati nell’attraversamento della città di Somma Lombardo, si portano al comando Barbetta (Cene), Monguzzi (Aurora Named) e Polivoda (Brunero) che si rialzerà ben presto mentre il gruppo rinviene su di loro e, proprio mentre i corridori si preparavano allo sprint finale, Moreno Moser lanciava a sorpresa il suo attacco lasciando surplace gli avversari per andare a conquistare, dopo il 50° GP Città di Felino, anche il 54° GP Città di Somma Lombardo per dedicare la vittoria agli sponsor, ai compagni di squadra, ai numerosi tifosi calati a Somma Lombardo direttamente da Palù di Giovo sotto la guida del presidente Alberto Pellegrini e, soprattutto, al mio DS fin dalle categorie dei giovanissimi, “Giongo”, anche lui venuto appositamente per vedermi correre da Palù di Giovo.

Finale con l’aggiunta di un “”DOPPIO!!!!!!!! controllo antidoping predisposti dal Ministero della Salute e dal CONI, (MA   NON POTREBBERO   METTERSI   D’ACCORDO   E   NON   SPRECARE COSI’  PUBBLICO  DANARO  PER  FARE  IN  DUE  UNA  COSA  CHE POTREBBE  FARE  UNO  SOLO??????????) mentre gli Organizzatori nonché direttori di corsa, Maura Macchi e Silvio Pezzotta, inzuppati per la pioggia che continua a cadere incessantemente, si dichiarano assai soddisfatti per l’ottimo andamento della gara e danno appuntamento a tutti alla 55° edizione che si disputerà il prossimo ottobre 2011.

17.10.10 - 54 GP Somma nella Foto di Antonio Pisoni, lo speaker Sandro Brambilla presenta il VC Mendrisio

Ordine d’arrivo,

  1. Moreno Moser (Lucchini-Maniva Sky-Ecovalsabbia) km. 165 in 4h00’00” media kmh. 41,250;
  2. Mirko Nosotti (Casati-Ngc-Perrel) a 2”;
  3. Eugenio Alafaci (Lucchini-Maniva Sky-Ecovalsabbia);
  4. Andrea Barbetta (Cene Valle Seriana);
  5. Maxim Averin (Ukr-Team Palazzago);
  6. Cristiano Monguzzi (Team Aurora Named-M.I. Impianti);
  7. Enrico Montanari (SC Sergio Dal Fiume);
  8. Gabriele Pizzaballa (Team Palazzago),
  9. Marco Zanotti (Delio Gallina-S. Inox);
  10. Maurizio Gorato (Brunero-Camel-Pedalando in Langa).

Partenti, 160 – Classificati 51 – Ritirati, 109.

FOTOSERVIZIO DI : “ANTONIO PISONI”

Vito Bernardi  (bernardi.vito@libero.it – cell   347-8436465 )

17.10.10 - 54 GP Somma da sx Eugenio Alafaci, Moreno Moser e il suo tifoso nr. 1, GIONGO da Palù di Giovo

17.10.10 - 54° GP di Somma, alla partenza i due Campioni Nazionali di CROAZIA e ITALIA

16.10.2010 – 104° GIRO DI LOMBARDIA ORA “IL LOMBARDIA” – UN FEUDO DI PHILIPPE GILBERT….!

                                                                                  Como, 16 Ottobre 2010.

104° Giro di Lombardia ora denominato “Il Lombardia”da Milano a Como km. 260

16.10.10 "FOTO PISONI" - Philippe Gilbert vince il suo secondo "LOMBARDIA"

Il vecchio “Lombardia”, corsa tanto cara ai lombardi e, soprattutto ai milanesi che lo hanno ospitato per tanti anni sia come sede di partenza che come linea di traguardo, quel traguardo tracciato sul tondino del mitico “Vigorelli” con migliaia di spettatori sugli spalti ad attendere l’arrivo dei Giganti della Strada.

E quest’anno la grande Milano si è riconciliata col ciclismo ed è tornata ad ospitare il vecchio Lombardia come sede di partenza, una sede di partenza nuovissima, all’ombra (si fa per dire…vista la pioggia di oggi…) della nuova sede della Regione, un mastodontico complesso costato chissà quanti soldi che, sinceramente, Roberto, non potevano essere spesi in altre strutture pubbliche più vicine agli interessi della popolazione lombarda?

Torniamo comunque al ciclismo per ringraziarti (mi rivolgo sempre a te Roberto), per avere contribuito a riportare il Lombardia a Milano ma anche (e non è cosa da poco….), per essere un amante ed un sostenitore del ciclismo.

E ti ringrazio anche per questo pregandoti, con grande rispetto, di consentirmi queste puntualizzazioni che vogliono essere, prima che una critica, uno stimolo o un invito a rivolgere gli occhi verso quei tanti nostri corregionali che non navigano certamente in acque tranquille, assillati dal lavoro che manca e dal potere d’acquisto di stipendi e pensioni che vanno sempre più erodendosi.

16.10.10 "Foto Pisoni" - Roberto Formigoni Mossiere de Il Lombardia edizione nr. 104

Un applauso comunque a Roberto, oggi Mossiere per i 195 corridori che hanno preso il via dai piedi del megapalazzone che si innalza vertiginoso verso il cielo e che entro i prossimi 100 giorni ospiterà tutto l’apparato direzionale della nostra Regione.

Dopo che Roberto ha abbassato la bandierina a scacchi i corridori, diversamente dal solito, non hanno iniziato la solita sequenza basata sugli scatti e contro scatti ma, quasi in corteo, senza esprimere il loro dissenso contro le inopportune dichiarazioni del Dr. Ettore Torri (a proposito, auguri dr. Torri per il suo recente compleanno), con manifestazioni eclatanti,

IL PROCURATORE ETTORE TORRI IN TENUTA DA CICLISTA PRATICANTE

pedalano come scolaretti al loro primo giorno di scuola verso il cosiddetto “Chilometro Zero” posizionato all’inizio della strada provinciale 44-bis in via dei Giovi a Milano dove i corridori danno il via alle “danze” con una sequenza di scatti e contro scatti  passando subito uno dei tanti confini creati per inaugurare nuove sedi amministrative e relative funzioni, renumeratissime, (….e non se ne sentiva  affatto il bisogno), tra la provincia di Milano e quella di Monza, un confine tracciato a nemmeno 10 km dal territorio urbano di Milano.

16.10.10 Foto Pisoni - Roberto Formigoni e alla sua dx lo Speaker Stefano Bertolotti

Ma l’aria della provincia di Monza & Brianza fa molto bene  ad Albasini (da dilettanti vinse un GP caduti Medesi a Meda, ora provincia di M&B) che scatta e promuove la fuga più lunga della giornata.

Al suo invito rispondono subito il francese Tony Gallopin (Cofidis), Gianluca Mirenda e Diego Caccia (Isd-Neri), Mauro Da Dalto (Lampre-Farnese Vini) e, Kjell Carlstrom (Sky) formando un sestetto ben amalgamato tanto che al primo passaggio da Como vantano un vantaggio di quasi 9 minuti sugli inseguitori, massimo vantaggio di tutta la fuga che, intorno a Bellano cio’è, a metà gara il loro vantaggio è sempre sul filo degli 8 minuti, cosa che comincia a preoccupare il gruppo e Gilbert sprona i suoi all’inseguimento e, sulla salita verso il Colle Balisio (723 mt slm), il vantaggio dei fuggitivi cala sensibilmente e, nella discesa verso Lecco, cadono il francese Gallopin (Cofidis) e Mirenda (Isd-Neri), due cadute che costringono i due fuggitivi a farsi riassorbire lasciando al comando Albasini, Caccia, Carlstrom e Da Dalto che dopo qualche chilometro pagherà dazio anche lui mentre, sulle rampe che portano alla Madonna del Ghisallo, resiste in testa il solo Albasini e, il primo a passare sul Ghisallo e ascoltare il suono delle campane che il Rettore del Santuario, Mons. Farina, fa “scampanare” ad ogni passaggio o arrivo di gara sul Colle è proprio lo svizzero della Htc-Colombia.

16.10.10 Foto Pisoni - Matthew Llloyd, qui con Emilio Saporiti, oggi è stato uno degli uomini più preziosi per Philippe Gilbert

Alle sue spalle il gruppo rinviene sempre più decisamente e, con Caccia, pedalano il suo compagno di squadra Giovanni Visconti, il russo Vladimir Gusev (Katusha) e lo spagnolo Ruiz Angel Madrazo  (Caisse D’Epargne).

Ma la salita della Colma, dopo 220 chilometri di corsa, sotto la pioggia battente più che mai ed un freddo piuttosto fastidioso, mette “kappao” molti atleti ed altri, come l’olandese Bauke Mollema (Rabobank) si avvantaggiano lievemente tanto quanto basta a Mollema per intascare il premio di €uro 1.500 spettanti al primo corridore a transitare sulla vetta della Colma.

Poi sarà la discesa, molto più della salita, a condizionare la corsa. Scivola Nibali che perde contatto dal gruppetto che in quel momento guidava la corsa e non rientrerà più mentre Gilbert sente la gamba buona e dà una scrollata ai suoi compagni di fuga tanto che si avvantaggia in solitaria.

Ma i chilometri che mancano al Lungo Lario Trento sono troppi da pedalare in solitudine, meglio aspettare Scarponi che, in quel momento, era il più immediato inseguitore.

16.10.10 Foto Pisoni : Philippe Gilbert, ancora lui e sempre solo

I due vanno in perfetta armonia, Scarponi sa che in volata è battuto ma non tenta l’affondo, azione invece che Gilbert mette in atto verso la fine della salita del San Fermo (397 mt slm) e che Michele Scrponi è determinato a rintuzzare ma il cambio lo tradisce e perde subito quei 4/5 metri che non riesce più a colmare anche perché la discesa verso Como è già iniziata, e all’arrivo mancano meno di 5 chilometri, 4 dei quali in discesa, tutta ottimamente pedalabile, quasi un invito a nozze per Gilbert che mantiene il leggero distacco su Scarponi e va a vincere il secondo Lombardia di seguito con l’autorevolezza dei grandi campioni anzi, oggi è proprio il caso di dirlo, dei Giganti della Strada, aggettivo che spetta a tutti i 34 corridori che hanno portato a termine la corsa in condizioni atmosferiche veramente pesanti e che, come se ciò non bastasse, hanno reso l’asfalto assai viscido tanto che, oltre a molti corridori, ne hanno fatto le spese anche alcuni motociclisti.

Per tutti, fortunatamente, solo danni ai mezzi mentre la “classica delle foglie morte” nr. 104 va in archivio e arricchisce l’Albo d’oro di Philippe Gilbert, un belga che, in Italia, stà diventando oramai di casa.

16.10.10 Foto Pisoni - Bentornato Comm. Cerato!

 

16.10.10 Foto Pisoni - Michele Scarponi e Philippe Gilbert

Ordine d’arrivo,

1)Philippe Gilbert (Regno del Belgio) km. 260 in 6h46’32” media kmh. 38,373;

2)Michele Scarponi (Androni Giocattoli-Diquigiovanni) a 12”;

3)Pablo Garcia Lastras (Regno di Spagna-Caisse D’Epargne) a 55”;

4)Jakob Fuglsang (Regno di Danimarca-Saxo Bank) a 1’08”;

5)Vincenzo Nibali (Liquigas-Doimo) a 1’08”;

6)Samuel Gonzales Sanchez (Regno di Spagna-Euskaltel-Euskadi) a 1’12”;

7)Mikel Ituralde Nieve (Regno di Spagna-Euskaltel-Euskadi) a 2’07”;

8)Mauro Santambrogio (Bmc Racing Team) a 3’01”;

9)Carl Llamazales Barredo (Regno di Spagna-Quick Step) a 3’25”;

10)Giampaolo Caruso (Team Katusha) a 3’50”.

Corridori partiti, 195 – Classificati 34; Ritirati 161.

16.10.10 Foto Pisoni - Per Stefano Bertolotti un esordio Rcs-Gazzetta da 10 e lode

                                  

PHOTOSERVIZIO DI : “ANTONIO PISONI”

 

Vito Bernardi ( bernardi.vito@libero.it  cell.  347-8436465 )

17.10.10 “IL LOMBARDIA” – EDIZIONE NR. 104 PER IL LOMBARDIA

 

MILANO – COMO km 260

LA CRONACA

 

17.10.10 COMO - ARRIVO SOLITARIO PER PHILIPPE GILBERT

Alle 10.51, da Milano, sono partiti alla volta di Como 195 corridori. Non ha preso il via Savini della Colnago – Csf.

Mossiere della corsa il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni.

Subito andatura molto sostenuta con scatti e controscatti in testa al plotone.

Al km 15 escono in avanscoperta in 6: Gallopin, Mirenda, Caccia, Da Dalto, Carlström e Albasini. Il gruppo lascia spazio e a Fino Mornasco – km 27 – i fuggitivi hanno 3’45”. Aumenta notevolmente il gap tra i battistrada e gli inseguitori. A Como – km 39 – 8’46” (vantaggio massimo). La media dopo la prima ora di corsa è di 47,900 km/h.

Lungo l’ascesa verso San Fedele d’Intelvi il gruppo guadagna terreno.

A fine salita il distacco si è ridotto a 7’16”. La media dopo 2 ore di gara è di 40,800 km/h. Quando mancano 175 chilometri al traguardo i battistrada conservano ancora 6’36”. A Sorico, zona del primo rifornimento fisso, i fuggitivi hanno riguadagnato terreno: 7’45”. Dopo tre ore di gara la media è di 41,600 km/h. A Bellano, dove comincia la salita di Tartavalle, Albasini, Caccia, Carlström, Da Dalto, Gallopin e Mirenda viaggiano con un vantaggio di 8’28”. A condurre l’inseguimento uomini dell’Omega Pharma – Lotto. A Taceno – km 144 – i fuggitivi hanno ancora 5’50” di vantaggio sul gruppo. Media dopo 4 ore: 39,700 km/h. In cima al Colle di Balisio il sestetto al comando conserva 4’35”. Lungo la discesa verso Lecco, causa la sede stradale resa viscida dalla pioggia, alcune scivolate coinvolgono Gallopin e Mirenda nel gruppetto di testa e, nel plotone, tra gli altri Pozzovivo e Martin. Rimangono 4 uomini al comando: Albasini, Caccia, Carlström, Da Dalto. In difficoltà Da Dalto. Tre corridori in testa alla corsa.

A Regatola di Bellagio, dove inizia la salita verso la Madonna del Ghisallo, il distacco è di 2’30”. Lungo le rampe verso il Ghisalllo, allunga Gusev, mentre in testa alla corsa continuano la loro azione Albasini e Caccia. Escono dal Gruppo anche Visconti e Madrazo. Albasini stacca Caccia e rimane solo al comando.

La situazione in cima al Ghisallo: Albasini con 42” su Visconti, Caccia, Gusev e Madrazo. Il gruppo, guidato dalla Liquigas – Doimo transita a 1’05”. Albasini viene agganciato dai quattro immediati inseguitori all’inizio della salita verso la Colma di Sormano. Il gruppo transita a 42”. Lungo l’ascesa perdono contatto nell’ordine Caccia, Albasini e Madrazo. Rimangono due uomini in testa, Visconti e Gusev. Dal gruppo allunga Mollema che aggancia i fuggitivi e prosegue in solitaria. Al suo inseguimento si pone Zubeldia. Progressione di Nibali. Neutralizzato.

Sulla Colma di Sormano transitano nell’ordine: Mollema, Zubeldia e Gilbert con a ruota Nibali e Scarponi.

Lungo la discesa il gruppettino guidato da Gilbert aggancia da prima Zubeldia quindi Mollema. Scivolata di Nibali. A fine discesa si forma un terzetto con Gilbert, Scarponi e Lastras. A 10” Nibali con Samuel Sanchez, Barredo, Fuglsang, Uran Uran, Nieve e Mollema. Allunga ancora Gilbert che rimane solo al comando con a 8” Scarponi mentre Lastras viene ripreso dal gruppo Nibali che a 20 km dal traguardo ha un ritardo di 52”. Scarponi aggancia Gilbert. A 13 chilometri dall’arrivo la coppia di testa ha 1’ 08” sugli inseguitori. Inizia lo strappo verso San Fermo della Battaglia dove Gilbert e Scarponi proseguono spalla a spalla. Allungo di Gilbert 200 metri prima dello scollinamento proprio mentre Scarponi ha un problema meccanico. In discesa guadagna Gilbert che all’ultimo chilometro ha un vantaggio di 10” su Scarponi.

Vittoria in solitaria di Philippe Gilbert che bissa il successo dello scorso anno. Al secondo posto Michele Scarponi a 12”. Terzo Pablo Lastras a 55”. Tempo del vincitore 6h46’32” alla media di 38,373.

Gilbert viene premiato dall’Assessore alla Sanità della regione Lombardia Luciano Bresciani.

17.10.10 "IL LOMBARDIA 2010" Podio da sx Scarponi Gilbert e Lastras

GRAN GALA’ CICLISTICO INTERNAZIONALE : SI ONORANO BALLERINI E MERCKX

La leggenda di Merckx e il ricordo di Ballerini
In diretta TV un Gran Gala in versione iridata

Proprio come 12 mesi fa, la stagione ciclistica 2010 si chiude nel segno di Philippe Gilbert: una nuova doppietta Piemonte-Lombardia del corridore vallone regala l’ultima immagine di un’annata che verrà celebrata con la serata finale del Gran Gala Ciclistico Internazionale, in programma domani sera, domenica 17 ottobre, a partire dalle ore 19:30 (con diretta su RaiSport2 dalle ore 20). Sul palco del Teatro Accademia di Conegliano Veneto si avvicenderanno grandi protagonisti delle due ruote di ieri e di oggi, seguiti dalla classica cornice di appassionati che ha decretato il vero successo di questa manifestazione, giunta alla 26a edizione.

Da Eddy Merckx a Ivan Basso (vincitore del Premio Atena d’Argento), fino ai Campioni del Mondo Thor Hushovd e Giorgia Bronzini: un parterre d’eccezione onorerà l’ennesima impresa organizzativa del Gran Gala Ciclistico. Protagonisti della serata saranno anche i vincitori delle quattro challenge speciali che seguono lo svolgimento dell’intera stagione ciclistica: Vincenzo Nibali ha conquistato il Premio Italia – GP La Tiesse (Memorial Bariviera), regolando Michele Scarponi e Alessandro Petacchi; l’iridata Giorgia Bronzini ha coronato una stagione perfetta con il Premio Italia Donne -.GP 2M Decori, vinto con ampio margine su Tatiana Guderzo e Noemi Cantele; Specialized prosegue nel suo dominio del Mondiale Costruttori, vanificando gli sforzi di Pinarello e Scott; infine, Enrico Battaglin ha battuto Thomas Alberio e Stefano Agostini per il successo nel Supertriveneto Under 23 – GP ZG Mobili.

Torna a Conegliano anche Giovanni Visconti, che proprio qui quattro mesi fa conquistò alla grande il titolo nazionale. Altri premiati, Dino Salvoldi (CT nazionale femminile), il tecnico Stefano Zanatta e Ignazio Moser, figlio del grande Francesco. Ma il momento probabilmente più toccante di questo 26° Gran Gala sarà l’omaggio dedicato a Franco Ballerini, alla presenza del Presidente federale Renato Di Rocco e del presidente onorario Alfredo Martini, il nuovo CT azzurro Paolo Bettini e i familiari del compianto Franco.

Salirà sul palco anche il primo vincitore del Premio Popolarità e Simpatia, promosso in collaborazione con Ciclonews.it: dopo la chiusura del voto alla mezzanotte di venerdì, il successo sarà conteso tra Elia Viviani, Valentina Scandolara e Alberto Conti. Altri riconoscimenti a Simone Andretta e Mirko Celestino.

Da non dimenticare il programma di eventi collaterali del Gran Gala che consacrerà al ciclismo l’intera giornata di domenica 17. Si comincia alle 10 con l’incontro Chiedimi chi era Eddy Merckx, dedicato ai giovani per scoprire la storia del grande ciclismo, sotto la guida esperta di Claudio Gregori e Marco Pastonesi, veterani della carta stampata, e in compagnia di Vito Favero e Sasha Modolo, in rappresentanza del ciclismo di ieri e di oggi: l’appuntamento è alle 10 presso l’ex convento di S. Francesco a Conegliano. Ancora spazio ai giovani dalle ore 14, con la gimcana Ciclismo in Piazza che vedrà competere i giovanissimi sulle strade del centro di Conegliano.

************

Le Classifiche
 

CHALLENGE MONDIALE COSTRUTTORI

Il Mondiale Costruttori è una competizione esclusiva, che premia l’azienda produttrice di biciclette che, al termine della stagione ciclistica, mediante le prestazioni dei corridori appartenenti alle squadre fornite, riuscirà ad accumulare il maggior numero di punti. Tutti i più grandi eventi del ciclismo Internazionale, in linea ed a tappe,  raggruppati in un apposito calendario, concorreranno a modellare le posizioni del Mondiale Costruttori. Si assegneranno punti, per le corse in linea, limitatamente alle prime posizioni, mentre, per quanto riguarda le corse a tappe, saranno considerate sia la classifica finale sia le classifiche di tappa, comunque limitatamente ai primi classificati.

 

POS      COSTRUTTORE  PUNTI
1          SPECIALIZED                 7490
2          PINARELLO                    4845
3          SCOTT                         4275
4          CANNONDALE                3825
5          RIDLEY                          2910
 

PREMIO ITALIA – G.P. LA TIESSE (Memorial Bariviera)

Il Premio Italia è una challenge riservata a tutti i corridori professionisti italiani. La classifica è stilata in base ai risultati ottenuti dai corridori italiani nelle principali e più importanti gare del calendario internazionale ed italiano. Per quanto riguarda le gare a tappe, vengono prese in considerazione i tre grandi giri e le principali corse di una settimana, a livello internazionale, e le competizioni italiane del calendario continentale fino alla categoria 2.1. Vengono assegnati punti sia per le singole tappe che per le classifiche finali. Per quanto concerne invece le competizioni in linea, sono assegnati punti per le gare più importanti del panorama internazionale, oltre alle competizioni italiane del calendario continentale fino alla categoria 1.1.


POS      CORRIDORE                 SQUADRA                                PUNTI
1          Vincenzo NIBALI LIQUIGAS-DOIMO                      1185
2          Michele SCARPONI         ANDRONI GIOCATTOLI               1000
3          Alessandro PETACCHI    LAMPRE-FARNESE VINI              850
4          Ivan BASSO                   LIQUIGAS-DOIMO                      815
5          Domenico POZZOVIVO   COLNAGO-CSF INOX                  495

 

PREMIO ITALIA DONNE – G.P. 2M DECORI

Il Premio Italia Donne è una challenge riservata a tutti a tutte le atlete italiane di categoria elite. Concorreranno alla struttura della classifica sia gare a tappe che gare in linea del calendario internazionale. Per quel che concerne le gare in linea, verranno prese in considerazione, limitatamente alle prime posizioni, tutti gli eventi di Coppa del Mondo e tutte le corse in linea del calendario internazionale di categoria 1,1, oltre ai campionati nazional, mondiali e alle gare dei Giochi Olimpici. Per quel che concerne le gare a tappe, verranno  prese in considerazione tutte le gare del calendario internazionale di categoria 2,1, a cominciare dal Giro d’Italia Femminile e dalla Route de France, i grandi giri al femminile, limitatamente alle prime posizioni delle sole classifiche finali.
 

POS      CORRIDORE                 SQUADRA                                                        PUNTI
1          Giorgia BRONZINI           GAUSS RDZ ORMU                                             970
2          Tatiana GUDERZO          TEAM VALDARNO                                              485
3          Noemi CANTELE HTC-COLUMBIA WOMEN                         350
4          Monia BACCAILLE          TEAM VALDARNO                                             340
5          Fabiana LUPERINI          TOP GIRLS FASSA BORTOLO-GHEZZI                  160
5          Elena BERLATO             TOP GIRLS FASSA BORTOLO-GHEZZI                  160

 

SUPERTRIVENETO UNDER 23/ELITE s.c.- G.P. ZG MOBILI

Il SuperTriveneto, è una challenge riservata ai corridori affiliati in formazioni trivenete della categoria under 23 ed elite s.c. La graduatoria tiene in considerazione i soli corridori italiani, e viene stilata in base ad una tabella punteggi predeterminata che considera corse nazionali ed internazionali sia a tappe che in linea del calendario Elite-Under 23.


POS      CORRIDORE                 SQUADRA                                            PUNTI
1          Enrico BATTAGLIN         ZALF DESIREE FIOR                               232
2          Thomas ALBERIO           TREVIGIANI DYNAMON BOTTOLI             182
3          Stefano AGOSTINI         ZALF DESIREE FIOR                               163
4          Andrea PASQUALON      ZALF DESIREE FIOR                               127
5          Giacomo NIZZOLO          TREVIGIANI DYNAMON BOTTOLI             124

Conegliano (TV) – 16 ottobre 2010

www.grangalaciclistico.it

10.10.10 CESANA BRIANZA-MADONNA DEL GHISALLO VINCE L’OSSOLANO FILIPPO GANNA

                                                    Cesana Brianza, 10.10.10.
A Cesana Brianza 1 minuto di silenzio per i nostri 4 alpini morti in Afghanistan poi il signor Gerosa sulla carrozzella da il via agli esordienti in deroga .
Percorso modificato e ridotto per permessi non ricevuti.
Arrivo solitario con 39 secondi di Filippo Ganna del pedale ossolano.
Silvestro Iannice

FOTO IANNICE - IL GRUPPO DEGLI ESORDIENTI ONORA IL SACRIFICIO DEI NOSTRI QUATTRO ALPINI CADUTI IN AFGANISTAN

 

10.10.10 ORDINE ARRIVO GARA ESORDIENTI 2° ANNO - 48° GIORNATA NAZIONALE DELLA BICICLETTA

 

10.10.10 FOTO SILVESTRO IANNICE - IL GRUPPO IN RACCOGLIMENTO IN ONORE DEI QUATTRO ALPINI CADUTI IN AFGANISTAN

 

10.10.10 FOTO IANNICE - I PRIMI 10 ESORDIENTI CLASSIFICATI

10.10.10 FOTO IANNICE - ESORDIENTI IN ATTESA DEL VIA DATO DAL MOSSIERE SIG. GEROSA

10.10.10 FOTO IANNICE - PODIO ESORDIENTI 48° GIORNATA NAZIONALE bICICLETTA DA SX BURCHIO GANNA E LORENZO FORTUNATO

10.10.10 fOTO iANNICE - ESORDIENTE GANNA SUL PODIO AL GHISALLO

10.10.10 FOTO IANNICE - MADONNA DEL GHISALLO : ARRIVO SOLITARIO DI FILIPPO GANNA

FOTOSERVIZIO DI  “SILVESTRO  IANNICE”

10.10.10 – IL FOTOREPORTER SILVESTRO IANNICE COLORA CON I SUOI CLICK LE IMPRESE DI CORRIDORI CHE HANNO PARTECIPATO ALLA 48° GIORNATA NAZIONALE DELLA BICICLETTA

                                                                                Madonna del Ghisallo, 10.10.10.

 

48° GIORNATA NAZIONALE DELLA BICICLETTA

La gara riservata alla categoria Allievi vista dal clik del “FOTOREPORTER SILVESTRO IANNICE” :

10.10.10 Umberto Orsini vince gara allievi ed indica "8" con le mani come le vittorie conseguite in questa stagione

10.10.10 FOTO IANNICE - UMBERTO ORSINI FESTEGGIATO DALLE AUTORITA' SUL PALCO DEL GHISALLO

10.10.10 "FOTO IANNICE" - L'arrivo di Ballerini classificatosi 2 al Ghisallo

“FOTOSERVIZIO  DI  SILVESTRO  IANNICE”

10.10.10 48° GIORNATA NAZIONALE DELLA BICICLETTA – LA GARA DELLE DONNE ALLIEVE VISTA DAL CLICK DI SILVESTRO IANNICE

                                                                           Madonna del Ghisallo, 10.10.10

48° Giornata Nazionale della Bicicletta – Donne Allieve ed Esordienti da Cesano Maderno a Magreglio-Madonna del Ghisallo di km. 42.

10.10.10 foto silvestro iannice - Ilaria Sanguinetti vincitrice gara donne allieve riceve la bici messa in palio

E’ la ligure Ilaria Sanguinetti a vincere la 7° Cesano Maderno-Madonna del Ghisallo, gara riservata alle categorie Donne Esordienti 2° anno ed Allieve, organizzata dalla SC Cesano Maderno col Patrocinio dell’Assessorato allo Sport della città di Cesano Maderno, che hanno gareggiato sul percorso con partenza da Cesano Maderno, (M&B), nel milanese e arrivo alla Madonna del Ghisallo dopo 42 chilometri per le 100 atlete che hanno preso il via alla gara che si è conclusa  molto battagliata con le ragazze che hanno tagliato il traguardo frazionate tra loro dietro al trio categoria allieve formato dalla ligure Ilaria Sanguinetti, la veneta Ilaria Bonomi e la milanese Alice Maria Arzuffi terminate nell’ordine mentre la prima delle donne esordienti 2° anno, è stata la veneta Elena Bernardi classificatasi a 47” dalla vincitrice.

10.10.10 FOTO SILVESTRO IANNICE - La vittoria di Ilaria Sanguinetti

Ordini d’arrivo,

Donne Esordienti 2° anno,

1)Elena Bernardi (Sprint Vidor-Edilsoligo) km. 42 in 1h21’40” media kmh. 30,857;

10.10.10 ILARIA BERNARDI prima tra le donne esordienti nella FOTO DI : "SILVESTRO IANNICE")

2)Linda Baronchelli (Pianeta Rosa);

3)Francesca Balducci (Butese);

4)Greta Rossetti (SC Cesano Maderno);

5)Martina Sartori (Artuso.Lievore);

6)Erika Martinelli (Pianeta Rosa);

7)Marika Campanaro (Artuso-Lievore);

8)Danie Allietta Magnetto (Esperia Rolfo);

9)Simona Signorini (Carrera-Gauss);

10)Laura Spanò (Polisportiva Molinello).

Donmne Allieve,

1)Ilaria Sanguineti (Ciclistica Bordighera) km. 42 in 1 h.21’40” media 30.857,

2)Ilaria  Bonomi (Officine Alberti-UC Val D’Illasi) a 12”,

3)Alice Maria Arzuffi (GS Cicli Fiorin Despar) s.t.,

4)Stella Riverditi (Riverditi-Costruzioni) a 31”,

5)Veronica  Cornolti (Eurotarget TX Active Still Bike) a 40”,

6)Corinna Defilè (SC Canavesi  Ornavasso) a 42”,

7)Arianna Perico (Eurotarget TX Active Still Bike) a 45”,

8)Arianna Vigo (Ciclistica Bordighera) a 47”,

9)Greta Rescali (Team Valcar) s.t.,

10)Elisabetta Giacometti (Artuso-Lievore).

10.10.10 FOTOREPORTER SILVESTRO IANNICE DA SX ARZUFFI SANGUINETTI E BONOMI

                                           

PHOTOSERVIZIO DI  :  “SILVESTRO  IANNICE”

 Vito Bernardi ( BERNARDI.VITO@LIBERO.IT – CELL. 347-8436465 )

10.10.10 GIORNATA NAZIONALE DELLA BICICLETTA – LA GARA DEGLI ALLIEVI NEI CLICK DI “FOTO BERRY”

                                                                                 Madonna del Ghisallo, 10.10.10

 

LA 48° GIORNATA NAZIONALE DELLA BICICLETTA ILLUSTRATA DAI CLICK DI “FOTO BERRY” NELLA GARA DELLA CATEGORIA ALLIEVI :

10.10.10 Allievo Umberto Orsini vincitore gara allievi su al Ghisallo.

10.10.10 FOTO "BERRY" - UMBERTO ORSINI SUL PODIO DELLA GIORNATA NAZIONALE DELLA BICICLETTA

 

10.10.10 FOTO " BERRY " - Allievo Umberto Orsini vince gara allievi

10.10.10 FOTO BERRY - Umberto Orsini allievo fa segno 8 come le sue vittorie stagionali

10.10.10 " FOTO BERRY " - uMBERTO oRSINI INDICA 8 TANTE SONO LE SUE VITTORIE NEL 2010

FOTOSERVIZIO DI : ” BERRY “

10.10.10 – 48° GIORNATA NAZIONALE DELLA BICICLETTA ILARIA SANGUINETTI VINCE GARA DONNE ALLIEVE

                                                                                 Madonna del Ghisallo, 10.10.10

48° Giornata Nazionale della Bicicletta – Donne Allieve ed Esordienti da Cesano Maderno a Magreglio-Madonna del Ghisallo di km. 42.

10.10.10 FOTO BERRY - Ilaria Sanguinetti vince gara donne allieve giornata nazionale della bicicletta

E’ la ligure Ilaria Sanguinetti a vincere la 7° Cesano Maderno-Madonna del Ghisallo, gara riservata alle categorie Donne Esordienti 2° anno ed Allieve, organizzata dalla SC Cesano Maderno col Patrocinio dell’Assessorato allo Sport della città di Cesano Maderno, che hanno gareggiato sul percorso con partenza da Cesano Maderno, (M&B), nel milanese e arrivo alla Madonna del Ghisallo dopo 42 chilometri per le 100 atlete che hanno preso il via alla gara che si è conclusa  molto battagliata con le ragazze che hanno tagliato il traguardo frazionate tra loro dietro al trio categoria allieve formato dalla ligure Ilaria Sanguinetti, la veneta Ilaria Bonomi e la milanese Alice Maria Arzuffi terminate nell’ordine mentre la prima delle donne esordienti 2° anno, è stata la veneta Elena Bernardi classificatasi a 47” dalla vincitrice.

10.10.10 FOTO BERRY - Ilaria sanguinetti vincitrice gara Donne Allieve nell'ambito della Giornata Naz della Bicicletta

Ordini d’arrivo,

Donne Esordienti 2° anno,

1)Elena Bernardi (Sprint Vidor-Edilsoligo) km. 42 in 1h21’40” media kmh. 30,857;

2)Linda Baronchelli (Pianeta Rosa);

3)Francesca Balducci (Butese);

4)Greta Rossetti (SC Cesano Maderno);

5)Martina Sartori (Artuso.Lievore);

6)Erika Martinelli (Pianeta Rosa);

7)Marika Campanaro (Artuso-Lievore);

8)Danie Allietta Magnetto (Esperia Rolfo);

9)Simona Signorini (Carrera-Gauss);

10)Laura Spanò (Polisportiva Molinello).

Donmne Allieve,

1)Ilaria Sanguineti (Ciclistica Bordighera) km. 42 in 1 h.21’40” media 30.857,

2)Ilaria  Bonomi (Officine Alberti-UC Val D’Illasi) a 12”,

3)Alice Maria Arzuffi (GS Cicli Fiorin Despar) s.t.,

4)Stella Riverditi (Riverditi-Costruzioni) a 31”,

5)Veronica  Cornolti (Eurotarget TX Active Still Bike) a 40”,

6)Corinna Defilè (SC Canavesi  Ornavasso) a 42”,

7)Arianna Perico (Eurotarget TX Active Still Bike) a 45”,

8)Arianna Vigo (Ciclistica Bordighera) a 47”,

9)Greta Rescali (Team Valcar) s.t.,

10)Elisabetta Giacometti (Artuso-Lievore).

10.10.10 FOTO BERRY : Ilaria Sanguinetti sul podio con la maglia simbolo della vittoria giornaliera

   FOTOSERVIZIO DI ” BERRY “                                        

Vito Bernardi (bernardi.vito@libero.it – cell. 347/8436465)

MUSEO DEL CICLISMO AL GHISALLO : INCONTRO SU “L’ETICA DEL CICLISMO AL LOMBARDIA”

CONVEGNO “L’ETICA DEL CICLISMO AL LOMBARDIA”

PIU’ QUALITA’ NEL FUTURO DELLA LOTTA AL DOPING

LA REGIONE LOMBARDIA ANNUNCIA IL “GIRO DELLA SALUTE”

IVAN BASSO DONA LA MAGLIA ROSA AL MUSEO DEL CICLISMO MADONNA DEL GHISALLO

 Milano, 16 ottobre 2010 –  Il Lombardia è una corsa ciclistica di grande rilievo internazionale ed è stata anche l’occasione per un ampio confronto su un tema molto sentito: “L’etica nel ciclismo”.

Al Museo del Ciclismo alla Madonna del Ghisallo, si sono dati appuntamento il vincitore del Giro 2010 d’Italia Ivan Basso, che nella circostanza ha donato la maglia Rosa al Museo nell’ambito del progetto Giro for Ghisallo finalizzato alla raccolta di una maglia Rosa per ognuna delle 75 edizioni disputate, e leggende del passato come Fiorenzo Magni, l’Assessore Regionale alla Sanità Luciano Bresciani e quello all’Agricoltura Giulio De Capitani, insieme agli esperti della lotta la doping, Mario Zorzoli, Francesca Rossi, Luigi Simonetto e il Direttore di Radio Uno e Giornale Radio Rai, Antonio Preziosi.

Un sempre tonico Fiorenzo Magni ha aperto la giornata affermando “Non amo in genere i cosiddetti pentiti, ma ho sempre stimato Ivan Basso e ora posso dire di ammirarlo ancora di più per il percorso compiuto e i successi ottenuti, una storia utile per educare i giovani”.

16.10.10 Museo del Ciclismo al Ghisallo Ivan Basso concesgna la maglia rosa a Fiorenzo Magni

Ivan Basso, mentre consegnava la Maglia Rosa nelle mani di Magni, ha assunto un bell’impegno nei confronti del Museo e dei suoi fan “Per me è un onore donare la Maglia Rosa al Museo e credo e spero di portarne ancora, sono abbastanza giovane per ripetere un’impresa del genere”.

Il medico UCI e consigliere scientifico Mario Zorzoli ha indicato il prossimo scenario della lotta al doping ”Nel futuro la nostra azione sarà più orientata alla ricerca degli effetti delle sostanze assunte più che all’individuazione della sostanza stessa, bisogna essere molto attenti nelle diverse procedure e interrelazioni sui risultati delle analisi”.

Francesca Rossi, Direttrice della Cycling Anti-Doping Foundation, ha rimarcato che in futuro ci sarà meno quantità e più qualità nelle analisi sostenute dai corridori e dopo aver dettagliato i minuziosi controlli effettuati al Giro d’Italia con la piena collaborazione dei corridori, ha concluso con “Puntiamo allo sviluppo di una cultura tra i giovani, forte e capace di tenerli lontani da questi errori”.

Per Luigi Simonetto, medico federale della FCI e Presidente della Commissione Tutela della Salute,”bisogna sviluppare una maggiore responsabilità sociale nell’ambito delle società sportive che accolgono i dilettanti, bisogna verificare quale sensibilità c’è sul tema etico in queste strutture e tra i suoi atleti” .

Il Direttore di Radio Uno e Giornale Radio Rai, Antonio Preziosi, ha fatto un bilancio e dato una notizia “La nostra campagna Borraccia Trasparente condotta nel corso dello scorso Giro d’Italia è stata un autentico successo che va ben oltre le migliaia di borracce distribuite, forti di questa esperienza la riproporremo nel 2011 in molte piazze italiane coinvolgendo i giovani attorno ad un dei simboli del ciclismo, la borraccia, e a un valore sportivo fondamentale, la trasparenza”.  

L’Assessore della Regione Lombardia alla Sanità Luciano Bresciani, autentico praticante e appassionato di ciclismo, ha fatto un annuncio importante per tutti gli amanti delle due ruote e non solo “Il ciclismo è uno strumento di salute e prevenzione, ci insegna il rispetto delle regole, tutte ragioni che ci portano a sostenere fortemente questo sport. La nostra prossima iniziativa sarà Il Giro della Salute delle Provincie Lombarde, una gara di regolarità. Ci auguriamo di avere dilettanti e professionisti in gara e molto pubblico ai nostri incontri su Tecniche Sportive per tutte le età, Tecniche Sanitarie Tecniche Alimentari”.

Milano 16.10.10 De Capitani Hushovd Bresciani e Monica Rizzi

Sul tema delle Tecniche Alimentari è intervenuto l’Assessore Regionale all’Agricoltura Giulio De Capitani affermando che “al Giro della Salute ci saranno in mostra molti prodotti alimentari per conoscerli meglio e apprezzarli sia sotto il profilo del sapore come quello dell’integrazione nella dieta di uno sportivo”.

 

Per informazioni:  Ufficio stampa ciclismo – RCS Sport – E-mail: press.ciclismo@rcssport.it  Web:www.rcssport.it                               Twitter: www.twitter.com/giroditalia

16.10.10 Relatori al Museo del Ghisallo

MUSEO DEL CICLISMO MADONNA DEL GHISALLO & RCS SPORT-GIRO D’ITALIA : RIPORTIAMO LE MAGLIE ROSA AL MUSEO

GIRO FOR GHISALLO

 – Il ciclismo ti ha regalato tanto è tempo di ricompensarlo-

 

Ivan Basso anticipa tutti

Parte oggi l’iniziativa targata Rcs Sport-Giro d’Italia in favore del

Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo 


Museo del Ciclismo – Madonna del Ghisallo, 16 ottobre 2010. Il primo che ha aderito al progetto è Ivan Basso, la maglia rosa più recente. Quella indossata domenica 30 maggio a Verona, al termine dell’ultimo Giro, da sabato 16 ottobre sosterà definitivamente presso il Museo del Ghisallo, con una dedica speciale. Il campione varesino ha voluto anticipare tutti nella romantica “caccia” alle Maglie Rosa che dal 1931 accompagnano il Giro, simbolo inconfondibile del primato in classifica generale. Il primo a indossarla fu Learco Guerra il 10 maggio 1931, al termine della Milano-Mantova, all’esordio di quel Giro. Da allora ne sono state assegnate oltre 1.500.
Le Maglie Rosa del passato sono il felice presupposto di Giro for Ghisallo, un progetto che ha l’ambizione di ricomporre, nel tempo, l’intera collezione dei simboli del primato. Almeno una Maglia Rosa per ciascuna delle 75 edizioni che l’hanno contemplata dovrebbe figurare nel Museo non lontano dal Santuario caro ai ciclisti.

Altri campioni hanno già manifestato l’intenzione di privarsi di una maglia rosa per concederla al Museo del Ghisallo ma il grande bacino dei possibili offerenti sono gli appassionati di ciclismo, che nel tempo l’hanno ricevuta in dono dai campioni o dai comprimari che l’hanno indossata. E a questi tifosi che si rivolge Giro for Ghisallo con un patto di simpatia: “il ciclismo ti ha regalato tanto, è tempo di ricompensarlo.”

Per ogni Maglia donata, il Giro d’Italia verserà al Museo del Ghisallo la somma di 500 euro. Saranno inoltre creati eventi promozionali e rassegne itineranti per rendere le vicende delle Maglie Rosa una vera e propria collezione di opere d’arte. E come tale, patrimonio di tutti.

A sostegno del progetto, da oggi sono on-line un blog dedicato (www.giroditalia.it/ghisallo) e una fan page su facebook (Giro for Ghisallo) dove si potrà assaporare, giorno dopo giorno, la caccia alle Maglie con interviste, contributi speciali e interventi degli stessi appassionati e scoprire come prendere parte all’iniziativa.


Press Office RCS Sport

Tel. 02 – 6282 8082

press.giroditalia@rcssport.it  

www.giroditalia.it

 

 

 

Per info sul progetto:

Tel. 031/965885

giroforghisallo@rcs.it

www.giroditalia.it/ghisallo                                              

 

CHIRIO FORNO D’ASOLO-ROUGJ-TRE COLLI-IDEA QUICK

 

USC CHIRIO-FORNO D’ASOLO

ROUGJ-TRE COLLI-IDEA QUICK

CYCLING PROFESSIONAL LADIES TEAM 

official web site www.chiriofornodasolo.it

 

Comunicato n° 54 sabato 16 ottobre 2010

 

 

La neo iridata Giorgia Bronzini con Tamanini, Kirch e Faustini in gara

Chirio-Forno d’Asolo alla cronocoppie storica di Cittiglio

GIORGIA BRONZINI

 

Rosane Kirch vince l’Eroica 20101Giorgia Bronzini nel 2011 alla Forno d’Asolo Colavita

ROSANE KIRCH VINCE L'EROICA ROSA 2010

 

Con tre atlete che hanno difeso i colori gialloverdi nella stagione 2010 e la prestigiosa new entry Giorgia Bronzini, neo-iridata al mondiale di Geelong in Australia, la Chirio-Forno d’Asolo sarà presente alla passerella di Cittiglio (Varese) dove domani, domenica 17 ottobre, atlete in attività ed ex si sfideranno in una spettacolare cronocoppie storica, proposta per il secondo anno di fila da Mario Minervino a suggello della stagione rosa sul territorio italiano.

L’azzurra trentina Luisa Tamanini, la brasiliana Rosane Kirch splendida vincitrice dell’Eroica e la specialista della crono, la bresciana Francesca Faustini, rappresenteranno il team di Montechiaro d’Asti diretto dal team manager Franco Chirio.

L’iridata Giorgia Bronzini accoppiata con Florinda Parenti si lancerà dalla pedana dello start per terza alle 14:34. La Kirch invece per settima in compagnia di Ketty Visconti alle 14:42, Francesca Faustini sarà in gara con la nona partenza fissata per le 14:46.

Mentre dovrà attendere il terz’ultimo start Luisa Tamanini che dalle 15:04 pedalerà con Alessandra Cappellotto, la prima italiana a laurearsi campionessa del mondo su strada nel 1997 a San Sebastian in Spagna. La vicentina disputò l’ultima stagione della brillante carriera proprio con la maglia della Chirio-Fono d’Asolo nella stagione 2004.

NUMERI UTILI
Franco Chirio  (team manager e direttore sportivo) 335/7516933.  Per ogni altro approfondimento è possibile consultare il sito ufficiale www.chiriofornodasolo.it
Rif. Massimo Bolognini - Cell. 339/1960423 - Tel e Fax 0422/435886 – CICLONEWS PRESS
 
 
 

THOR HUSHOVD : IMPEGNI DI RAPPRESENTANZA, DECISIONI PER IL FUTURO AGONISTICO, OPERAZIONE CHIRURGICA A GINEVRA E…FINALMENTE LE MERITATISSIME VACANZE

                                                                        Bergamo, 16 Ottobre 2010
ECCO TUTTI I PROSSIMI IMPEGNI DEL CAMPIONE DEL MONDO

Finale di stagione ricco di impegni per Thor Hushovd.

Dopo aver corso
il Lombardia, il campione del mondo si è diretto con un volo privato
in Belgio insieme a Philippe Gilbert per essere presente in serata
alla cerimonia di premiazione del canale televisivo Sporza 2.

Domani
mattina il corridore norvegese tornerà di nuovo in Italia, dove
parteciperà alla Sesta Coppa Città di Borgomanero – 2° Trofeo Androni
Giocattoli, cronometro a coppie composte da un professionista ed un
personaggio legato al mondo del ciclismo.

Partner di Hushovd sarà
Giampiero Erigoni, uno dei promotori della manifestazione.

Nel primo
pomeriggio Thor si trasferirà poi a Bergamo nella sede di A&J per
definire gli ultimi dettagli contrattuali con i suoi manager, che lo
accompagneranno in serata al Gran Gala Ciclistico Internazionale di
Conegliano (Tv). Il campione del mondo sarà ospite speciale
dell’evento ideato da Gianni Biz e Dino Netto.

Lunedì mattina Hushovd resterà in Veneto per fare visita all’azienda
che lo ha vestito durante questa stagione, la Castelli di Dario
Cremonese.

Alle ore 16 è fissata la partenza da Venezia per Parigi,
dove martedì prenderà parte alla presentazione della prossima edizione
del Tour de France.
Il giorno successivo, mercoledì 20 ottobre, a Ginevra Thor si
sottoporrà all’intervento chirurgico per la rimozione della placca
inserita in seguito alla frattura della clavicola causata da una
caduta in allenamento.

Dopo l’operazione finalmente vacanza: il campione del mondo con la
famiglia volerà a Marrakech per godersi un periodo di più che meritato
riposo.

Ufficio Stampa
A&J Sport as Image
www.aej.it

10.10.10 MADONNA DEL GHISALLO (COMO) – 48° GIORNATA NAZIONALE DELLA BICICLETTA : LA GARA JUNIORES NEI CLIK DI SILVESTRO IANNICE CHE RICORDA EMILIO PUCCETTI

                                                                           Madonna del Ghisallo, 10.10.10.
48° Giornata Nazionale della Bicicletta – La gara Juniores con un commento, scritto e fotografico di Silvestro Iannice

10.10.10 Nella foto IANNICE, lo juniores Andrea Manfredi vince al Ghisallo per dedicare la vittoria al suo DS Emilio Puccetti

Nel giro di pochissimi mesi, Emilio Puccetti ci ha lasciati. Attuale direttore sportivo del Team Ambra Cavallini Vangi, Puccetti è morto nella sua abitazione alla periferia di Empoli colpito da un male incurabile.
Un altro grande appassionato di ciclismo che se ne va dopo aver corso in bici ed avere poi trascorso tanti anni sull’ammiraglia come direttore sportivo.
Lo ricordiamo anche alla Maltinti Lampadari di Empoli negli elite under 23, poi la sua decisione di scegliere la categoria juniores ed in coppia con l’ex professionista Primo Mori, eccolo alla guida dell’U.S. Arianna Rimor con la quale ottenne tanti successi e numerosi di prestigio.

10.10.10 Foto IANNICE - Ghisallo, Juniores Andrea Manfredi con la fascia "CIAO EMILIO"

Ha guidato tanti talenti del nostro ciclismo da Eros Capecchi a Manuel Francesco Bongiorno, da Alfredo Balloni a Elia Favilli.
Poi dall’Arianna Rimor all’Ambra Cavallini Vangi per guidare altri giovani interessanti e di sicuro valore con entusiasmo, passione e competenza, benvoluto e stimato da tutti perché sapeva offrire amicizia ed instaurare un rapporto esemplare con i “suoi ragazzi” definizione che amava ripetere.
Poi improvviso l’insorgere del male, inesorabile, senza alcuna possibilità di intervenire.
“Emilio era una persona perbene, straordinaria – dice Elia Favilli, che oggi sarà stagista con la ISD Neri alla Coppa Sabatini a Peccioli – lo porteremo sempre nei nostri cuori“.
Alla famiglia di Emilio Puccetti, al Team Ambra Cavallini Vangi, le sincere condoglianze di tutto il movimento ciclistico toscano e nazionale. 

10.10.10 Foto IANNICE - Ghisallo l'arrivo di Luca Wackermann 2° classificato

10.10.10 Foto IANNICE - Ghisallo, Andrea Manfredi con alcuni addetti ai lavori

CONTRIBUTO SCRITTO E FOTOGRAFICO DI :
SILVESTRO IANNICE

CITTIGLIO (VARESE) : CRONOCOPPIE STORICA IN ROSA E CAMPIONATO ITALIANO GIORNALISTI – UNA DOMENICA TUTTA SU DUE RUOTE

COMUNICATO STAMPA

 

  

 

Domani a Cittiglio (VA) il bagno di folla per Giorgia Bronzini e le azzurre d’Australia

Ma la gita a Cittiglio riserverà molte altre sorprese oltre all’entusiasmo per la cronocoppie storica femminile

e il campionato italiano giornalisti – ciclisti

  

CITTIGLIO : PODIO CRONOCOPPIE STORICA ANNO 2009

A Cittiglio (VA), posizionate transenne e striscioni, pedana di partenza, palchi, podio e tribuna, gonfiati gli archi e preparati premi e riconoscimenti vari ormai  all’appuntamento di domani mancano solo loro, le cicliste regine di ogni età pronte al confronto proposto dalla Cycling Sport Promotion di Mario Minervino che sta al ciclismo femminile come il Ghisallo al Giro di Lombardia e il Poggio alla Milano-Sanremo.

Domani saranno ben quaranta le cicliste che daranno vita alla seconda cronocoppie storica che chiude la stagione rosa italiana che ha regalato all’Italia un nuovo titolo mondiale grazie allo sprint favoloso e certamente indimenticabile di Giorgia Bronzini a Geelong, in Australia. La neo campionessa del mondo sarà proprio la superfesteggiata dagli sportivi e appassionati che, come sempre, qui a Cittiglio si annunciano molto numerosi. Oltre alla Bronzini saranno premiate anche le altre azzurre che hanno contribuito allo strepitoso successo d’oltre oceano e molte atlete che hanno caratterizzato la stagione 2010. Molto interesse e curiosità suscitano anche le atlete del passato; tra queste alcune che hanno scritto la storia del ciclismo rosa italiano, da Florinda Parenti a Elisabetta Maffeis e Patrizia Spadaccini. Spicca Alessandra Cappellotto che è stata la prima azzurra a regalare all’Italia la gioia di un titolo mondiale; era il 1997 e lo scenario quello di San Sebastian, in Spagna. Sulla pedana saliranno anche altre campionesse del mondo, atlete dell’Est ormai italianizzate, come Diana Ziliute ed Edita Pucinskaite che a Cittiglio, come l’italianissima Sigrid Corneo, attaccherà per l’ultima volta il numero di gara sulle spalle.

Altre curiosità da non mancare? Certamente Graziella Dal Bello, più volte azzurra fin dal 1962, ed il perchè è presto detto. Fu proprio lei ad ispirare, nel 1964, la fabbrica Teodoro Carnielli di Vittorio Veneto nell’invenzione della bicicletta pieghevole, la Graziella appunto, che divenne addirittura un’icona del made in Italy di quegli anni. E poi tanto, tanto altro ancora da rendere l’appuntamento di domani assolutamente da non mancare. Una sopresa piacevolissima e davvero straordinaria è annunciata dal presidente federale Renato Di Rocco; per gustarla fino in fondo non c’è che arrivare per tempo a Cittiglio, dove sarà possibile visitare anche il museo dedicato al campionissimo Alfredo Binda.

Infine domani in calzoncini e maglietta, ma soprattutto in bicicletta, ci saranno anche i giornalisti-ciclisti che si contenderanno sei titoli di campione italiano. Tre maglie tricolori sono dedicate a dirigenti del Panathlon (memorial Luigi Orrigoni, memorial Enrico Borri e memorial Sandro Stocchetti) e tre maglie saranno dedicate agli sponsor: Mic Shimano, Da Moreno e Marcello Bergamo.

Il programma di domenica 17 ottobre prevede:

ritrovo:                 ore11,00         donne e uomini

partenza:             ore13.00         campionato Italiano GIORNALISTI

partenza:             ore14.30         crono coppie donne

ELENCO PARTENTI CRONOCOPPIE STORICA
                   
Dors. N. NOME COPPIA COGNOME NOME ORA PARTENZA
40 1
 
NOVAK Alenka 14:30:00
39 SPERTINI  Micaela
38 2
 
GUARISCHI Barbara 14:32:00
37 CANCELLI Bruna
36 3
 
BRONZINI Giorgia 14:34:00
35 PARENTI Florinda
34 4
 
BOZZOLO Laura 14:36:00
33 MICHELETTI Raffaella
32 5 GIOIELLERIA   LUCA  FRAPPORTI Simona 14:38:00
31 CITTIGLIO URSIC Vida
30 6
 
CORNEO Sigrid 14:40:00
29 BROVEDANI Gianna
28 7
 
KIRCH Rosanne 14:42:00
27 VISCONTI Ketty
26 8
 
RUTAR Tjasa 14:44:00
25 PANZI Ivana
24 9
 
FAUSTINI Francesca 14:46:00
23 GAIAZZI Lucina
22 10
 
VALSECCHI Silvia 14:48:00
21 BONATO Lorena
20 11
 
STEVENAZZI Silvia 14:50:00
19 REMONDINI Giulia
18 12
 
CARRETTA Valentina 14:52:00
17 DAL BELLO Graziella
16 13
 
BERLATO Elena 14:54:00
15 CASTELLI  Nicoletta
14 14
 
BASTIANELLI Valentina 14:56:00
13 MAFFEIS Elisabetta
12 15
 
LONGO BORGHINI Elisa  14:58:00
11 PEGORARO Luisiana
10 16
 
PUCINSKAITE Edita 15:00:00
9 PETTINATO  Edvige
8 17
 
PAVAN Barbara 15:02:00
7 GIUCOLSI Marilisa
6 18
 
TAMANINI Luisa 15:04:00
5 CAPPELLOTTO Alessandra
4 19
 
ZILIUTE  Diana 15:06:00
3 PATUZZO Eleonora
2 20
 
CANTELE Noemi 15:08:00
1 SPADACCINI Patrizia

 

TV: Le immagini della cronocoppie storica di Cittiglio saranno trasmesse dalla RAI mercoledì prossimo, 20 ottobre, alle ore 19.30 su Raisport1 e alle ore 20.30 su Raisport2.

  

ALBO D’ORO CRONOCOPPIE STORICA

2009: Laura Bozzolo – Bruna Cancelli

In allegato anche il comunicato stampa della Sport Solution e l’iniziativa aziendale per Giorgia Bronzini.

Cittiglio (VA), 16 ottobre 2010

 

Livio Iacovella

 

Tel.: (+39) 335.6872661

Fax: (+39) 06.233205264

e-mail: livio.iacovella@startcommunication.net

web: www.startcommunication.net

Presidente Nazionale FCI RENATO DI ROCCO e MARIO MINERVINO

G.S. ALZATE BRIANZA : CONCLUSA LA STAGIONE SU STRADA, GIA’ IN POL-POSITION PER LA STAGIONE CICLOCROSSISTICA

        
Società Campione d’Italia
 
 
Domenica 1 Ottobre si è chiusa la stagione strada per gli atleti del G.S. Alzate Brianza
A chiudere questa esaltante stagione è stata la 48a Giornata Nazionale della bicicletta
con l’arrivo di tutte le categorie sul colle della Madonna del Ghisallo.
 
Per la nostra società erano in gara gli esordienti del 2 anno e gli allievi.
 
In gruppo i primi e
 
Chiudeva la sua gara allievi il nostro Arnaboldi Daniele con un ottimo 5° posto e con la definitiva vittoria nel
SuperAllievo 2010,  che sugellava la sua splendida stagione.
  
 
———————————————————————
G.S. Alzate Brianza   Società Campione d’Italia
Via Monte Santo, 23 – I – 22044 INVERIGO CO
Tel. +39 031 699592 Fax +39 031 699592
email:  info@gsalzate.it   *  netsite: www.gsalzate.it

 

CAPRANICA (VITERBO) : LE RUOTE GRASSE SI SONO ESIBITE NEL IV CIRCUITO DI MTB DELLA TUSCIA.

“ IV ^ FRANCIGENA BIKE – TROFEO CROCICCHIA PIERINO” “ 4^ PROVA CIRCUITO DELLA TUSCIA “

     A  CAPRANICA ( VT ) TRIONFA LA CLASSE  DI  MARCO CELLINI. NELLE DONNE MARIA ADELE TUIA.

10.10.10 CAPRANICA : TUTTO E' PRONTO PER IL VIA

Domenica u.s a Capranica splendida ed ospitale cittadina dell bassa tuscia, si è svolta l’ultima prova del  “ IV° Circuito Mtb della Tuscia “, in occasione della “ IV^ edizione della Francigena Bike”  gara valida per l’assegnazione del “ Trofeo Pierino Crocicchia “.Una competizione dominata e vinta per distacco dal forte campione viterbese Marco Cellini del Team Cicli Taddei.. Al raduno tecnico circa 100 ciclo biker in rappresentanza di numerose squadre del Lazio Toscana ed Umbria che si sono cimentate su un circuito tecnico e selettivo di Km.6,500 da ripetere secondo regolamento. Ad organizzare lo storico evento il Team GC Capranichese Avis. Habitat del fuoristrada , un tracciato a variabilità altimetrica con tratti sterrati e asfaltati con spettacolari passaggio nelle vie del centro storico. Tratto di lancio 1500 metri. La partenza in prima mattinata dopo aver osservato un minuto di raccoglimento per le quattro vittime italiane in Afghanistan e per il socio Avis Ernesto Lucciarelli. Il film della corsa : dopo il tratto di lancio la corsa si infiamma sulle prime rampe che portano al centro storico di Capranica con uno scatenato Cellini che fa subito selezione. Dietro i più immediati inseguitori sono Pascucci ( Mastromarco), Capati (Mtb Montefiascone),poi raggiunti da Sebastianelli ( Bike Club Bassano Romano ),Zamparini, ( Cicli Montanini ),Casini e Chiodi. Più dietro Panzarini, D’Aurora e Mottironi.. Intanto alla testa della corsa continua il dominio di Cellini. A due giri dal termine tentano l’aggancio al battistrada i generosi Casini, Sebastianelli, Zamparini, ma nulla hanno potuto contro la potente pedalata  di Cellini, che conclude solitario a braccia alzate tra gli applausi del numeroso pubblico presente. Intanto dietro c’è “ bagarre “  per la conquista del podio. Sulla severa asperità che porta al centro storico di Capranica, altra scrematura : concludono A 4’25” dal vincitore nell’ordine Casini e Zamparini detto “ Il Leone della Tuscia “, Più distanziato chiude lo stremato e generoso Sebastianelli. Tempo del vincitore : Km.31,500 in 1h 23’ 00” media 22,800 Km/h. Al termine della corsa questa la dichiarazione rilasciata dal vincitore : “ Ho intenzione di correre qualche gara da autonomo in questo ultimo scorcio di stagione anche se la mia società ha chiuso con le gare. Sono soddisfatto della mia condotta di gara su un bel percorso”. Nella quota “ rosa “ podio tutto viterbese con la vittoria di Maria Adele Tuia ( Pro Bike R.T. ), alle piazze d’onore Claudia Cantoni ( Gruppo Mtb Pedelando ) e Mariangela Roncacci ( Team Gicabike ).Negli Esordienti splendida conferma della giovane promessa Federico Proietti ( Asd Soriano Ciclismo ) degno avversario Daniele Capati ( Grotte di Castro ). Nelle donne esordienti si impone Francesca Costa ( Grotte di Castro ) sulla campionessa regionale Monica Bellachioma  (Asd Soriano Ciclismo ). Nella categoria Allievi  dominio di  Eros Capati ( Asd Grotte di Castro ) sulla coppia Federico.Iacorossi e Alessio Franco del Team Atletico Uisp Monterotondo.. Nelle Donne Allieve secondo successo in carriera assegnato a  Veronica Bucci. Nella categoria Juniores registriamo la vittoria di Riccardo Ridolfi ( Bovara Junior Team ) bene Simone Cesarini ( Emporio del Ciclo ). Positiva la prova dei vincitori di categoria e classificati.

10.10.10 PODIO FEMMINILE A CAPRANICA

Al termine della gara la cerimonia delle premiazioni partecipate dal Presidente Onorario Fci Lazio Bruno Vallorani, dal Presidente deL C.P. Fci di Viterbo Pierangelo Brinchi, Il Consigliere Arnaldo Montanini, il Vice Presidente Avis Capranica Luigi Salvatori, il Segretario Pino Bavaro, il Presidente Centro Anziani Vincenzo Sarnicchioli, della Pro Loco Francesco Petrarca, i Dirigenti Filippo Morlupi e Filippo Crocicchia.. Per domenica 17 p.v. benemerita iniziativa dell’Avis di Capranica Presieduta da Mario Martinetti, si svolgerà uno speciale raduno denominato “ La Donazione del Ciclista “ dove i generosi ciclisti locali e appassionati come atto di solidarietà,doneranno un flacone di sangue per le persone bisognose. Arrivederci alla prossima edizione 2011.

                                                                       (  Giovanni Maialetti )

10.10.10 UN ARRIVO VITTORIOSO

 

Ordine di arrivo assoluto uomini ( Km.31,500 in 1h 23’00” media 22,800 Km/h ) :

1.- Marco Cellini ( Asd Cicli Taddei); 2.- Fabio Casini ( Centro Italia Bike Cicli Montanini ) 3. – Giuseppe Zamparini ( Asd Cicli Montanini Alice Ceramica Frw); 4. – Emiliano Sebastianelli ( Bike Club Bassano Romano ); 5. – Gianni Panzarini ( Drake Team Cisterna ); 6. – Donato D’Aurora ( Bike Plus 99 Racing ); 7. – Giorgio Mottironi ( idem ); 8.- Luca Chiodi (Centro Italia Bike Cicli Montanini); 9.- Roberto Giovannelli ( Mtb Club Rieti ); 10. – Cabbirio Capati ( Mtb Montefiascone ).

Ordine di arrivo assoluto donne :

1.-Maria Adele Tuia ( Pro Bike Riding Team ); 2. – Claudia Cantoni ( Gruppo Mtb Pedalando ); 3. – Mariangela Roncacci ( Team Gicabike ).  

                            V   I   N   C   I   T   O   R   I      D   I      C   A   T   E   G  O   R   I   A

( M/W/1 ) : Maria Adele Tuia ( Pro Bike );

( M/W/2 ) : Claudia Cantoni ( Gruppo Mtb Pedalando ) :

( E/U ) : Federico Proietti ( Asd Soriano Ciclismo );

 ( D/E) : Francesca Costa ( Asd Grotte di Castro );

( ALL/U ) : Eros Capati ( idem );

( D/ALL) : Veronica Bucci ( Atletico Uisp Monterotondo );

( Juniores ) :  Riccardo   Ridolfi  (Bovara Junior);

(Open/U) : Marco Cellini (Asd Cicli Taddei);

(M/SP) : Donato D’Auria (Bike Plus 99 Racing); 

(M/1) : Roberto Giovannelli ( Mtb Club Rieti );

 ( M/2 ) : Emiliano Sebastianelli ( Bike Club Bassano Romano ); 

 (M/3 ) : Fabio Casini ( Centro Italia Bike Cicli Montanini );

 ( M/4 ) : Claudio Maria De Santis ( Polizia di Stato ); 

(M/5 ) : Giuseppe Zamparini ( Asd Cicli Montanini Alice Ceramica Frw );

 ( M/6+ ) : Luigi Sernacchioli ( GS Esercito ).

48° GIORNATA NAZIONALE DELLA BICICLETTA – LA GARA DEGLI ESORDIENTI VISTA DAL CLICK DEL FOTOREPORTER BERRY!

                                                                            Madonna del Ghisallo, 10.10.10.

48° Giornata Nazionale della Bicicletta – Gara categoria Esordienti 2° anno.

Partenza da Cesana Brianza e arrivo al Ghisallo

La corsa vista dal clik del Fotoreporter  “Berry”

10.10.10 da sx Presidente CRL Luigi Resnati, Filippo Ganna e Presidente FCI Como, Franco Bettoni

10.10.10 Filippo Galli vincitore gara esordienti 2° anno nella foto di : Berry

10.10.10 FOTO BERRY : Filippo Ganna mentre taglia il traguardo al Ghisallo

PHOTOSERVIZIO DI  :          “BERRY”

CRONOCOPPIE STORICA DI CITTIGLIO (VARESE) : TANTE BELLE NOVITA’

COMUNICATO STAMPA – PRESS RELEASE

Rif. N. 33-2010

Casco SPIUK “Iridato” per Giorgia Bronzini alla “Cronocoppie Storica” di Cittiglio 

Domenica 17 Ottobre in occasione della prestigiosa “Cronocoppie Storica” femminile di Cittiglio (VA), la Sport Solution consegnerà ufficialmente a Giorgia Bronzini il casco Daggon “Iridato” appositamente personalizzato dalla casa madre Spiuk per la neo Campionessa del Mondo.

Non vi era circostanza e modo più propizio per esprimere la gratitudine e la soddisfazione per il prestigioso titolo iridato conquistato su strada lo scorso 2 Ottobre a Geelong in Australia.

Sport Solution e Spiuk sono particolarmente grati a Mario Minervino ed a tutto lo staff della Cycling Sport Promotion per aver accolto con piacere la proposta di inserire la consegna all’interno di una manifestazione di così grande spessore tecnico e comunicativo.

Alle ore 12:00, presso l’accogliente Hotel La Bussola a Cittiglio, si svolgerà la festa dedicata proprio a Giorgia Bronzini.

La cronocoppie femminile sarà preceduta alle ore 13:00 dal Campionato Italiano Giornalisti giunto ormai alla 50a edizione, un appuntamento inconsueto assolutamente da non perdere.

Vista l’importanza a livello mediatico della manifestazione varesina, la Rai trasmetterà le immagini della gara Mercoledì 20 Ottobre su Rai Sport 1 alle ore 19:30 e Rai Sport 2 alle ore 20:30.

In concomitanza alle gare su strada sarà possibile visitare il museo Alfredo Binda che rappresenta una piacevole realtà attraverso cui pregustare l’appuntamento clou della Cycling Sport Promotion per il 2011, ovvero la prima prova di Coppa del Mondo donne in programma proprio a Cittiglio il giorno 27 Marzo. 

In sintesi il programma di Domenica 17 Ottobre prevede:

  • Ore 11:00         Ritrovo per tutti
  • Ore 12:00         Festeggiamenti per Giorgia Bronzini
  • Ore 13:00         Campionato Italiano Giornalisti
  • Ore 14:30         Crono coppie Donne

 

Sport Solution è partner tecnico di Giorgia Bronzini e della sua formazione, il G.S. Gauss-RDZ-Ormu, attraverso la fornitura dei caschi Spiuk modelli Daggon e Kronos.                                                        

Savigliano (Cuneo – Italia), 15 Ottobre 2010

 

PRESS OFFICE – Sport Solution S.r.l.

Marco Aimo Boot – press@sportsolution.eu

A ROBERT GESINK (RABOBANK) LA LEADERSHIP NELLA CLASSIFICA FINALE UNICREDIT PER LE GARE DEL GS EMILIA DI ADRIANO AMICI

 

09.10.10 ROBERT GESINK RICEVE LA MAGLIA ROSSA DI LEADER NELLA CLASSIFICA FINALE UNICREDIT

Redazioni sportive – ciclismo

Comunicato stampa

Casalecchio di Reno (Bologna), 12 ottobre 2010

CHALLENGE UNICREDIT BANCA EMILIA ROMAGNA: VINCONO ROBERT GESINK E LA COLNAGO – CSF INOX 

Sono l’olandese Robert Gesink e la Colnago – Csf Inox ad aggiudicarsi l’edizione 2010 della Challenge UniCredit Banca Emilia Romagna, la speciale classifica che ha raggruppato tutte le gare che si sono disputate sul territorio emiliano romagnolo.

Il forte portacolori della Rabobank si è imposto nella classifica individuale grazie al successo di sabato nel Giro dell’Emilia – Granarolo; Gesink ha chiuso con 15 punti, gli stessi di Francesco Chicchi (vincitore di una tappa della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali e del GP Città di Modena) ma la maglia bianco rossa è andata all’olandese in quanto meglio piazzato nell’ultima prova (il Gran Premio Bruno Beghelli) come previsto dal regolamento. Situazione di parità anche per la terza posizione con Josè Rodolfo Serpa Perez ed Elia Viviani a quota 14 punti.

La Colnago – Csf Inox si è imposta con 30 punti nella classifica a squadre ed ha preceduto l’Androni Giocattoli – Serramenti Pvc Diquigiovanni e la Liquigas – Doimo, entrambe con 28 punti.

In allegato:

classifica finale individuale e a squadre

foto premiazione di Robert Gesink (foto Bettini)

www.gsemilia.it

Stefano Bertolotti 

Tel.: +39 335 5726821

Fax: +39 0377 501199

e-mail: stefano@stefanobertolotti.com

Skype me: stebertolotti

Web: www.stefanobertolotti.com


CESANO MADERNO (MONZA & BRIANZA) – 48° TROFEO SAN PIO X : UN TRIONFO PER OLIVIERO TROIA, ALLIEVO DELLA CICLISTICA BORDIGHERA

                                                                                           Cesano Maderno, 10.10.10.

48° Trofeo San Pio X – Gara ciclistica categoria Allievi – Organizzazione Polisportiva Molinello

10.10.10 Foto Berry - La vittoria di Oliviero Troia a Cesano Maderno

 

Oliviero Troia, allievo sedicenne, ligure di Arma di Taggia (Ciclistica Bordighera), conclude alla grande questa sua stagione assai straordinaria e ricca di ben 13 successi prima di passare alla categoria Juniores dove gareggerà sotto le insegne del “GB Junior Team” di Busto Garolfo.

Oggi Troia ha confezionato forse la sua vittoria più bella della stagione dominando letteralmente il 48° Trofeo San Pio X, organizzato a Cesano Maderno nel milanese, dalla Polisportiva Molinello su di un percorso di 80 chilometri spalmati su di un circuito ripetuto 9 volte attraverso i comuni di Cesano e Desio per complessivi km.82 che Troia ha percorso quasi tutti in solitudine.

Durante il primo giro, la solita grande bagarre con fughe e contro fughe che duravano il volgere di qualche centinaio di metri poi la svolta quando durante il secondo giro Troia lancia il guanto della sfida che viene subito raccolto da Manuel Cucciniello (Ciclamanti) che, dopo avere vinto un traguardo volante, alza bandiera bianca staccandosi dalla ruota del ligure che invece, prosegue più determinato che mai, vince tutti i traguardi volanti di giornata e aumenta di chilometro in chilometro il suo vantaggio sul gruppo fino a portarlo al limite dei due minuti.

Durante l’ultimo giro si sviluppa una grande bagarre sulla testa del gruppo con alcuni corridori che si avvantaggiano lievemente per andare a completare il podio mentre Troia si gode il successo dedicandolo ai genitori Laura e Massimo, al DS Flavio Ginestra oltre che a tutta la squadra costretto a lasciarla perché non aveva in programma l’allestimento di una squadra juniores, categoria nella quale confluirà nella stagione 2011 “emigrando” in provincia di Milano facendo anche il “pendolare” per continuare gli studi per conseguire il diploma di geometra. 

10.10.10 Foto Berry Il vincitore Oliviero Troia con compagni di squadra e DS

 

10.10.10 Cesano Maderno - Podio 48° Trofeo San Pio X da sx Filippo Rudi Oliviero Troia e Mattia Venturi

Ordine d’arrivo,

1)Oliviero Troia (Ciclistica Bordighera – Imperia) km. 82 in 2h03’ media kmh. 40,00;

2)Filippo Rudi (Officine Alberti-UC Val D’Illasi – Verona) a 1’50”;

3)Mattia Venturi (GS Cordioli-AC Legno – Verona) a 1’53”;

4)Davide Belluschi (Team Aurora Virtual Image – Milano) a 1’55”;

5)Francesco Lamon (UC Mirano – Venezia) a 1’58”;

6)Christian Brambilla (Salus Seregno – Monza & Brianza);

7)Francesco Castegnaro (GS La Rizza Thermo King – Verona);

8)Marco Corrà (SC Fontanafredda – Pordenone);

9)Tommaso Gargiulo (VC Muggiò-Fiscal Office – Monza & Brianza);

10)Federico Zurlo (Postumia 73-Dino Liviero).

PHOTOSERVIZIO DI :       “BERRY”

                                   Vito Bernardi

S.C. TOR SAPIENZA CERBIATTO : UNA STAGIONE VERAMENTE SUPER

 

SOCIETA' CICLISTICA TOR SAPIENZA CERBIATTO

           SOCIETA’ CICLISTICHE CAPITOLINE FEDERALI.

 

 

IL  TEAM  CAPITOLINO TOR  SAPIENZA  CERBIATTO UNA STAGIONE RICCA  DI  SUCCESSI  SPORTIVI.

 

Con la gara intersociale crono a coppie in programma sabato p.v. a Tor Sapienza, si chiude ufficialmente la stagione ciclo sportiva 2010 della società presieduta dall’ottimo Enzo Annucci, sponsor lo storico signor Mimmo Patron della Cerbiatto e tecnico della Cicli Liberati.

Una stagione agonistica intensa a tutto campo, testimoniata da importanti riconoscimenti sportivi, ottenuti in particolar modo nelle gare di medio gran fondo regionali, nazionali ed internazionali.

Protagonisti di questa straordinaria performance le squadre agonistiche maschili e femminili. In evidenza nella “ quota rosa “ Ia storica e “ Capitana “ Gabriella Asci campionessa italiana di Gran Fondo Fci ( W/1 ) insieme alla compagna di squadra Cristina Rulli anch’essa campionessa italiana “ Fondo “ Fci ( W/2 ),piazzamenti di prestigio anche per le simpatiche stelline Cristina Busi, Isabella Claudi, Arianna Papi. Nella squadra maschile eccellenti i risultati ottenuti da Antonello D’Agapito classificatosi sempre ai primi posti e conquistando la maglia di campione regionale Fci ( M/5 ),non da meno la prestazionedell’intramontabile veterano Manfredo Asci (M/8) campione regionale strada Fci Lazio  e podio d’onore nelleFondo Fci.

Di spessore sportivo, i risultati conseguiti da Paolo Martucci, Stefano Carsetti, ( Scudetto Prestigio 2010 ) e di Alberto Ficarelli un vero trascinatore della squadra.

Bene e qualificata la partecipazione di Adriano Leone, Massimiliano Carnevali protagonisti insieme a tutta la squadra durante la  famose corse :  “ Nove Colli “   “Maratona delle Dolomiti “ e “ Eroica “.

La società  durante la stagione,  ha partecipato a tutte le manifestazioni ciclistiche nel territorio e, come tradizione ha organizzato (da ben 31 anni) il famoso ciclo pellegrinaggio al Santuario della Mentorella ( Guadagnolo ) e da 21 anni la famosa gara riservata ai scalatori “ La Scalata  al Blockhause quota 2143 “ ( Massiccio della Maiella ) vinta quest’anno dal forte scalatore Luca Di Carlo.

A completare la straordinaria stagione un grande merito va riconosciuto anche alla sezione cicloturistica semprepresente nel territorio partecipando spesso a manifestazioni ciclistiche di solidarietà sportiva e sociale.

Al Team Tor Sapienza Cerbiatto congratulazioni sportive e auguri per un futuro ricco di soddisfazioni sportive.

                                                                   (  Giovanni  Maialetti )

 

      

CIAMPINO (ROMA) : GIOVEDI’ 14 OTTOBRE 2010 CELEBRATE LE ESEQUIE DELLA SIGNORA LIDIA ALIVERNINI MARGIOTTA DECEDUTA MERCOLEDI’ 13 OTTOBRE 2010

 

                    C  I  C  L  I  S  M  O     L  A  Z  I  A  L  E    I  N     L  U  T  T  O.

Mercoledì 13 ottobre 2010 munita dei sacramenti religiosi, si è spenta serenamente alla età di 89 anni la dolce

 

signora Lidia Alivernini in Margiotta madre adorata di Edoardo Margiotta storico giudice internazionale della

 

Fci. Le esequie oggi 14 OTTOBRE presso la Chiesa Parrocchiale del Sacro Cuore di Ciampino.

Al caro Edoardo e famiglia parenti le più sentite condoglianze. Partecipano commossi la Fci con il Presidente Renato

 

Di Rocco, il  Comitato Nazionale G. d. G. con il Presidente Rodolfo Biancalani, il CRL rappresentato dal Presidente Angelo Caliciotti, Bruno Vallorani, Il Presidente G. d. G. Lazio Mario Chierichini, gli amici giudici di gara del Lazio,  il Mondo del Ciclismo e la Redazione.

ANDRONI GIOCATTOLI 2011 : IL TRICOLORE INSEGUIMENTO OPEN, ALESSANDRO DE MARCHI DA STAGIER AD EFFETTIVO – PER LUI UN MERITATO CONTRATTO BIENNALE PER LE STAGIONI 2011/2012

 Torino 15 ottobre 2010

COMUNICATO STAMPA

 

 

ALESSANDRO DE MARCHI  NELL’ANDRONI GIOCATTOLI 2011

Nazionale Azzurro su Pista e Campione Italiano nell’Inseguimento Open, Alessandro De Marchi è il quattordicesimo corridore della nuova Androni Giocattoli. Portacolori del Cycling Team Friuli di Roberto Bressan, De Marchi ha partecipato come stagier della formazione diretta da Savio, Bellini ed Ellena, nelle gare di fine stagione e si è messo in evidenza per la combattività dimostrata.

Al Gran Piemonte è stato sfortunato promotore della fuga che, a meno di quaranta chilometri dall’arrivo e con un vantaggio superiore ai quattro minuti, è stata annullata per… un errore di percorso.

“ Ha meritato un contratto biennale – dichiara il Team Manager Gianni Savio – perché ha dimostrato valore atletico e intelligenza tattica in tutte le gare disputate. Riteniamo possa avere le doti per emergere tra i professionisti “.

COLPACK DE NARDI BERGAMASCA : DOMENICA 17.10 SI CHIUDE LA STAGIONE 2010 AL GIRO DEL CANAVESE

 

 

 

BERGAMO (BG), 15 ottobre 2010

COMUNICATO STAMPA 50/15-10-2010

La Colpack De Nardi Bergamasca chiude la stagione al Giro del Canavese

 

BERGAMO – Ultimo appuntamento agonistico dell’anno per la Colpack De Nardi Bergamasca che domenica prossima sarà a Valperga, nel Torinese, per prendere parte al Giro del Canavese, ultimo atto della stagione 2010.

Una stagione che ha regalato gioie, una decina di vittorie, alcune anche di particolare prestigio, e anche qualche delusione. In ogni modo la squadra è sempre stata protagonista nelle corse più importanti della stagione competendo con i migliori team italiani anche nelle più prestigiose corse a tappe.

 

 

Ma prima di archiviare l’annata, fare bilanci e svelare i progetti futuri c’è ancora una domenica di competizione, nella quale la squadra bergamasca vuole provare a ben figurare.

Questa la formazione che si schiererà al via del Giro del Canavese: Samuele Conti, Andrea Crema, Giuseppe Fonzi, Matteo Fusarpoli, Paolo Locatelli, Mauro Locatelli, Giacomo Mossali, Stefano Perego, Marco Rebagliati e Gianfranco Zilioli.

Giorgio Torre

Addetto Stampa Colpack De Nardi Bergamasca

Cell. 329.4131701

bicibg@gmail.com

sito internet: www.ucbergamasca1902.it

TRIANGOLO LARIANO NEWS FINE SETTIMANA 16-17 OTTOBRE 2010

 

 

TRIPLETTA PER LA SC TRIANGOLO LARIANO

 

 

 

Domenica 10 Ottobre a Zelbio si è disputata l’ultima prova del Circuito Master MTB CicliPozzi. Tra gli atleti della S.C. Triangolo Lariano evidenziamo il nome di Franco Parravicini che ha tagliato il traguardo in prima posizione, aggiudicandosi quindi la vittoria tra i Cadetti. Prima posizione anche per il Presidente Canali che ha dominato tra i Gentlemen. Secondo posto invece per Monica Maltese, nonostante abbia gareggiato per l’intera durata della prova in prima posizione. La società è inoltre riuscita ad aggiudicarsi il terzo posto nella classifica riservata ai team.

Alla GF Parco Lura hanno preso il via altri atleti del team. Tra i risultati più importanti c’è la vittoria di Oliviero Valsecchi conquistando anche la maglia di Campione Provinciale Comasco, primo tra gli M6; settimo posto invece per Carlo Pizzi tra gli M2.

 

Info: www.sctriangololariano.it

Contatori
Ricerca Mondo Ciclismo
Ricerca personalizzata
Categorie
Archivi
RSS
rss